Napoli – Spezia 1-0: decide Raspadori nel finale

1544

Napoli Spezia cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Napoli – Spezia di Sabato 10 settembre 2022: gara sofferta per la squadra di Spalletti che trova la stoccata finale con il suo attaccante al 44′ della ripresa

NAPOLI – Sabato 10 settembre, allo Stadio “Diego Armando Maradona”, il Napoli affronterà lo Spezia nell’anticipo della sesta giornata del campionato di Serie A 2022-2023; calcio di inizio alle ore 15. La squadra di Spalletti viene dal successo per 1-2 all’Olimpico contro la Lazio ed é seconda in classifica, a pari merito con il Milan e a due lunghezze dalla capolista Atalanta, a quota 11 punti, con un percorso di tre partite vinte e due pareggiate, dodici gol fatti e quattro subiti. Ma soprattutto si presenta all’appuntamento galvanizzata dal sonoro 4-1 rifilato al Liverpool nella prima giornata della fase a gironi dalla Champions League grazie anche a una doppietta di Zielinski. Le Aquile di Gotti sono reduci dal pareggio casalingo per 2-2 contro il Bologna e in classifica hanno 5 punti, frutto di una vittoria, due pareggi e due sconfitte, cinque reti realizzate e nove incassate. Sono diciassette i precedenti tra le due compagini, con il bilancio di cinque vittorie dello Spezia, quattro pareggi e otto affermazioni del Napoli. L’ultimo confronto risale all’ultima giornata dello scorso campionato quando al “Picco” i partenopei si imposero per 0-3; all’andata, invece, era finita 0-1 in favore dei liguri grazie a un autogol di Juan Jesus.

Cronaca della partita con commento in tempo reale

RISULTATO IN DIRETTA: NAPOLI-SPEZIA 1-0

SECONDO TEMPO

45' 5' La partita finisce qui! Vittoria del Napoli di misura. Grazie per averci seguito, alla prossima! 

45' 1' Cartellino rosso per Spalletti! Espulso anche Lorieri.

45' Ci saranno cinque minuti di recupero.

44' Reteeeeeeeeeeeeeeeeeeee! Raspadori!!!! Gran destro di prima! Napoli in vantaggio!

40' Mancano cinque minuti, recupero escluso, alla fine del match. Nessuna delle due formazioni è riuscita a prevalere sull'altra.

38' Spalletti ammonito per proteste.

36' Entra Sala, esce Agudelo.

32' Ammonito Dragowski per perdita di tempo. 

30' Entra Gaetano, esce Elmas.

26' Ammonito Elmas per fallo su Ellertsson.

25' Entrano Hristov e Ellertsson, escono Ampadu e Bourabia.

22' Entra Simeone, esce Kvaratskhelia.

17' Entra Kovalenko per Bastoni.

16' Elmas incoccia e sfiora di poco la rete del vantaggio, sorvolando la traversa.

12' Escono Anguissa e Politano, entrano Zielinski e Lozano.

10' Dopo dieci minuti di gioco nella ripresa, è ancora 0-0.

9' Gyasi da sinistra calcia da posizione defilata, non succede niente di interessante.

5' Le due squadre sembrano un po' più pimpanti.

2' Subito pericoloso Anguissa, Dragowski ribatte di piede.

1' Si riparte. Lobotka sostituisce Ndombele.

PRIMO TEMPO

45' 2' Il primo tempo finisce sullo 0-0, a più tardi per la cronaca della ripresa.

45' Ci saranno due minuti di recupero.

44' Ammonito Gyasi per fallo su Anguissa.

41' Brivido per i partenopei: Gyasi taglia la metà campo in diagonale e fa partire un destro insidioso che Meret, tuffandosi, riesce a mettere oltre la linea di fondo.

37' L'andamento della partita è sempre lo stesso: padroni di casa con il possesso del pallone, gli ospiti però resistono.

34' Si fa nuovamente sotto Kvara: il suo tiro viene respinto in angolo. Subito dopo, corner senza esito.

30' Giunti alla mezz'ora, le reti sono ancora inviolate.

24' Nel giro di due minuti due grandi tentativi di Kvara, purtroppo non andati a segno.

22' Ci prova Anguissa dal limite dell'area su ottimo assist di Kvaratskhelia, ma Dragowski si fa trovare pronto. 

19' Dragowski potrebbe uscire per un dolore al flessore sinistro, ma per il momento resta in campo.

