Napoli – Genoa 3-0: tris degli azzurri, rossoblù a un passo dalla B

770

Napoli Genoa cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Napoli – Genoa del 15 maggio 2022 in diretta: nel primo tempo la sblocca Osimhen, nella ripresa allungano Insigne e Lobotka

NAPOLI – Domenica 15 maggio, allo Stadio “Diego Armando Maradona”, il Napoli di Luciano Spalletti affronta il Genoa di Alexander Blessin per la trentasettesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022; calcio di inizio previsto per le ore 15.

Cronaca con commento in tempo reale e il tabellino

RISULTATO IN DIRETTA: NAPOLI-GENOA 3-0

SECONDO TEMPO

45' 6' E' finita: Napoli batte Genoa 3-0. Grazie per averci seguito, alla prossima! 

45' Ci saranno sei minuti di recupero.

43' Finisce ufficialmente l'avventura di Insigne al Napoli: il capitano viene sostituito da Elmas, ed esce tra gli applausi del San Paolo.

40' Ultimi cinque minuti di gioco, recupero escluso.

38' Entra Demme per Anguissa.

36' Tris del Napoli! Lobotka! La formazione di Spalletti mette in ghiaccio l'incontro!

34' Il Genoa continua a spingere. La sua salvezza passa anche attraverso questa gara.

30' Escono Galdames e Gudmundsson, entrano Destro e Melegoni.

28' Entrano Ghoulam, Lobotka e Ghoulam per Mario Rui, Fabian Ruiz e Mertens.

25' Mancano venti minuti alla fine del match, conduce il Napoli con il doppio vantaggio.

21' Il penalty dev'essere ripetuto perché Di Lorenzo era entrato in area anzitempo. Tira nuovamente Insigne e stavolta è goal del capitano! 

18' Rigore per il Napoli dopo un fallo di mano di Hernani! Dal dischetto va Insigne, palo pieno e poi rete dopo un tap-in vincente di Di Lorenzo! Raddoppio degli azzurri!

15' Siamo al quarto d'ora, perennemente inchiodati sull'1-0.

13' I liguri devono cercare di capovolgere questo punteggio prima che diventi il risultato finale. Ma non è facile: oggi la squadra di Spalletti è particolarmente vispa.

11' Entrano Hernani per Hefti ed Ekuban per Portanova.

10' Primi dieci minuti della ripresa ancora con la situazione invariata.

7' Anguissa serve ottimamente Osimhen, che però spreca spedendo il pallone fuori.

5' Primi cinque minuti della ripresa sempre sull'1-0 in favore del Napoli.

4' Di Lorenzo sbaglia lo stop, mandando out. 

1' Iniziata la seconda frazione.

PRIMO TEMPO

45' 5' Il primo tempo si conclude qui, a più tardi per la cronaca della ripresa!

45' Ci saranno cinque minuti di recupero.

44' Fa molto caldo. Pomeriggio più estivo che di primavera inoltrata.

42' Ci prova Insigne, ma il pallone termina di poco alla sinistra di Sirigu.

40' Ultimi cinque minuti, recupero escluso, prima di andare negli spogliatoi per l'intervallo. I campani stanno attaccando senza risparmiarsi. Il Genoa stenta a organizzarsi nella metà campo dei padroni di casa.

37' Punizione per il Napoli: Osimhen colpisce senza potenza né precisione, Sirigu non ha problemi.

36' Insigne sfiora il raddoppio! 

32' Cross da destra di Di Lorenzo e colpo di testa imperioso di Osimhen! 1-0 per il Napoli!

30' Cross dalla sinistra di Mario Rui per Mertens, ma la retroguardia ospite salva.

25' Le due squadre non si fanno male. Si continua con il pareggio a occhiali.

24' Entra Frendrup, esce Badelj che si è fatto male.

20' Venti minuti di gioco, ancora a reti inviolate.

18' Assist di Insigne in favore di Mertens, ma Bani manda in calcio d'angolo. Nulla di fatto dai successivi sviluppi. 

15' Siamo al quarto d'ora, sempre sullo 0-0.

13' Destro potente di Yeboah che prende in pieno la traversa! 

10' Dopo dieci minuti siamo ancora fermi sul pareggio a reti bianche.

9' Osimhen lanciato da Mertens, ma Ostigaard disinnesca l'azione.

6' Gudmundsson servito da Portanova viene però pescato in offside.

5' Risultato invariato dopo i primi cinque minuti di gioco.

4' Partenopei in profondità con il tentativo di Lozano!

1' La partita è cominciata. Il Napoli attacca da sinistra verso destra.

Buon pomeriggio dallo stadio Maradona, dove tra poco avrà inizio la gara tra Napoli e Genoa. Domenica 15 maggio dalle ore 14 le formazioni ufficiali, dalle ore 15 la cronaca con commento in tempo reale della partita.

TABELLINO

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui (28' st Ghoulam); Anguissa (38' st Demme), Fabian Ruiz (28' st Lobotka); Lozano, Mertens (28' Ghoulam), Insigne (43' st Elmas); Osimhen. A disp.: Meret, Ghoulam, Juan Jesus, Malcuit, Zanoli, Demme, Elmas, Lobotka, Zielinski, Ounas, Petagna, Politano. All. Spalletti

GENOA (4-2-3-1): Sirigu; Hefti (11' st Hernani), Bani, Ostigard, Criscito; Galdames (30' Destro), Badelj (24' st Frendrup); Amiri, Portanova (11' st Ekuban), Gudmundsson (30' st Melegoni), Yeboah. A disp.: Semper, Cambiaso, Ghiglione, Masiello, Frendrup, Vasquez, Hernani, Melegoni, Rovella, Destro, Ekuban, Piccoli. All. Blessin 

Reti: Osimhen 32' pt, Insigne 21' st, Lobotka 36' st

Recupero: 5' pt, 6' st 

Formazioni ufficiali di Napoli – Genoa

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Anguissa, F. Ruiz; Lozano, Mertens, Insigne; Osimhen. A disposizione: Meret, Ghoulam, Juan Jesus, Malcuit, Zanoli, Demme, Elmas, Lobotka, Zielinski, Ounas, Petagna, Politano. Allenatore: Spalletti.

