Polonia – Argentina 0-2: decisive le reti di Mac Allister e Alvarez

1013

Polonia Argentina cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Polonia – Argentina di Mercoledì 30 novembre 2022 in diretta: successo per l’Albiceleste che ha dominato il match fallendo un rigore nel primo tempo con Messi, polacchi agli ottavi per la migliore differenza reti

DOHA – Mercoledì 30 novembre alle ore 20.00, allo Stadium 974 di Doha, la Polonia di Czeslaw Michniewicz ospita l’Argentina di Lionel Scaloni nel match valido per la terza ed ultima giornata del gruppo C della Coppa del Mondo di Qatar 2022.

Indice:

Cronaca con tabellino in tempo reale

RISULTATO FINALE: POLONIA - ARGENTINA 0-2

SECONDO TEMPO

51' si chiude la partita con il successo per 2-0 dell'Argentina sulla Polonia. Decisive le reti di Mac Allister e Alvarez. Con questo risultato la Polonia riesce lo stesso a qualificarsi in virtù della migliore differenza reti. Vi ringraziamo per l'attenzione e appuntamento ai prossimi live

50' siamo agli sgoccioli con l'Argentina che si mantiene in attacco

47' salvataggio quasi sulla linea di testa di Kiwior sul pallonetto in area di Tagliafico! Il pallonetto aveva scavalcato Szczesny che tuttavia smanacciando la sfera ne ha rallentato la corsa. Nulla di fatto sul corner

46' al momento situazione ancora in bilico tra Polonia e Messico, ci aspettano minuti di grande intensità

44' 6 minuti di recupero

41' palla gol per Lautaro Martinez in area ma il suo diagonale si spegne a lato!

37' in campo Piatek per Krychowiak, esce Mac Allister per Almada

34' girandola di cambi: dentro Pezzella e Lautaro Martinez per Fernandez e Alvarez

33' cartellino giallo per Krychowiak

28' verticalizzazione perfetta di Messi per Alverez che taglia in area ma la conclusione con il destro va sull'esterno della rete!

27' esce Bereszynski per Jedrzejczyk

27' al momento la situazione vede perfetta parità tra Polonia e Messico per il secondo posto. Ricordiamo che potete seguire anche la diretta di Arabia Saudita - Messico

26' cross basso dal fondo di Alvarez dalla sinistra per Messi ma Szczesny respinge a terra con i pugni!

22' ALVAREZZ!!! 2-0 PER L'ARGENTINA!! Imbucata deliziosa di Fernandez per il compagno che in area piazza una bella conclusione alla sinistra del portiere

19' spunto di Messi in area murato dalla difesa, c'è l'angolo. Lo stesso Messi scambia e azione che si fa più articolata

16' conclusione in area di Messi centrale, blocca il portiere

14' lasciano il campo Acuna e Di Maria per Tagliafico e Paredes

5' punizione dalla destra con Glik che impatta di testa e palla di poco alta!

4' giallo a Acuna per un intervento duro su Skoras

2' MAC ALLISTER!! VANTAGGIO DELL'ARGENTINA! Di Maria sulla destra per Molina, scarico in area per il compagno bravo con il destro a tenere la sfera bassa e angolata alla destra del portiere!

si riparte con il calcio d'avvio battuto dall'Argentina. Dentro Skoras e Kaminski per Swiderski e Frankowski

ben trovati con il secondo tempo della partita, ci sono un paio di novità nelle formazioni

PRIMO TEMPO

48' Polonia e Argentina agli spogliatoi sul punteggio di 0-0. Ricordiamo che al 39' Szczesny ha parato un rigore a Messi. Piccola pausa e torniamo per il secondo tempo

48' punizione dalla trequarti per Zielinski, un passaggio a Martinez

44' 3 minuti di recupero

42' bolide dal limite dell'area di Alverez ma è centrale e Szczesny ci mette i pugni!

39' sul dischetto Messi .... PARA SZCZESNY!!! Conclusione alla sinistra del portiere che vola a deviare! E' lui il protagonista assoluto di questo avvio!

37' c'è una chiamata VAR per un potenziale rigore, l'arbitro va a rivedere! Un guanto di Szczesny sul volto di Messi mentre tentava l'uscita. E' RIGORE! Considerato falloso l'intervento

36' palla di Mac Allister per Alverez ma sulla conclusione bassa ancora il portierone bianconero protagonista con una respinta bassa sul primo palo!

35' imbucata per MacAllster, c'è una deviazione sul fondo. Sul corner palla sui piedi Fernandez dal limite, palla alta

33' tentativo direttamente da corner dalla destra di Di Maria verso il secondo palo, palla smanacciata sul fondo da Szczesny! I due si conoscono bene. Sul corner nulla di fatto ma Albiceleste sempre in controllo della partita

31' apertura di Messi su Acuna, cross basso preda della difesa ma la Polonia non riesce a ripartire

28' Alvarez e Acuna pericolosi: prima conclusione respinta dal portiare, seconda larga sul secondo palo!

