Pescara-Brescia 0-3, il tabellino: cronaca e risultato finale

406

Pescara-Brescia 0-3, il tabellino: cronaca e risultato finaleTabellino Pescara-Brescia. 0-3 il risultato finale, gol di Machin, Caracciolo e Ferrante. La cronaca della partita di campionato di Serie B

PESCARA – Sorride il Brescia che passa 0-3 all’Adriatico. Dopo una promettente partenza nella prima mezz’ora di gioco dove ha sfiorato il vantaggio al 6′ con Mazzotta e Pettinari, il Pescara passa in svantaggio al 37′. Autore del gol Machin che raccoglie un cross dal fondo di Furlan con la difesa biancazzurra che lo lascia colpevolmente solo in area. Nella ripresa subito due acuti di Mancuso, sfortunato in area. Da qui la squadra si smarrisce con il passare dei minuti. Bravi i ragazzi di Marino a sfrutttare al massimo le occasioni concesse. Prima al 18′ Caracciolo conclude con freddezza in area il preciso assist di Machin e tre minuti più tardi Ferrante si beve Perrotta e conclude sul primo palo. Nuovo ko per il Delfino chiamato al riscatto nel prossimo turno già venerdì nell’anticipo di campionato quando arriverà all’Adriatico, il Palermo, attuale capolista.

Pescara-Brescia 0-3, il tabellino: cronaca e risultato finale

TABELLINO:

PESCARA (4-3-3): Fiorillo, Zampano, Perrotta (dal 29′ st Elizalde), Bovo, Mazzotta, Coulibaly (dal 40′ st Palazzi), Brugman, Carraro (dal 23′ st Valzania), Mancuso, Pettinari, Benali. A disposizione: Antonino, Crescenzi, Balzano, Kanoute, Ganz, Coda, Fornasier, Capone, Del Sole. Allenatore: Zeman

BRESCIA (3-4-2-1): Minelli, Somma, Gastaldello, Lancini, Cancellotti, Bisoli, Martinelli, Furlan, Ferrante (dal 38′ st Torregrossa), Machin (dal 40′ st Longhi), Carraciolo (dal 45′ st Di Santantonio). A disposizione: Andrenacci, Pelagotti, Lancini N., Coppolaro, Ndoj, Cortesi, Rinaldi, Rivas, Baya. Allenatore: Marino

Reti: al 37′ pt Machin, al 18′ st Caracciolo, al 21′ st Ferrante

Ammonizioni: Lancini, Valzania, Bovo

Recupero: 3 minuti nel primo tempo, 1 minuto nella ripresa

Presentazione di Pescara-Brescia

Sabato 28 ottobre alle 15 si giocherà Pescara-Brescia, incontro valido per la dodicesima giornata del campionato di Serie B. L’obiettivo è quello di ripartire per la compagine Abruzzese mentre le Rondinelle vogliono trovare continuità. Nell’ultimo turno di campionato, infatti, la squadra di Zeman ha perso 3-1 in casa dell’Empoli, con annessa grana Pigliacelli che è fuori rosa, mentre la squadra di Marino ha vinto 2-1 in casa contro il Bari. In classifica il Pescara è scivolato al nono posto con 16 punti mentre il Brescia è al diciassettesimo ma con sole tre lunghezze di svantaggio dagli Abruzzesi. Nell’ultima sfida giocata all’Adriatico vittoria del Delfino per 2-1 in rimonta grazie alle reti di Memushaj e Lapadula.

QUI PESCARA – Zeman potrebbe, anzi, dovrebbe cambiare più di qualcosa rispetto alla sfida persa in malo modo contro l’Empoli. Lo schema sarà il canonico 4-3-3 con Fiorillo in porta, pacchetto difensivo composto da Bovo ed uno tra Coda e Perrotta centrali, mentre sulle fasce Zampano e uno tra Crescenzi e Mazzotta. A centrocampo Brugman potrebbe giocare regista con Coulibaly e Palazzi mezze ali mentre in attacco spazio a Benali, Pettinari e Mancuso.

QUI BRESCIA – Idee chiare per Marino che però potrebbe cambiare modulo rispetto alla sfida con il Bari: dal 3-4-3 al 3-5-2 con Minelli tra i pali, in difesa Somma, Gastaldello e Lancini. A centrocampo Ndoj in cabina di regia con Bisoli e Martinelli mezze ali mentre sulle fasce Cancellotti e Furlan. In attacco coppia formata da Ferrant e Caracciolo.

LE PROBABILI FORMAZIONI 

PESCARA (4-3-3): Fiorillo; Zampano, Bovo, Coda, Mazzotta, Palazzi, Brugman, Coulibaly, Benali, Pettinari, Mancuso. Allenatore: Zeman

BRESCIA (3-5-2): Minelli; Somma, Gastaldello, Lancini, Cancellotti, Bisoli, Ndoj, Martinelli, Furlan, Ferrante, Caracciolo. Allenatore: Marino

Arbitro: Abbattista di Molfetta

Guardalinee: Cangiano e Margani

Quarto uomo: De Santis

Stadio: Adriatico – Giovanni Cornacchia

Articoli correlati