Milan: reparto offensivo più giovane tra le “sette sorelle”

logo-milanMilan, Fiorentina e Juventus hanno scelto l’esperienza per rafforzare il loro attacco. In rossonero è arrivato (o meglio, è tornato) Ricky Kakà, il più “anziano” tra i nuovi “soldati di prima linea” ingaggiati sul mercato dalle grandi della Serie A; all’ombra della Mole hanno “trovato riparo” Carlitos Tevez e Fernando Llorente, l’argentino 29enne, lo spagnolo 28enne; a Firenze, invece, perso Jovetic si è deciso di puntare sull’usato sicuro Mario Gomez (28 anni).

Nonostante la cessione di Andrea Petagna – trasferitosi in prestito alla Sampdoria – il Milan può continuare a vantarsi di possedere uno dei reparti offensivi più “verdi” tra le sette sorelle. Con una media età di 25,5 anni, quello rossonero è terzo al pari dell’attacco della Fiorentina, preceduto di mezzo punto solo dai reparti avanzati di Napoli e Roma. Con Martens (26 anni), Higuaìn (25) e Zapata (20), la società di Aurelio De Laurentiis ha deciso di tesserare solo avanteri under 26, così come Lazio, Inter e Roma. Il più giovane attaccante tra i nuovi arrivati (escluso il primavera della Lazio Keita), è il 19enne croato Ante Rebic, da sette giorni in forza alla Viola.

[Redazione Il Vero Milanista – Fonte: www.ilveromilanista.it]