Milan – Cagliari 4-1: Giroud si presenta ai tifosi con una doppietta

2413

Milan Cagliari cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Milan – Cagliari del 29 agosto 2021 in diretta: inizio scoppiettante con gol di Tonali e Leao, intervallati dalla rete di Deiola; poi la doppietta del francese

La cronaca con commento minuto per minuto

MILAN-CAGLIARI IN DIRETTA 4-1 (RIsuLTATO FINALE)

La redazione di calciomagazine.net ringrazia per l'attenzione e dà appuntamento ai prossimi live. Buona notte a tutti!

SECONDO TEMPO

47' finisce a San Siro. Il Milan travolge il Cagliari pr 4-1 con doppietta di Oliver Giroud

45' cambio nel Milan: dentro Castillejo al posto di Giroud

45' due minuti di recupero

43' sponda perfetta di Giroud per Rebic che però spreca l'occasione!

41' cambi anche nel Cagliari: dentro Ceter per Pavoletti e Pereiro per Deiola

40' nel Milan dentro Maldini al posto di Brahim Diaz

39' ritmi calati perché ormai il Milan punta a portare a casa il risultato col minor dispendio di energie

35' colpo di testa di Lykogiannis ma la palla finisce sul fondo di un soffio!

33' punizione calciata tesa sul primo palo da Joao Pedro; gande parata di Maignan!

31' Rebic conquista un corner, sui cui sviluppi la palla viene respinta dalla difesa del Cagliari

30' nel Cagliari dentro Lykogiannis al posto di Dalbert e Farias al posto di Strootman

27' giallo per Brahim Diaz per un fallo su Joao Pedro

25' cross di Hernadez, la palla finisce direttamente dul fondo accompagnata da Radunovic

23' triplo cambio nel Milan: Rebic per Leao; dentro anche Bennacer al posto di Tonali e Florenzi al posto di Saelemaekers

20' lancio perfetto di Kjaer, grande giocata di leao che mette la palla in mezzo ma all'ultimo c'é la deviazione che mette la palla in corner

18' intanto Theo Hernandez batte la punizione, Godin devia in corner. Sugli sviluppi del calcio d'angolo Tonali colpisce male la palla e la scaraventa sul fondo. Si riparte con la rimessa del Cagliari

18' cambio nel Cagliari: dentro Zappa per Ceppitelli

16' problemi alla schiena per Ceppitelli

15' ammonito Godin per un fallo ai danni di Leao al limite dell'area

12' traversone di Calabria per Giroud che scarta Godi, colpisce la palla ma c'é la deviazione in corner. Sugli sviluppi del corner Tonali colpisce la palla al volo ma questa viene respinta! A termine azione c'é la chiuura di Ceppitelli su Leao

9' grande giocata di Marin per Pavoletti che arriv col tempo giusto sulla palla ma non riesce a indirizzarla e questa termina sul fondo!

8' intervento falloso di Kjaer ai danni di Joao Pedro

6' conclusione di Saelemaekers ma la palla finisce alta sopra la traversa!

5' lancio lungo di Leao per Brahim Diaz, travsone ma Giroud non riesce a colpire di testa la palla

4' calcio d'angolo per il Cagliari, sui cui sviluppi Krunic allontana la palla

3' sponda di Giroud per Bahim Diaz, che non ha spazio per tirae. Ha spazio per giocare la palla finché non arriva Dalbert che fa ripartire il Cagliari

3' Joao Pedro frana addosso a Tonali. Si riparte con una punizione in favore del Milan

1' si ricomincia, senza cambi

PRIMO TEMPO

47' finisce qui il primo tempo con il Milan in vantaggio per 4-1

44' saranno due i minuti di recupero

42"GOL!!! calcia benissimo dal dischetto Giroud che si presenta al suo pubblico con una doppietta!

41' Giroud contro Radunovic

41' il Var dice che non é più punizione ma RIGORE"

40' cartellino giallo per Strootman e punizione d posizione pericolosissima in favore del Milan

38' colpo di testa di Saelemaekers alto, su cross di Leao: era fuorigioco.

37' cartellino giallo anche per Deiola per un intervento falloso

36' Joao Pedro riesce a toccare lateralmente per nandez ma c'é l'intervento perfetto di Kjaer che allontana la palla

36' intrvento falloso di Giroud

35' corner per il Cagliari; battuto basso ma la palla arriva a Pavoletti che però impatta male la palla e la spedisce sul fondo

33' sforbiciata ambiziosa di Leao ma la palla termina sul fondo!

