Montella: “Buonissima prestazione, era importante vincere per consolidare il primo posto”

200

logo-fiorentinaDalla sala stampa della Borisov Arena prende la parola mister Vincenzo Montella: “Fare un paragone tra Guingamp e Dinamo Minsk è difficile perché ogni avversario ha le sue caratteristiche, oltretutto oggi abbiamo giocato fuori casa, mentre contro i francesi al Franchi. Oggi abbiamo fatto una buonissima prestazione, era importante vincere per consolidare il primo posto. Abbiamo concesso un po’ troppe occasioni per delle leggerezze, la tensione della squadra è calata dopo il gol perché ha capito di essere superiore. É stato un problema di concentrazione.

Bernardeschi oggi ha fatto intravedere le sue potenzialità nel suo complesso, importantissime, ma anche che deve migliorare. Non si può chiedere tutto e subito ad un ragazzo di 20 anni, bisogna lasciarlo crescere. Per quanto mi riguarda può giocare anche in attacco, anche come prima punta. Capisco che non sia facile gestire tutta la notorietà che ha attorno dalla scorsa stagione. Molto del suo futuro dipenderà dalla sua testa. L’infortunio di Richards? É un piccolo risentimento muscolare, una cosa che purtroppo ha avuto spesso anche in passato.

Lazzari? Faccio i complimenti ad Andrea perché è entrato con il piglio giusto, le qualità, poi, le conosciamo. Per me non è facile coinvolgerlo quotidianamente negli allenamenti. Ilicic? É stato risolutivo con le sue giocate. Tatarusanu? É andato bene, anche grazie all’aiuto dei compagni. Mi ha dato un po’ fastidio il fatto di non essere stati sempre in partita a causa del differente tasso tecnico dell’avversario. Gli obiettivi tecnici di oggi sono stati centrati perché volevamo la vittoria, peccato solo per Richards. La città? Facciamo una vita di clausura a differenza dei giornalisti che escono la sera (sorride, ndr). Mi ha colpito l’ordine e la pulizia”.

[Alessio Crociani – Fonte: www.violanews.com]

Articoli correlati