Petkovic: “Maggiore attenzione nei contropiedi avversari”

PALERMO – Il fischio finale consegna un punto rocambolesco alla Lazio. A fine primo tempo, i biancocelesti avevano agguantato momentaneamente la Juventus in testa alla classifica. Nella ripresa, un gol annulato ingiustamente e la riscossa del Palermo stavano buttando tutto all’ortica. Alla fine è 2-2, risultato che mantiene i capitolini al secondo posto, in attesa delle partite di domani. Per analizzare il match, tra pochi minuti il tecnico biancoceleste Vladimir Petkovic è intevenuto in conferenza. Queste le sue dichiarazioni.

Si aspettava una partita più semplice?
No assolutamente, sapevo che dovevamo affrontare un avversario tosto. Stasera abbiamo avuto tante difficoltà, volevamo vincere la partita e con carattere siamo riusciti a pareggiare.

Gol annullato a Floccari decisivo?
Nel secondo tempo volevamo segnare il secondo gol. Io ho visto che il gol era valido, ma adesso è inutile creare la polemica, perché anche gli arbitri sbagliano e questo era difficile da vedere. Comunque sono contento della reazione di tutta la squadra.

Occasione sprecata per la Lazio?
A fine primo tempo ci siamo abbassati troppo e con Cana da dietro cercavo di spingere la squadra in avanti, abbiamo chiuso le fasce e abbiamo avuto anche qualche buona occasione. Purtroppo due mezzi contropiedi ci hanno punito, dovevamo prestare maggiore attenzione in quelle situazioni.

Due punti persi o uno guadagnato?
Per quello che abbiamo fatto fino adesso, forse abbiamo perso due punti, ma dopo il 2-1 del Palermo dico che è un punto guadagnato. Non dobbiamo buttare niente e dobbiamo proporre anche in trasferta il gioco che facciamo in casa.

[Stefano Fiori – Fonte: www.lalaziosiamonoi.it]