Milan, rivoluzione mediana: una toppa brasiliana, in attesa del sogno

239 0

Che la storia del Milan sia sempre stata contraddistinta da una enorme dose di qualità a centrocampo non è certo un mistero. Che però questa caratteristica sia venuta a mancare nell’impostazione tattica dei rossoneri di questa stagione, è un dato di fatto altrettanto inequivocabile. La rinuncia ad Andrea Pirlo ha fatto scaturire perdite sanguinose a livello di gioco ed imprevedibilità della manovra, tanto che i risultati ne stanno risentendo in maniera sicuramente inattesa. Urgono alternative, non ci sono dubbi, e proprio in questo senso stanno lavorando in parallelo sia Massimiliano Allegri che la società.

Il tecnico, per quanto gli sarà possibile, cercherà soluzioni interne alla rosa per reinventarsi un interprete dai piedi sufficientemente docili da interpretare il ruolo di fulcro del gioco milanista e, stando a quanto emerso dalle ultime indiscrezioni, potrebbe averlo trovato in Thiago Silva. Il brasiliano avanzerà il suo raggio d’azione di una decina di metri, liberando nel cuore della retroguardia un posto che sarà occupato dal rientrante Philippe Mexes. Sicuramente un azzardo, quello di rinunciare a quello probabilmente identificabile come il miglior difensore del mondo per trovare un’alternativa in mediana, ma tant’è.

Si farà di necessità virtù, in attesa che Adriano Galliani muova le sue pedine per trovare il prototipo di centrocampista desiderato dal suo tecnico e soprattutto dalle esigenze di gioco del suo Milan. Al di là di qualche soluzione ponte invernale (leggasi Montolivo), il grande obiettivo estivo messo nel mirino si chiama Bastian Schweinsteiger. Ci sono 9 mesi di tempo per limare i 35 milioni identificati dal Bayern Monaco come la base d’asta. Staremo a vedere.

[Gianluigi Longari – Fonte: www.tuttomercatoweb.com]