Milan: nuovi nomi per l’attacco

logo-milanRieccolo! Il calciomercato sta per tornare ed è già iniziato il tourbillon di nomi, più o meno altisonanti, intorno alle grandi d’Italia e non solo. Per un mese si parlerà più di acquisti, cessioni o scambi che di calcio giocato. Il Milan, suo malgrado, è destinato a far notizia: che ci sia da rimediare ad alcune mosse poco azzeccate nella scorsa sessione estiva è un’ovvietà ormai risaputa. Così come il fatto che non potranno arrivare giocatori di prima fascia senza cedere qualche nome eccellente. Il vero punto però su cui riflettere è in quale reparto intervenire per primo. Circolano voci riguardo Drogba, Lewandowski e l’immancabile Balotelli.

Siamo sicuri che indipendentemente dalla cessione di uno tra Robinho e Pato (se non entrambi) sia l’attacco a necessitare di puntelli? Certo, Drogba sarebbe una mezza sconfessione del nuovo corso Milanista: già avanti con gli anni e con un ingaggio mostruoso per gli attuali standard di Via Turati. Però potrebbe garantire un buon bottino di reti e l’esperienza europea per spingere il cammino in Champions League un po’ più in avanti, garantendo introiti e premi Uefa.

Scarterei l’asso polacco del Borussia Dortmund perché solo di cartellino costa troppo; Balotelli, si può credere o meno al Presidente, non rientrerebbe nei piani. A mio modesto avviso occorrerebbe alzare il tasso tecnico in mezzo al campo, senza dimenticare che c’è da sostituire De Jong. Prepariamoci ad un’indigestione di gossip, ma stiamo attenti alle vere mosse, quasi sempre sottotraccia della dirigenza rossonera: potremmo assistere a colpi di scena impensabili.

[Enrico Soffientini – Fonte: www.ilveromilanista.it]