Napoli-Roma: probabili formazioni e chiave tattica

logo-napoliSfida d’alta quota al San Paolo. Il Napoli ha l’opportunità di avvicinarsi al secondo posto e allontanare le velleità di una Roma in ripresa nelle ultime settimane. La spregiudicatezza del gioco giallorosso è ben nota in casa azzurra, e non solo. Tridente puro, mentalità propositiva, tante soluzioni in verticale grazie alle sovrapposizioni degli esterni bassi e degli interni di centrocampo. Non è da escludere il passaggio alla difesa a quattro da parte di Mazzarri per contrastare il tridente zemaniano ed evitare che le sovrapposizioni sugli esterni allarghino il trio difensivo, creando spazi per gli inserimenti dei centrocampisti. Mai come ora il cambio modulo sarebbe opportuno.

E’ attesa una gara ricca di azioni da rete, che entrambe le squadre affronteranno a viso aperto. Mazzarri proverà a sfruttare i varchi difensivi concessi solitamente dal gioco del boemo. Piris resta il punto debole della retroguardia romanista ed è proprio sulla corsia sinistra che il Napoli può colpire i giallorossi. Una gara e un avversario perfetto tatticamente per Lorenzo Insigne che Mazzarri, però, lascerà partire dalla panchina. Spazio a Pandev che avrà il compito di innescare in profondità Cavani, Hamsik e gli esterni. Oltre alle congetture strettamente tattiche occorrerà molto fiato. La Roma ha provato a conservare lo stato di forma prefestivo con la tournèe americana e contro il pressing dei giallorossi servirà il miglior Napoli, sin dalle prime battute. Un avversario come la Roma va aggredito subito, usando le stesse armi.

PROBABILI FORMAZIONI:

NAPOLI (3-4-1-2): De Sanctis; Campagnaro, Britos, Gamberini; Maggio, Behrami, Inler, Zuniga; Hamsik; Pandev, Cavani. A disposizione: Rosati, Fernandez, Uvini, Mesto, Donadel, Dzemaili, El Kaddouri, Vargas, Insigne. All. Mazzarri.

ROMA (4-3-3): Goicoechea; Piris, Burdisso, Castan, Balzaretti, Tachtsidis, De Rossi, Bradley; Lamela, Destro, Pjanic. A disposizione:  Lobont, Stekelenburg, Dodò, Romagnoli, Lucca, Florenzi,  Perrotta, Marquinho, Osvaldo, Totti. All. Zeman.

[Marcello Pelillo – Fonte: www.tuttonapoli.net]