25' contrasto deciso di De Paul sulla trequarti offensiva, per fortuna nessuno si fa male

21' verticalizzazione di Swiderski per lo scatto di Cash bravo a ottenere un angolo

16' imbucata di Messi per Acuna che in area da posizione defilata alza la mira

10' Di Maria per Messi che in area riesce a vedere uno spiraglio per calciare sul primo palo ma ottimo intervento di Szczesny basso in angolo! Nulla di fatto sul corner successivo

7' conclusione di Messi sporcata dalla difesa dal limite, comoda presa a terra per Szczesny

5' palla al limite per Bielik ma tentativo murato dalla difesa

2' da De Paul a Di Maria, cross basso quasi dal fondo deviato sul fondo per il primo tiro dalla bandierina. Batte corto Messi allonta la difesa quindi su secondo tentativo di cross Otamendi sul secondo palo di testa colpisce a lato

si parte! Calcio d'avvio battuto dalla Polonia in maglia bianca, Argentina in quella blu notte

Polonia e Argentina in campo ma prima di partite spazio agli inni nazionali

Un saluto ai lettori di Calciomagazine, fra pochi istanti seguiremo il match tra Polonia - Argentina decisivo per il passaggio agli ottavi di finale.

TABELLINO

POLONIA (3-4-1-2): Szczesny; Bereszynski, Glik, Kiwior, Cash; Krychowiak (dal 37' st Piatek), Bielik, Frankowski (dal 1' st Kaminski), Zielinski, Swiderski (dal 1' st Skoras); Lewandowski. A disposizione: Skorupski, Grabara, Jedrzejczyk, Wieteska, Bernarek, Milik, Szymanski, Grosicki, Kaminski, Zurkowski, Symanski, Zalewski, Piatek, Gumny, Skoras. Allenatore: Michniewicz.

ARGENTINA (4-2-3-1): E. Martinez; Molina, Romero, Otamendi, Acuña (dal 14' st Tagliafico); De Paul, Fernandez (dal 34' st Pezzella); Di Maria (dal 14' st Paredes), Messi, Mac Allister; Alvarez (dal 34' st Lautaro Martinez). A disposizione: Armani, Rulli, Foyth, Tagliafico, Montiel, Paredes, Pezzella, Palacios, Correa, Almada, Gomez, Rodriguez, Dybala, Lautaro Martinez, Lisandro Martinez. Allenatore: Scaloni.

Reti: al 2' st Mac Allister, al 22' st Alverez

Ammonizioni: Acuna, Krychowiak

Recupero: 3 minuti nel primo tempo, 6 minuti nella ripresa

Formazioni ufficiali di Polonia – Argentina

POLONIA (3-4-1-2): Szczesny; Bereszynski, Glik, Kiwior, Cash; Krychowiak, Bielik, Frankowski, Zielinski, Swiderski; Lewandowski. A disposizione: Skorupski, Grabara, Jedrzejczyk, Wieteska, Bernarek, Milik, Szymanski, Grosicki, Kaminski, Zurkowski, Symanski, Zalewski, Piatek, Gumny, Skoras. Allenatore: Michniewicz.

ARGENTINA (4-2-3-1): E. Martinez; Molina, Romero, Otamendi, Acuña; De Paul, Fernandez; Di Maria, Messi, Mac Allister; Alvarez. A disposizione: Armani, Rulli, Foyth, Tagliafico, Montiel, Paredes, Pezzella, Palacios, Correa, Almada, Gomez, Rodriguez, Dybala, Lautaro Martinez, Lisandro Martinez. Allenatore: Scaloni.

I convocati della Polonia

Portieri: Szczesny, Grabara, Skorupski;
Difensori: Glik, Kiwior, Bereszynski, Bednarek, Cash, Gumny, Jędrzejczyk, Wieteska, Zalewski;
Centrocampisti: Grosicki, Kamiński, Krychowiak, Bielik, Frankowski, Zieliński, Skoras, D. Szymanski, S. Szymanski, Zurkowski;
Attaccanti: Milik, Piatek, Lewandowski, Świderski.

I convocati dell’Argentina

Portieri: E. Martinez, Armani, Rulli;
Difensori: Otamendi, Acuna, Tagliafico, Pezzella, Molina, Montiel, Foyth, Romero, Lisandro Martinez;
Centrocampisti: Almada, Di Maria, Paredes, De Paul, Rodriguez, Correa, Palacios, Gomez, Mac Allister, Fernandez;
Attaccanti: Messi, Lautaro Martinez, Dybala, Alvarez.

