Mazzarri: “Passo importante verso la Champions, ma c’è ancora da lavorare”

Il Napoli batte il Pescara e ’vede’ avvicinarsi l’accesso diretto alla prossima Champions League. Intercettato dai microfoni di Sky Sport nel post-gara, il tecnico azzurro Walter Mazzarri ha commentato la vittoria esterna maturata all’Adriatico: “Gara più difficile dell’anno? Sinceramente queste partite bisogna sbloccarle subito, nel primo tempo è stato bravo Pelizzoli. Avevo caricato la gara, i ragazzi erano nervosi; dal primo gol in poi il match è stato in discesa”.

Le prestazioni di Pandev e Insigne? “Fa piacere, noi non siamo Cavani-dipendenti. So cosa può dare la squadra, Edi è un bomber ed è cattivo sotto porta; ero certo che anche senza il Matador avremmo fatto bene all’Adriatico”.

Manca continuità per lo scudetto? “Abbiamo avuto una breve flessione, ora ci siamo ripresi: abbiamo fatto meglio dell’anno scorso, così come la Juve. In futuro vedremo se poter ridurre il gap con la Juve”. Champions? “É stato importante vincere, con la testa e con le gambe bisogna essere sempre concentrati. Stasera abbiamo fatto un passo importante verso la Champions, ma c’è ancora da lavorare”.

Cosa serve il prossimo anno per lottare in Italia e in Europa? “Sono restìo a parlare della prossima stagione. Questa squadra è cresciuta molto sotto il profilo caratteriale, i ragazzi saranno più esperti nella prossima stagione per giocare in campionato e in Champions allo stesso livello”.

De Laurentiis vuole offrirmi un triennale? “Non voglio parlare di futuro, a fine campionato dirò tutto. Ora bisogna concentrarsi solo sulla Champions, che per la nostra realtà equivale allo scudetto”.

La prestazione di Inler? “Oggi ha fatto molto bene, sono soddisfatto ed è tornato in forma. È un professionista e un calciatore eccezionale, adesso posso contare anche su di lui”.

[Redazione Tutto Napoli – Fonte: www.tuttonapoli.net]