Olimpiadi, kayak: argento di Rizza nel K1 200

43

L’azzurro ha chiuso alle spalle dell’ungherese Sandor Totka dopo la volata finale. L’Italia non saliva sul podio nella disciplina dal 2008

olimpiadi

TOKYO – Delle acque di della Sea Forest di Tokyo arriva la medaglia di argento di Manfredi Rizza, secondo nel K1 200, la gara più veloce del programma olimpico della canoa. L’azzurro ha chiuso in 35″080 alle spalle dell’ungherese Sandor Totka (35″045) sopo la volata finale. Terzo posto per il britannico e campione uscente Liam Heath (+0.167). 30 anni di Pavia, É  il primo azzurro sul podio olimpico nel kayak velocità dal 2008.

Al termine della prova, il trentenne di Pavia, già sesto ai Giochi di Rio, ha detto di aver tenuto duri ma purtroppo c’era qualcuno più duro di lui. Si é detto molto contento del risultato anche se l’oro é sfumato per pochissimo. “È stata una gara praticamente perfetta,E poi ho dato tutto quello che potevo”.

Manfredi Rizza riporta sul podio la specialità dal 2008. Quella di oggi è la tredicesima medaglia italiana ai Giochi nelle gare del kayak velocità, la numero 32 per la spedizione italiana a Tokyo (6 ori, 10 argenti e 16 bronzi).

Articoli correlati