31' resta a terra Tonali, nulla di grave per lui

30' colpo di testa di Kjaer murato, girata al volo di destro di Leao, parata di Radunovic!

29' errore di Joao Pedro, palla a Giroud che non riesce a sfruttare l'occasione. Anzi il francese commette fallo su Godin

28' si riprende a giocare

26' resta a terra Dalbert, che si é fatto male da solo. Medici in campo

26' intervento falloso di Nandez su Leao

24' GOL MILAN!!! Diagonale difessiva di Theo Hernandez, che riparte a gan velocità come solo lui sa fare, serve Brahim Diaz che con un passaggio precisissimo passa la palla a Giroud. Il francese  mette la palla sul secondo palo e per Radunovic non c'é nullla da fare!

22' lancio lungo di Saelemaekers per Giroud: imprecisso, e l'azione sfuma

21' intervento falloso di Pavoletti che in ritardo atterra Kjaer

20' pressing feroce del Milan che con Tonali va a conquistare una rimessa laterale

19' Calabria prova la conclusione, Radunovic accompagna la palla sul fondo

18'per il VAR non c'é fuorigioco. 2-1 a San Siro e siamo solo al 18'

17' TORNA IN VANTAGGIO IL MILAN!! gol fortunoso di Leao, che sfrutta una bella giocata di Leao!

14' PAREGGIO CAGLIARI!!! Grande giocata di Joao Pedro, colpo di testa belissimo di Deiola e il Cagliari ripristina subito l'equilibrio, dopo nemmeno due minuti! per il Milan tutto da rifare

13' per Tonali si tratta del secondo gol in Serie A, secondo su punizione

13' ora il Cagliari dovra assolutamente alzare il ritmo

12' VANTAGGIO MILAN!!! Batte la punizione Tonali che davanti al suo pubblico cacia molto forte la palla, sopra la barriera, dove Radunovic non può arrivare!!

11' contatto tra Godin e Saelemaekers: reta a terra il rossonero.Punizione da buona posizione per il Milan

9' colpo di tacco di Giroud per Leao, che al momento di andare al tiro viene rimontato da Caboni in civolata! Intervento fantasctico! Corner per il Milan, sui cui sviuppi la palla arriva a Radunovic

7' Brahim Diaz conquista una rimessa laterale

6' scatto di Saelemaekers, c'é la respinta di Godin. La palla torna al rossonero che però non si intende con Calabria

5' ammonito Dalbert che in ritardo in scivolata commette fallo addiritttura su due avversari

4' tenta il passaggio Leao per Hernandez. non gli iesce. Rimessa per Radunovic

2' cross di Saelemaekers per Giroud, che prova la conclusione di testa: palla alta sopra la travera! Ma é la prima emozione della partita dopo appena 100 secondi!

1' ritmi subito alti a San Siro

1' malinteso tra Marin e Pavoletti

1' colpo di tacco di Giroud per Bahim Diaz, che prova a scappare via ma la difesa rossonera lo ferma

1' partiti! primo pallone giocato dal Cagliari

squadre in campo a San Siro davanti a un pubblico trascinante

Un cordiale buonasera a tutti i letori collegati per vivere insieme alla redazione di calciomagazine.net ogni emozione di Milan-Cagliai

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kjaer, Tomori, Theo Hernandez; Tonali (dal 23' st Bennacer), Krunic; Saelemaekers (dal 23' st Florenzi), Brahim Diaz (dal 40' st Maldini), Rafael Leao (dal 23' st Rebic); Giroud (dal 45' st Castillejo). A disposizione: Plizzari, Tătărușanu; Ballo-Touré,Gabbia, Kalulu, Romagnoli;  Allenatore: Pioli.

CAGLIARI (3-5-2): Radunović; Ceppitelli (dal 18' st Zappa), Godín, Carboni; Nández, Marin, Strootman (dal 28' st Farias), Deiola (dal 41' st Pereiro), Dalbert (dal 28' st Lykogiannis); João Pedro, Pavoletti (dal 41' st Ceter). A disposizione.: Aresti, Fusco; Altare, Walukiewicz, Zappa;  Oliva, Farias. Allenatore: Semplici.

