Morleo: “É cominciato un nuovo ciclo, proveremo a trovare subito un equilibrio”

logo-bologna“Sabato abbiamo dato tutto, c’è rammarico per non avere vinto ma abbiamo fatto la gara che abbiamo preparato: secondo me, i fischi a fine partita nascono da una situazione che si protrae da tempo e non per la prestazione con la Lazio”: parte da qui Archimede Morleo, nella conferenza stampa odierna alla ripresa degli allenamenti a Casteldebole, parlando della contestazione dei tifosi che alla fine della scorsa gara hanno fischiato i giocatori rossoblu.

Per il difensore, la squadra ha messo in campo nell’ultima partita una buona prestazione: “Alla Lazio abbiamo concesso una sola occasione, è normale che la tifoseria sia delusa da questa situazione dura in cui ci troviamo” – afferma Morleo – “Magari è vero che non siamo gli stessi dell’anno scorso però sabato è cominciato un nuovo ciclo, proveremo a trovare subito un equilibrio per portare a casa delle vittorie”.

Morleo si sofferma poi sull’ex tecnico Stefano Pioli, esonerato dopo la sfida contro il Catania: “Nessuno di noi voleva mandarlo via, come sono delusi i tifosi lo siamo anche noi” – confessa il numero 3 rossoblu che parla poi del nuovo mister – “Ballardini è uno di poche parole, però è capace e noi proviamo a fare quello che ci chiede in ogni allenamento”.

Ma la squadra non ha paura della posizione in classifica che vede il Bologna chiudere il girone d’andata terzultimo?: “Sì, ma ora dobbiamo pensare a vincere: sicuramente si può fare meglio, abbiamo ottenuto tanti pareggi e con qualcosa in più possiamo riuscire a portare a casa i tre punti” – dichiara Morleo – “La classifica rispecchia il nostro andamento, con 2 o 3 vittorie di fila sei fuori dalla zona rossa ma il calderone per non retrocedere riguarda diverse squadre. E’ una classifica corta, può succedere di tutto, è ancora presto per capire chi sarà immischiato fino alla fine”.

Oggi comincia la prima settimana vera e propria per il nuovo mister Davide Ballardini e l’allenamento odierno si svolgerà a porte aperte. Si temono altri fischi?: “Eravamo tornati già da un po’ di tempo a porte aperte, non c’è nessun problema” – sottolinea il difensore – “Il mister sta cambiando qualcosa, vuole compattare maggiormente la squadra e credo si sia visto da come abbiamo giocato sabato”.

Infine, le ultime battute sono sul rientrato Nicolò Cherubin e sulla prossima gara dei rossoblu che affronteranno domenica il Napoli: “Il Napoli non ha bisogno di presentazioni, è una grande squadra e cerchieremo di fare il massimo” – dichiara Morleo – “Per quanto riguarda Cherubin invece, è stato il migliore difensore lo scorso anno e credo avrò voglia di dimostrare ancora il suo valore. Gli faccio i miei auguri per il rientro, è un giocatore che può solo fare bene alla squadra”.

[Greta De Cupertinis – Fonte: www.zerocinquantuno.it]