15' Siamo al quarto d'ora e il risultato è sempre fermo sullo 0-0.

10' Primi dieci minuti di gioco ancora sul pareggio a reti bianche.

8' Tiro al volo di Raspadori, ma la sfera è alta.

6' Kvara smarca Ampadu e Holm, impazzisce il Maradona! Sul tiro in porta del napoletano è poi Nikolaou a opporsi.

5' I ritmi finora non sono altissimi, complice un forte tasso di umidità.

4' Calcio d'angolo per lo Spezia, nulla di fatto dai successivi sviluppi.

1' Iniziata la partita.

Buon pomeriggio dallo stadio Diego Armando Maradona. Sabato 10 settembre alle ore 14 le formazioni ufficiali, dalle ore 15 la cronaca con commento in diretta.

TABELLINO

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Mario Rui; Anguissa (12' st Zielinski), Ndombele (1' st Lobotka), Elmas (30' st Gaetano); Politano (12' st Lozano), Raspadori, Kvaratskhelia (22' st Simeone). All. Spalletti.

SPEZIA (4-3-3): Dragowski; Holm, Kiwior, Nikolaou, Reca; Ampadu (25' st Hristov), Bourabia (25' st Ellertsson), Bastoni (17' st Kovalenko); Agudelo (36' st Sala), Nzola, Gyasi. All. Gotti.

Reti: Raspadori 44' st 

Ammoniti: Elmas, Dragowski, Gyasi, Spalletti (non dal campo)

Espulsi: al 46' st Spalletti (non dal campo)

Recupero: 2' pt, 5' st 

Formazioni ufficiali di Napoli – Spezia

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Mario Rui; Anguissa, Ndombelé, Elmas; Politano, Raspadori, Kvaratskhelia. A disposizione: Marfella, Sirigu, Minjae, Olivera, Ostigard, Zanoli, Gaetano, Lobotka, Zerbin, Zielinski, Lozano, Simeone. Allenatore: Spalletti.

SPEZIA (3-5-2): Dragowski; Nikolau, Kiwior, Ampadu; Reca, Bastoni, Bourabia, Agudelo, Holm; Nzola, Gyasi. A disposizione: Zoet, Zovko, Sala, Hriston, Kovalenko, Ellertsson, Caldara, Sher, Nikolaou, Strelec, Sanca. Allenatore: Gotti.

I convocati dello Spezia

PORTIERI: 1.Zoet, 40.Zovko, 69.Dragowski
DIFENSORI: 2.Holm, 4.Ampadu, 13.Reca, 14.Kiwior, 15.Hristov, 29.Caldara, 43.Nikolaou
CENTROCAMPISTI: 6.Bourabia, 7.Sala, 16.Beck, 20 Bastoni, 24.Kovalenko, 28.Ellertsson, 31.Sher, 33.Agudelo
ATACCANTI: 11.Gyasi, 18.Nzola, 44.Strelec, 89.Sanca

Le dichiarazioni di Spalletti alla vigilia

“Dobbiamo avere una corretta concentrazione in ogni gara, non solo in corrispondenza del nome che ha l’avversario. Abbiamo giocato un match prestigioso con una bellissima prestazione, ma per raggiungere il traguardo bisogna avere sempre lo stesso atteggiamento in campo. Quello che dovremo avere domani con lo Spezia. Abbiamo calciatori altrettanto forti che possono sopperire alla sua assenza in attesa che Osimhen possa recuperare al meglio. Simeone e Raspadori stanno bene e chiunque dei due dovesse giocare sarà all’altezza della situazione. Lo Spezia crea tanta densità sull’uomo e sono molto bravi a ripartire. Ma al di là di come verrà a giocare il nostro avversario dobbiamo avere il monito dell’anno scorso. Bisogna evitare di concedere occasioni ed essere altrettanto perfetti come siamo stati contro il Liverpool mercoledì. Ogni partita vale 3 punti e siccome siamo ambiziosi bisogna vincere non solo le sfide che ci mettono i riflettori addosso ma anche le gare che ci troveremo di fronte di volta in volta. Bisogna cercare la vittoria senza guardare il nome dell’avversario ma puntando sulle nostre capacità. Essere competitivi significa esserlo sul lungo percorso. Le partite che avremo di fronte ci diranno chi siamo, non quelle che abbiamo già giocato. E’ quello che fa la differenza. Vedere davanti maglie rosse deve essere la stessa cosa di vedere di fronte le maglie bianche. Ndombele sta molto meglio, sta guadagnando confidenza con il gruppo e con gli schemi di gioco. E’ un centrocampista che può fare sia il centrale che la mezzala, è molto bravo soprattutto a lanciare in verticale. E’ un giocatore che sa guardare avanti e capire gli inserimenti dei compagni”.