Reti: al 12' Tonali, al 14' Deiola, al 17' Leao, al 24' e al 42' (rig) Giroud

Ammonizioni: Dalbert, Deiola, Strootman, Godin

Recupero: 2' nel primo tempo

I convocati

Milan

Portieri: A. Donnarumma, G. Donnarumma, Tătărușanu;
Difensori: Calabria, Conti, Dalot, Kalulu, Kjær, Musacchio, Romagnoli;
Centrocampisti: Castillejo, Díaz, Di Gesù, Hauge, Kessie, Meïte, Michelis, Saelemaekers, Tonali;
Attaccanti: Colombo, Ibrahimović, Maldini, Roback

Cagliari

Portieri: Radunovic, Aresti, Fusco
Difensori: Altare, Carboni, Ceppitelli, Dalbert, Godin, Lykogiannis, Walukiewicz, Zappa
Centrocampisti: Deiola, Grassi, Marin, Nandez, Oliva, Pereiro, Strootman
Attaccanti: Ceter, Farias, Joao Pedro, Pavoletti

Le parole di Pioli e Semplici

Pioli: Abbiamo pensato alla partita tutta la settimana. Abbiamo un obiettivo, quello di iniziare bene il campionato. Veniamo da una vittoria sofferta ma meritata, domani affronteremo una squadra ben messa in campo come il Cagliari, strutturata, difficile da sfidare. Contro lo Spezia hanno pressato in maniera molto alta, ma in questo momento della stagione la classifica non genera pressioni. Non sappiamo quale atteggiamento avranno, dovremo essere bravi a leggere le situazioni. Sarà difficile ripetere i risultati in trasferta dello scorso anno, quindi è chiaro che migliorare i risultati a San Siro è un obiettivo e vogliamo provare a farlo già da domani. Mi stimola e motiva la voglia dei miei giocatori di lavorare con attenzione e qualità in ogni momento. Ogni partita ci farà crescere e ogni sfida mi dà spunti su cosa possiamo lavorare per migliorare. Si possono preparare al meglio, ma le partite vanno anche interpretate nel migliore dei modi. Quest’estate abbiamo lavorato bene, sia in allenamento che nelle amichevoli: abbiamo giocato con padronanza, cercando di tenere sempre sotto controllo il gioco. Dobbiamo provare a essere più pericolosi, a cercare di fare meglio nell’ultimo quarto di campo. Pellegri si è presentato in condizioni buone ma non ancora ottimali, stiamo facendo tutte le valutazioni necessarie per permettergli di lavorare con continuità: domani non sarà convocato, mi auguro di averlo pienamente in gruppo dopo la sosta. La condizione di Bennacer è migliorata, è pronto per giocare: da lui mi aspetto prestazioni importanti perché ha tutto. Ibra e Kessie stanno facendo un buon lavoro, mi auguro di riaverli presto in gruppo e a disposizione dopo la pausa per le nazionali. Rispetto allo scorso anno ho trovato Díaz molto più pronto. Abbiamo voglia di fare, di giocare e di migliorare, e questo discorso vale anche per Sandro: la sua crescita è molto importante. È normale avere dei momenti difficili, ma riuscito a lavorare sui suoi errori e adesso è un centrocampista molto più completo. Per essere competitivi abbiamo bisogno di tanti titolari, Krunić è uno di questi: partecipa a entrambe le fasi di gioco con grande intelligenza. Io farò le mie scelte partita dopo partita, ma tutti dovranno farsi trovare pronti. Abbiamo sempre sentito i tifosi con noi e credo sia stata una cosa reciproca. È stato bellissimo vederli vicini a Genova lunedì o a Milanello stamattina, sarà emozionante riaverli domani allo stadio. Siamo giovani come età anagrafica ma non come giocatori o come squadra. Avremo solamente degli effetti positivi dal ritorno dei tifosi, vogliamo prendere tutta la carica possibile da loro, sfruttare l’energia di San Siro. La testa adesso è rivolta soltanto alla partita di domani, vogliamo essere pronti. Abbiamo voluto fortemente la Champions. Sappiamo che è la competizione più importante e faremo di tutto per essere competitivi e protagonisti in un girone difficile. La storia di questo Club non deve essere un peso, ma uno stimolo. Giocheremo ogni partita europea al massimo delle nostre potenzialità. In questi mesi siamo cresciuti in consapevolezza, compattezza e qualità. La squadra entra in campo con le idee chiare e cerca di portarle avanti, anche nei momenti difficili che ci saranno inevitabilmente. Dobbiamo mantenere l’entusiasmo, lavorando sempre al meglio; essere fluidi, emotivamente presenti: vogliamo emozionarci e regalare gioie ai nostri tifosi. Siamo sicuramente migliorati, l’anno scorso potevamo essere una sorpresa ma quest’anno non lo siamo più: dobbiamo confermarci, cercando di giocare un calcio propositivo e di essere sempre più pericolosi dei nostri avversari”.

