Milan, Allegri: “Potevamo vincerla ma nessun calo mentale”

262 0

Massimiliano Allegri, tecnico del Milan, si presenta deluso ai microfoni di Sky dopo il pareggio contro il BATE Borisov: “Nel primo tempo la gara andava chiuso, abbiamo avuto tantissime occasioni ma abbiamo sbagliato troppo negli ultimi trenta metri. A volte capita di prendere gol su un episodio e così è andata. Il contatto con Abate era un semplice spalla a spalla, ma bisogna dire che le partite dobbiamo chiuderle. Un calo mentale? No, nel calcio è così, se non chiudi le partite psicologicamente dai forza all’avversario che può rimontare.

Le occasioni le abbiamo avute ma non le abbiamo sfruttate, loro ci hanno creato problemi sulle ripartenze e serve sicuramente fare più gol. Cassano? Quando succede una cosa simile c’è apprensione, però i ragazzi hanno fatto lo stesso una buona prestazione. Dispiace perché potevamo vincere questa partita. Ambrosini? Massimo ha fatto una buona partita, credo che in quel ruolo possa dare il meglio di sè. Fa sicuramente più fatica da mediano, però in determinate situazioni dovrà farlo per necessità”.

[Simone Lorini – Fonte: www.tuttomercatoweb.com]