Palermo, conosciamo meglio Walter Montillo

Viene dato come uno dei possibili colpi per il centrocampo rosanero, forse il più prestigioso. Walter Damián Montillo (27) nasce a Lanùs, Argentina, il 14 aprile del 1984. Tira i primi calci nel settore giovanile del San lorenzo con cui debutta nel calcio professionistico nel 2002. Nel 2003 partecipa con l’U.20 argentina alla manifestazione mondiale per categoria svoltasi negli Emirati Arabi e nel 2005 rientra a titolo definitivo nelle dinamiche della prima squadra, concretizzando 18 presenze e 2 gol. Ma nel 2006 si trasferisce in Messico nel Monarcas Morelia. Una breve parentesi, perché nel 2007 torna al San Lorenzo non riuscendo però a imporsi e totalizzando soltanto sei presenze.

Nel 2008 viene venduto all’Universidad de Chile per un milione di dollari, e con il club cileno gioca sino al 2010, disputando, tra campionato, coppa Sudamericana e Libertadores, 84 presenze condite da 15 marcature. Nel Luglio dello stesso anno, dopo aver rifiutato il Flamengo, Montillo passa al Cruzeiro con cui debutta in un 2-2 contro il São Paulo FC fornendo un grande assist per il gol all’83° di Thiago Ribeiro. Da quel momento un crescendo incredibile di rendimento, sino ad attestarsi su livelli costanti d’eccellenza che lo hanno portato alla ribalta del calcio europeo. Walter Montillo ha totalizzato in due stagioni la bellezza di 57 presenze e 23 gol segnati con la maglia del Cruzeiro.

[Francesco Gioè – Fonte: www.tuttopalermo.net]