La presentazione del match

Dopo 559 giorni i tifosi rossoneri potranno prendere posto sugli spalti: non succedeva dal 17 febbraio 2020 e, complice l’entusiasmo per il buon inizio di stagione, é boom di biglietti venduti. I padroni di casa vengono vittoria esterna di misura ottenuta a Marassi contro la Sampdoria nel posticipo di lunedì, firmata Brahim Diaz. Gli ospiti sono reduci dal pareggio casalingo per 2-2 contro lo Spezia.

A dirigere la gara sarà Marco Serra della Sezione AIA di Torino, coadiuvato dagli assistenti Rodolfo Di Vuolo di Castellammare di Stabia e Andrea Zingarelli di Siena. Quarto ufficiale Luca Massimi di Termoli. Addetti al VAR Marco Guida di Torre Annunziata e Alessandro Lo Cicero di Brescia. Sono 43 i precedenti, a San Siro, tra le due compagini, con il bilancio di 29 vittorie dei rossoneri, 10 pareggi e 4 affermazioni dei rossoblù; l’ultima volta, lo scorso 146 maggio, finì a reti inviolate. L’ultima sconfitta del Milan risale addirittura allo 0-1 del 1 giugno 1997.

QUI MILAN –  Milan attivo sul mercato: nei giorni scorsi la società ha comunicato di aver acquisito, a titolo temporaneo con opzione per l’acquisizione definitiva che diventa obbligo al verificarsi di determinate condizioni, il diritto alle prestazioni sportive dell’attaccante Pietro Pellegri dal Monaco. Per la gara contro il Cagliari Pioli dovrà fare a meno degli infortunati Kessié e Zlatan Ibrahimovic. Probabile modulo 4-2-3-1 con Maignan tra i pali e difesa composta dalla coppia centrale Kjaer-Tomori e sulle fasce da Calabria e Theo Hernandez. In mediana Bennacer e Tonali. Sulla trequarti  Saelemaekers, Brahim Diaz e  Rafael Leao, di supporto all’unica punta Giroud, che ha tanta volgia di esordire con un gol davanti ai suoi nuovi tifosi.

QUI CAGLIARI – Semplici dovrà rinunciare al portiere Cragno: gli accertamenti strumentali cui si é sottopoto hanno evidenziato una distrazione di primo grado al muscolo ileopsoas della coscia destra. . Dovrebbe optare per il modulo 3-5-2 con Radunovic in porta e retroguardia formata da Walukiewicz, Godin e  Lykogiannis. In cabina di regia Marin con Deiola (in vantaggio su Pereiro) e Strootman; sulle corsie Nandez e Dalbert. In attacco Pavoletti e Joao Pedro.

Le probabili formazioni delle due squadre

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kjaer, Tomori, Theo Hernandez; Bennacer, Tonali; Saelemaekers, Brahim Diaz, Rafael Leao; Giroud. Allenatore: Pioli.

CAGLIARI (3-5-2): Radunovic; Walukiewicz, Godin, Lykogiannis; Nandez, Deiola, Marin, Strootman, Dalbert; Joao Pedro, Pavoletti. Allenatore: Semplici.

Dove vedere la partita in tv e streaming

Il match Milan – Cagliari, valido per la seconda giornata del campionato di Serie A,  verrà trasmesso in diretta e in esclusiva su DAZN Italia. Per gli abbonati di Sky, la partita sarà a disposizione in streaming tramite il servizio Sky Go anche sui dispositivi mobili come smartphone e tablet, scaricabile gratuitamente sui principali market store e riservata ai titolari di abbonamento. La sfida sarà disponibile alla visione sul canale satellitare DAZN1 per i clienti che hanno aderito all’offerta Sky-DAZN. Gli utenti DAZN abbonati a Sky potranno inoltre seguire la partita in tv attraverso la app disponibile sul decoder Sky Q.

Articoli correlati