Palermo, Rossi: “Contento della reazione della squadra. Questione di cattiveria”

Delio Rossi, protagonista della vittoria rosanero contro il Parma per i cambi durante il secondo tempo, ha commentato il successo contro la squadra ducale. Ecco quanto raccolto da TuttoPalermo.net in sala stampa: “Le vittorie le meritano i giocatori mentre io sono responsabile delle sconfitte. Nel primo tempo il Palermo era troppo brutto per essere vero. Nella ripresa i ragazzi ci hanno messo l’orgoglio e la cattiveria giusta, ribaltando il risultato perchè si è lottato. Alla pausa ho detto di giocare da Palermo, di ricordarsi perchè l’Italia parla di loro.

Non è stata una questione di modulo, bensì di interpretazione del modulo. Ad esempio, sul gol subito abbiamo sbagliato per colpa di qualcuno dei nostri, ma sapevamo che avevamo le possibilità per rimontare. Sono contento della reazione della squadra. La sostituzione di Pastore? E’ sempre la questione del coniglio e del cilindro… Ha sempre fatto la differenza, ma può accadere che certe volte soffra la stanchezza, la pressione.

Per noi è sempre stato un valore aggiunto. Nella ripresa abbiamo giocato bene e lo avremmo fatto anche con Pastore in campo. Pinilla? Ha fatto bene. Ci ha messo quell’impegno e quella cattiveria che serviva. Veniva da un piccolo infortunio che lo ha rallentato. Liverani? Ha fatto la storia del Palermo. E’ un giocatore importante, è entrato in un momento decisivo e ha dato il suo contributo. Viene da un infortunio, non è facile tornare”.

[Alessandro Buttitta – Fonte: www.tuttopalermo.net]