Parma, Leonardi a tutto mercato: “Buone possibilità che arrivi Saponara”

La conferenza di fine anno dell’ad Pietro Leonardi inizia dalle domande sul mercato. A pochi giorni dall’apertura della sessione invernale il primo nome di cui parlare con il dg crociato é quello di Saponara: “Abbiamo ottimi rapporti con l’Empoli, frutto anche dei miei tre anni con Corsi. Loro sono arrivati sul giocatore in tempi non sospetti. Ci rivedremo in questo periodo con la consapevolezza che da gennaio si potrebbero fare cose che prima non si potevano attuare. Ci sono buone possibilità che arrivi a Parma. In B abbiamo altri giocatori, in generale siamo soddisfatti. Inizialmente abbiamo fatto un lavoro di quantità, e quando si opera in questi termini bisogna aver pazienza. Non ci riteniamo fenomeni per i giocatori già “usciti”, ne’ scarsi per quelli non ancora usciti. Oggi per me e’ una giornata felice, compio pure gli anni ma mi spiace perchè a livello nazionale non si scrive del Parma ma magari solo di squadre che hanno speso molto più di noi ma hanno i nostri stessi punti. Nel 2012 ne abbiamo fatti 63, non mi sembrano pochi…In generale voglio ricordare quest’anno per i buoni risultati sportivi certo, ma anche e soprattutto per la realizzazione della nuova sede. Sono orgoglioso di aver preso parte a questo investimento che in futuro sara’ visto come un elemento estremamente positivo per la nostra societa’”.

Tornando al mercato, si parla di Mariga: in questo momento la nostra classifica e il nostro status ci danno la tranquillità e la forza per valorizzare i nostri di giocatori. Pur stimando il ragazzo, non abbiamo necessita’ di spendere per acquisti di questo tipo”. Su Pabon: “Lui ha un problema che va al di la’ del fare bene o male in campo. Abbiamo fatto di tutto per agevolarne l’inserimento, speriamo che dopo questo ritorno in Colombia per il Natale torni più sereno. Comunque abbiamo fatto un investimento e dobbiamo tutelarlo. In tempo di mercato dobbiamo valutare se tenerlo qui, magari triste, oppure cambiare. Diciamo che  o resta qui o va temporaneamente vicino a casa finché gli torna il sorriso negli occhi e possa poi dimostrare tutto il suo valore”. Su un eventuale arrivo di Ampuero? “Stiamo facendo diverse considerazioni, di natura tecnica e legate al suo status. Vedremo..”  Ninis: “E’ un giocatore che abbiamo preso a parametro, che fretta c’e’? Bisogna aspettare a dare giudizi negativi affrettati che potrebbero venire presto smentiti… In generale sul mercato posso dire che la rosa e’ ampia, se c’e’ la possibilità per chi gioca poco di poter andare a giocare e magari di incrementare il nostro patrimonio va bene. Altrimenti non abbiamo esigenze di vendere, quest’anno ci sentiamo tutt’altro che disperati..”. Come giudica l’attacco del Parma: “Ho sentito qualche critica e mi sento di rimandarle al mittente. Su Belfodil e Amauri per esempio..e’ un bene che ci siano loro due insieme, così diversi per età ed esperienza. Amauri è già stato decisivo diverse gare quest’anno. Il suo futuro è qui”.

Il 2012 è stato anche l’anno in cui Leonardi ha visto nascere il suo sito internet: pietroleonardi.com: ” Lo curano dei miei amici romani – spiega l’ad crociato – sarà un sito diverso, con un obiettivo sociale specifico che emergerà bene da gennaio. Ovvero quello di aiutare i bambini di varie città”.  Per quel che riguarda il nuovo anno, il direttore ha un sogno ben preciso: “Quando sono arrivato a Parma il mio obiettivo era di riuscire a festeggiare il centenario in serie A. A volte lo confesso ho avuto paura di non farcela. Adesso ci manca poco, 14, 15 punti. E’ possibile, stringiamoci tutti intorno ai nostri colori, l’obiettivo e’ raggiungibile. E’questo  il mio sogno del 2013″. Infine una battuta sul calendario natalizio della B e una sua applicazione anche alla A: “Sarei assolutamente favorevole. Per quel che ci riguarda ci toglieremmo magari qualche turno in notturna, anche infrasettimanale e porteremmo più gente allo stadio. Coinvolgendo anche più le famiglie giocando durante le festività natalizie. Intanto noi confermeremo i voucher per i “no tessera” anche nel ritorno per portare allo stadio anche i tifosi che hanno fatto una scelta di questo tipo”.

[Sito Ufficiale Fc Parma – Fonte: www.fcparma.com]