Napoli e Cavani nella storia

Una giornata memorabile per la storia del Napoli. Un pirotecnico 4-3 che ha mandato in delirio i sessantamila e oltre del San Paolo.

Un entusiasmo che si è trascinato in tanti angoli della città dove ai gol di Cavani, non sono mancati botti e urla di gioia, proprio come accadeva ai tempi in cui un fuoriclasse argentino scriveva la storia del club. Una storia già riscritta in piccola parte, dopo l’ennesima e incredibile rimonta, stavolta ai danni della Lazio, che lascia vivo un traguardo ben più grande.

IL BOMBER DI SEMPRE – La tripletta di ieri ha permesso ad Edinson Cavani di superare il record di reti segnate nel campionato italiano di Serie A da un giocatore azzurro. L’uruguaiano ha raggiunto quota 25 reti e supera la grande punta Vojak, detentore del precedente record di 22 reti dal lontano 1933. L’aggancio era arrivato già nella precedente gara casalinga, giocata e vinta dal Napoli contro il Cagliari. Il bomber sogna il grande traguardo, ci crede così come tutta la squadra già da qualche tempo. Il Napoli ritrova il suo bomber nel momento decisivo del torneo. Il suo apporto difensivo alla squadra non è straordinario come qualche mese fa, ma in zona gol è tornato a bussare alle porte avversarie ed ha già in pugno una certezza: è il più grande cannoniere della storia del Napoli.

RECORD DI PUNTI – Il Napoli e Cavani viaggiano a pari passo in tutti i sensi. Una sintonia nata sin dalle prime uscite stagionali in maglia azzurra dell’attaccante. Insieme al bomber, nella giornata di ieri anche il club ha superato il record di punti conquistati in Serie A, già detenuto lo scorso anno dagli uomini di Mazzarri, che terminarono il torneo a quota 59. Un record favorito anche da un dato storico decisivo. Soltanto dal torneo 1994/95 sono assegnati tre punti per ogni vittoria conquistata, mentre in precedenza i punti erano due. Numeri a parte, il Napoli ha disputato fino a questo punto uno dei campionati più belli ed entusiasmanti della sua storia…e non è finita…

[Marcello Pelillo – Fonte: www.tuttonapoli.net]