Milan-Genoa 0-0: cronaca risultato finale e tabellino

512

Milan-Genoa: probabili formazioni, risultato e tabellino in tempo realeTabellino di Milan-Genoa. 0-0 il risultato finale. Rossoneri in dieci per più di un’ora a seguito dell’espulsione di Bonucci. La sintesi della partita

MILANO –  Finisce a reti inviolate a San Siro tra Milan e Genoa. Rossoneri in inferiorità numerica per più di un’ora a causa dell’espulsione di Bonucci . Per l’ex Juve il Var decreta il rosso diretto per gioco violento dopo una gomitata a Rosi, ferito al sopracciglio. Occasioni da entrambe le parti ma portieri poco impegnati, segno di una scarsa capacità realizzativa. Cercavano la vittoria entambe le squadre per risollevare la classifica, ma alla fine ne é uscito fuori un pari che, in fondo, non soddisfa nessuno.

Milan-Genoa 0-0: cronaca, tabellino e risultato finale

MILAN (3-4-2-1): G. Donnarumma; C. Zapata, Bonucci, R. Rodríguez; Borini, Kessié, Biglia, Calhanoglu (dal 26′ Romagnoli); Suso, Bonaventura (dal 22’st Calabria), Kalinić (dal 38′ st Cutrone). A disposizione: Storari, A. Donnarumma, Abate, Musacchio, Romagnoli, G. Gómez, Calabria, Mauri, Montolivo, Locatelli, Cutrone, A. Silva. Allenatore: Montella.

GENOA (3-5-1-1): Perin; Izzo, Rossettini, Zukanović; Rosi (dal 7’st Lazovic), Rigoni (dal 32′ Ricci), M. Veloso, Bertolacci, Laxalt; Taarabt; Galabinov (dal 7′ st Lapadula). A disposizione: Lamanna, Gentiletti, Biraschi, Migliore, Omeonga, Brlek, Lazović, Pandev, Pellegri, Ricci, Palladino, Lapadula. Allenatore: Jurić.

Reti:

Ammonizioni: Zukanovic

Espulsioni: Bonucci (rosso diretto per gioco violento)

Recupero: 3′ nel primo tempo e 3′ nel secondo tempo-

MILAN (3-4-2-1): G. Donnarumma; C. Zapata, Bonucci, R. Rodríguez; Borini, Kessié, Biglia, Calhanoglu (dal 26′ Romagnoli); Suso, Bonaventura (dal 22’st Calabria), Kalinić (dal 38′ st Cutrone). A disposizione: Storari, A. Donnarumma, Abate, Musacchio, Romagnoli, G. Gómez, Calabria, Mauri, Montolivo, Locatelli, Cutrone, A. Silva. Allenatore: Montella.

GENOA (3-5-1-1): Perin; Izzo, Rossettini, Zukanović; Rosi (dal 7’st Lazovic), Rigoni (dal 32′ Ricci), M. Veloso, Bertolacci, Laxalt; Taarabt; Galabinov (dal 7′ st Lapadula). A disposizione: Lamanna, Gentiletti, Biraschi, Migliore, Omeonga, Brlek, Lazović, Pandev, Pellegri, Ricci, Palladino, Lapadula. Allenatore: Jurić.

Reti:

Ammonizioni: Zukanovic

Espulsioni: Bonucci (rosso diretto per gioco violento)

Recupero: 3′ nel primo tempo e 3′ nel secondo tempo-

MILANO – Partita delicata quella che si giocherà domenica pomeriggio a San Siro. Il Milan di Montella sfida il Genoa di Juric in una sfida che si annuncia importante per le sorti delle due squadre in questo campionato. Montella vede la sua panchina a rischio dopo le sconfitte in campionato, l’ultima nel derby, e il pareggio casalingo in Europa League contro l’AEK Atene. Potrebbe essere l’ultima chance per salvare la propria panchina e proseguire il suo percorso con la società meneghina. Milan costretto a vincere per non perdere il treno dell’Europa che conta, che sembra in questo momento molto lontana, nonostante i tanti milioni di euro spesi in estate.

Genoa che nella scorsa giornata ha preso una boccata d’ossigeno, battendo in trasferta il Cagliari, con una grande prestazione di squadra. La partita con il Milan arriva al momento giusto, e potrebbe segnare la definitiva svolta nella stagione dei rossoblu dopo una partenza davvero lenta. Si preannuncia una partita tirata con il pronostico incerto, ma con i padroni di casa di poco favoriti perché costretti a vincere. Appuntamento per domenica alle 15.

Milan-Genoa: risultato e tabellino in tempo reale, le formazioni ufficiali

QUI MILAN – Dopo il pareggio in Europa League Montella vuole giocarsi il tutto per tutto puntando sugli uomini di esperienza che ha a disposizione. Confermati i tre dietro con Bonucci, Musacchio e Romagnoli. Ritorna sulla destra Borini che ha riposati in Europa League. In mezzo al campo Bonaventura con Biglia e Kessié. Suso dietro l’unica punta che è Kalinic. Possibilità di vedere le due punte con Cutrone che scalpita. In questo caso Kessié potrebbe sedere in panchina e Suso arretrare in mediana.

QUI GENOA – Praticamente tutti a disposizione per Juric. Unici indisponibili Spolli e Cofie; quest’ultimo alle prese con una infezione che lo ha costretto al ricovero in ospedale.  L’allenatore croato é intenzionato a confermare gli undici che hanno espugnato la Sardegnaa Arena nel turno precedente. Galabinov ancora unica punta con Lapadula, ex di turno, che dovrebbe andare ancora in panca. Dietro di lui agirà Taarabt.

LE PROBABILI FORMAZIONI

MILAN (3-5-2): Donnarumma; Musacchio, Bonucci, Romagnoli; Borini, Kessié, Biglia, Bonaventura, Rodriguez; Suso, Kalinic. Allenatore: Vincenzo Montella.

GENOA (3-5-1-1): Perin; Izzo, Rossettini, Zukanovic; Rosi, L. Rigoni, Bertolacci, Veloso, Laxalt; Taarabt; Galabinov. Allenatore: Ivan Juric.

Arbitro: Piero Giacomelli della sezione di Trieste

Assistenti: Posado – Di Vuolo

Quarto Uomo: La Penna

Var: Mazzoleni

Avar: Dobosz

Stadio: Giuseppe Meazza di Milano