Le dichiarazioni di Gotti alla vigilia

“Sul fronte infermeria, la situazione non è migliorata molto. Oggi si allenerà per la prima volta con la squadra Strelec, confido quindi di portarlo a Napoli. Gli altri hanno fatto progressi individuali, ma le tempistiche sono più lunghe. Il Napoli è una squadra molto forte, riesce ad associare un possesso palla di qualità ad una grande intensità nel muoverla nello stretto. Poi sono molto bravi ad attaccare la profondità, potendo contare su attaccanti molto veloci. Dovremo stare attenti a questo aspetto, che peraltro abbiamo pagato a caro prezzo contro il Bologna: attenzione e coraggio, cercando di concedere il meno possibile ai nostri avversari. Sul bottino conquistato finora posso dirmi soddisfatto, con un calendario così complicato era difficile fare meglio. È chiaro che all’allenatore rimane sempre un po’ di rammarico ripensando ad alcune situazioni, in ogni caso sappiamo che lo sguardo deve essere sempre proiettato in avanti. Ampadu domani sarà disponibile, confido di utilizzarlo e di impiegarlo nella linea difensiva: da quando è arrivato mi ha dato massima disponibilità. Siamo alla sesta giornata e dobbiamo crearci una nostra identità di gioco. Per questo motivo non ero contento del passo falso a San Siro, dove non era stato fatto un passo in avanti nel nostro percorso di crescita. Mi piacerebbe pensare che in ogni partita in cui si scende in campo si possano creare i presupposti per crescere e migliorare”.

L’arbitro

Sarà Alberto Santoro della sezione di Messina a dirigere la sfida. L’incontro vedrà come assistenti Damiano Margani della sezione di Latina e Marco D’Ascanio della sezione di Ancona. Quarto Ufficiale sarà Manuel Volpi di Arezzo. Al Var, Paolo Valeri di Roma 2. Avar, Emanuele Prenna di Molfetta.

Presentazione del match

QUI NAPOLI – Spalletti, dopo le fatiche di Champions e in vista della prossima partita ormai alle porte, potrebbe effettuare un turnover, tenuto anche conto che Osimhen lamenta un risentimento muscolare. Probabile conferma del tradizionale modulo 4-3-3, con Meret tra i pali e difesa a quattro composta dalla coppia centrale Rrahmani-Kim e da Di Lorenzo e Mario Rui ai lati. A centrocampo Anguissa, Lobotka e Zielinski. Tridente offensivo formato da Politano, Kvaratskhelia e Osihmen.

QUI SPEZIA – Gotti dovrà ancora fare ameno degli infortunati Amian e Ferrer e dovrà valutare le condizioni di Strelec e Verde. Probabile conferma del modulo 3-5-2;con Dragowski in porta e con Caldara, Kiwior e Hristov pronti a formare il blocco difensivo. In cabina di regia Bourabia, affiancato da Ekdale Bastoni, mentre Gyasi e Reca si muoveranno sulle corsie esterne. Davanti Verde e Nzola.

Le probabili formazioni di Napoli – Spezia

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Kim, Mario Rui; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Politano, Simeone, Kvaratskhelia. Allenatore: Spalletti.

SPEZIA (3-5-2): Dragowski; Nikolau, Kiwior, Hristov; Reca, Bastoni, Bourabia, Agudelo, Holm; Nzola, Gyasi. Allenatore: Gotti.

Dove vedere la partita in tv e streaming

L’incontro sarà trasmesso in diretta da DAZN, la cui app è disponibile sulle moderne smart tv, nelle console per videogiochi o collegando il proprio dispositivo a Google Chromecast e Amazon Firestick. la sfida sarà visibile anche in streaming sull’app di DAZN, accessibile da cellulare e tablet o sul sito ufficiale.   La gara sarà visibile anche su Zona DAZN (canale 214 satellite), che può essere attivata dagli utenti che siano già abbonati o da coloro che si abbonino al servizio DAZN, sia “DAZN Standard” che “DAZN Plus” purche’ siano clienti Sky tramite un abbonamento TV attivo.