GENOA (4-2-3-1): Sirigu; Hefti, Bani, Ostigard, Criscito; Galdames, Badelj; Amiri, Portanova,  Gudmundsson, Yeboah. A disposizione: Semper, Cambiaso, Ghiglione, Masiello, Frendrup, Vasquez, Hernani, Melegoni, Rovella, Destro, Ekuban, Piccoli. Allenatore: Blessin.

I convocati del Genoa

Portieri: Semper, Sirigu, Vodisek.
Difensori: Bani, Cambiaso, Criscito, Ghiglione, Hefti, Masiello, Ostigard, Vasquez.
Centrocampisti: Amiri, Badelj, Frendrup, Galdames, Gudmundsson, Hernani, Melegoni, Portanova, Rovella.
Attaccanti: Destro, Ekuban, Piccoli, Yeboah.

Le dichiarazioni di Spalletti alla vigilia

“Ci aspetta un impegno importante perchè vogliamo consolidare e conquistare il podio. Ci vorrà una gara intensa e una prestazione di livello. Coloro che verranno al Maradona testimonieranno dell’affetto per questa squadra. Non faremo esperimenti in queste due ultime gare perchè vogliamo chiudere al massimo e in bellezza. Il Genoa ha un calcio molto concreto e fisico e bisognerà dare il massimo. E’ chiaro che c’è tantissimo rammarico per l’ultimo periodo della stagione, ma è anche vero che questi ragazzi hanno fatto tanta strada per raggiungere un traguardo importante. Ho un gruppo che ha dimostrato tantissima professionalità. Io sono l’allenatore del Napoli anche per la prossima stagione. La volontà comune è quella di raggiungere obiettivi sempre più ambiziosi. Quest’anno abbiamo disputato un campionato di testa, purtroppo non siamo riusciti a tenere fino alla fine ma certamente stiamo mettendo i presupposti per poter proseguire la prossima stagione. Abbiamo già ottenuto progressi ottenuti rispetto agli anni passati”

L’arbitro

A dirigere il match sarà Antonio Rapuano della sezione AIA di Rimini, coadiuvato dagli assistenti Gamal Mokhtar di Lecco e Francesco Fiore di Barletta. Quarto uomo Francesco Meraviglia di Pistoia. Al VAR ci sarà Federico Dionisi di L’Aquila, coadiuvato da Salvatore Longo di Paola.

La presentazione del match

I partenopei vengono dal successo esterno di misura contro il Torino, firmato Fabian Ruiz. Matematicamente qualificati per la Champions League del prossimo anno, puntano a difendere dalle insidie della Juventus il terzo posto, che occupano con 69 punti, frutto di ventidue vittorie, sette pareggi e sette sconfitte con sessantotto gol fatti e trentuno subiti. Nelle ultime cinque sfide hanno vinto due volte, pareggiato una e perso due siglando dodici reti e subendone otto. I rossoblu sono reduci successo casalingo per 2-1 ottenuto all’ultimo respiro contro la Juventus grazie al rigore realizzato da Criscito, che si é fatto così perdonare l’errore dal dischetto di sei giorni prima nel derby. Sono penultimi con 28 punti, frutto di quattro partite vinte, sedici pareggiate e sedici perse, siglando ventisette gol e incassandone cinquantadue; hanno 180′ minuti a disposizione per evitare una retrocessione che, al momento, parrebbe altamente probabile. Il bilancio delle ultime cinque sfide parla di due vittorie e tre sconfitte con quattro reti segnate e nove subite. Sono centoventidue i precedenti tra le due compagini, con il bilancio di quarantasei successi per il Napoli, quaranta pareggi e trentasei affermazioni del Genoa. All’andata, lo scorso 29 agosto, finì 1-2 in favore degli azzurri con reti di Fabian Ruiz, Cambiaso e Petagna.

QUI NAPOLI – Spalletti dovrà rinunciare all’infortunato. Probabile modulo 4-2-3-1 con Ospina in porta e davanti a lui Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly e Mario Rui. In mediana Anguissa e Fabian Ruiz. Sulla trequarti Lozano, in vantaggio su Politano, Mertens e Insigne, di supporto all’unica punta Osimhen.

QUI GENOA – Blessin dovrà ancora fare a meno degli infortunati Cambiaso, Rovella, Czyborra e Vanheusden. Dovrebbe affidarsi a un modulo speculare con Sirigu tra i pali e retroguardia composta da Hefti, Ostigard, Bani e Criscito. In mediana Amiri e Galdames. Unica punta Destro davanti a Badelj, Portanova e Ekuban.

Le probabili formazioni di Napoli – Genoa

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Anguissa, F. Ruiz; Lozano, Mertens, Insigne; Osimhen. Allenatore: Spalletti.

GENOA (4-2-3-1): Sirigu; Hefti, Bani, Ostigard, Criscito; Amiri, Galdames, Badelj, Portanova; Destro, Ekuban. Allenatore: Blessin.

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro Napoli – Genoa, valido per la trentasettesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022, verrà trasmesso in diretta su DAZN. Sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), al TIMVISION BOX oppure ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick.