Palermo, Bacinovic, il regista dinamico

Armin Bacinovic, il regista dinamico. Così lo definisce la Gazzetta dello Sport, poichè così era stata annunciata la sua caratteristica più spiccata, al suo arrivo a Palermo. Il suo senso tattico e il grande lavoro d’interdizione, cresce di partita in partita, conferendo al Palermo di Delio Rossi, spessore ed equilibrio. E il centrocampista prelevato dal Maribor, con un’invenzione del Presidente e dell’ex ds, Walter Sabatini, giorno dopo girno si sta dimostrando un giocatore dalle grandi qualità, destinato ad entrare nel cuore dei tifosi.

Certamente i lanci non saranno quelli di cui Fabio Liverani è capace, ma la sua precisione si fa sempre vedere, anche nei momenti in cui rimanere lucidi non è semplice. Insieme ai due suoi compagni di reparto, Antonio Nocerino e Giulio Migliaccio, Bacinovic, arrivato a Palermo e al Palermo, in punta di piedi, a dispetto dei suoi ventun anni, si è già trasformato da scommessa in certezza.

[Maria Concetta Casales – Fonte: www.tuttopalermo.net]