Palermo, Miccoli: “Resto solo se posso giocarmi le mie carte, così come tutti”

Fabrizio Miccoli, capitano rosanero, in conferenza stampa da Malles ha posto l’accento sul fatto che è pronto e restare a Palermo e a giocarsi il posto in squadra, a patto che a decidere quanto restare in campo siano le condizioni fisiche di ciascuno e non altro. “Io mi auguro di giocare di più dell’anno scorso. Non è che io pretenda il posto solo perché sono il capitano o perché in questi anno al Palermo, ho segnato 50 gol. Però voglio partire alla pari come tutti e non partire sapendo di giocare sempre venti minuti. Vengo da una stagione in cui alla fine non sono stato tanto bene; quest’anno è diverso, sto bene, mi sono allenato regolarmente e non ho saltato neanche un minuto. E’ per questo che mi auguro che questa possa essere la mia stagione. Ho ancora due anni di contratto col Palermo e ho chiesto al mister di potermi giocare le mie carte così come tutti in squadra. Se sarà così sono contentissimo di restare a Palermo, diversamente potrei prendere altre decisioni”.

Lo abbiamo sempre detto e continueremo a farlo. In un “calcio malato” dove la legge di chi paga più la fa da padroni e dove l’attaccamento alla maglia esiste davvero per un gruppo ristretto di giocatori, le parole di Fabrizio Miccoli, pronunciate oggi in conferenza stampa, ci fanno capire come “Il Romario del Salento” oltre ad essere un grande professionista è soprattutto un ragazzo dalle doti umane davvero straordinarie. Frasi come “io e il Presidente Maurizio Zamparini abbiamo un rapporto straordinario che va ben oltre il normale rapporto che c’è tra un giocatore e il suo presidente” o “quando ho ricevuto l’offerta da parte del Birmingham che voi tutti conoscete sono andato dal Presidente non per chiedergli un adeguamento contrattuale, bensì per chiedergli se credeva ancora in me. Sono bastati cinque minuti per chiudere il discorso”, fanno del “Capitano” rosanero un esempio per tutti e non a caso, Fabrizio Miccoli è e resterà sempre nel cuore di tutti i tifosi!

[Maria Concetta Casales – Fonte: www.tuttopalermo.net]