Le dichiarazioni

Michniewicz: “E’ necessario ricordare che questa partita è Polonia-Argentina, non è Leo Messi contro Robert Lewandowski. Sono due giocatori favolosi ma non dirò chi è il migliore. Sono molto contento del nostro lavoro difensivo. Ora vogliamo andare avanti. Quando abbiamo visto il sorteggio, sapevamo che la partita con l’Argentina sarebbe stata piena di fascino. E così sarà. Messi è in campo come Alberto Tomba su una pista da sci. Se parte in slalom è difficile fermarlo. Tutti ci provano ma lui continua a segnare e a fornire assist. Non è così facile fermarlo. Sono andato allo stadio a vedere la partita Argentina-Messico. Ho apprezzato la tattica difensiva dei messicani, che hanno lasciato pochissime occasioni all’Argentina. Il problema è che quando hai Messi non ti servono tante chance…”.

Scaloni: “Inizieremo a giocare come sempre, non cambieremo la nostra filosofia di gioco nonostante l’avversario sia diverso dal Messico. Nella partita con il Messico siamo finiti a difendere a 5, domani vedremo quale decisione prendere a partita in corso. La Polonia ha una buona idea di gioco. Hanno apportato lievi modifiche in entrambe le gare. Quando ci affronteranno giocheranno sicuramente in modo diverso, ci aspettiamo che si adatteranno al nostro gioco, questo non significa che non ci attaccheranno. Che Dybala non giochi è una decisione tecnica. Lui sta bene. Vuole giocare come tutti i suoi compagni, ma è quello che abbiamo deciso e vedremo la prossima partita. Sapevamo che era un girone difficile. Arriviamo con un’importante iniezione di fiducia e questo ci aiuterà a confortarci. L’esperienza del Mondiale in Russia non c’entra perché sono scenari diversi, giocatori diversi, non c’entra niente. Sono un sudamericano e sono contento che il Brasile sia passato agli ottavi. Se non c’è l’Argentina, voglio che vinca una nazionale sudamericana. Ho amici in Brasile, stanno facendo un ottimo lavoro e mi congratulo con loro per questo”.

Presentazione del match

I Biancorossi arrivano a questa terza ed ultima sfida mondiale dopo aver ottenuto nelle prime due un pareggio senza reti contro il Messico e una vittoria per 2-0 contro l’Arabia Saudita, condita dal primo gol in una Coppa del Mondo di Robert Lewandowski, scoppiato in lacrime proprio dopo questo ultimo grande obbiettivo di una carriera piena di reti. Anche grazie al suo gol e alle sue prestazioni ora la Polonia si trova in testa al gruppo C con quattro punti, uno in più rispetto all’avversaria di mercoledì, e con due risultati su tre utili per centrare il passaggio agli ottavi di finale. Occhio però perché se la dovrà giocare contro un’Argentina con tanta voglia di riscatto e che cercherà di fare di tutto per vincere e passare il girone. Il CT Michniewicz per provare a rovinare i piani dei sudamericani si affiderà ai suoi giocatori più talentosi: Robert Lewandowski, che dopo essersi sbloccato cercherà di aumentare il bottino dei suoi gol mondiali e di trascinare la sua squadra, e Piotr Zielinski, centrocampista di proprietà del Napoli, a segno nell’ultimo match e che sta affrontando una stagione a livelli altissimi tra nazionale e club.

L’Albiceleste arriva a quest’ultima sfida mondiale con il brivido del giocarsi tutto all’ultima possibilità per passare il turno, dopo la sconfitta clamorosa contro l’Arabia Saudita in rimonta per 2-1, parzialmente aggiustata dalla vittoria per 2-0 contro il Messico, sbloccata come al solito dall’incredibile Leo Messi. Argentina che ora dovrà per forza conquistare la vittoria nella restante gara per potersi qualificare alla fase finale, e la sfida contro la Polonia si prospetta molto dura a livello mentale per i ragazzi di Scaloni, che avranno le gambe tremolanti per la paura di non passare. Occhio dunque alle scelte del CT della nazionale argentina che certamente non potrà fare a meno e anzi si affiderà principalmente ai due giocatori con più qualità ed esperienza presenti in squadra: il GOAT del calcio Leo Messi, capitano della Seleccion e primo per gol segnati nella storia con la maglia albiceleste, già a segno nei primi due match e con tanta voglia di coronare la sua carriera incredibile vincendo il mondiale, e Angel Di Maria, probabilmente il migliore nella gara d’esordio dove con le sue accelerate e la sua classe nei dribbling ha seminato il panico nella difesa saudita, e uno dei migliori anche nella seconda sfida con il Messico.

QUI POLONIA – Mister Michniewicz si affiderà al 3-4-1-2. In porta giocherà Szczesny, davanti a lui difesa a tre composta da Glik, Kiwior e Bereszynski, centrocampo con Cash, Krychowiak, Bielik e Frankowski, mentre la coppia offensiva formata da Milik e Lewandowski sarà sostenuta da Zielinski.

QUI ARGENTINA – Mister Scaloni continuerà a puntare sul 4-2-3-1 per provare. Trovare i primi punti mondiali. In porta E. Martinez, difesa a quattro composta da Molina, L. Martinez, Otamendi e Acuña, a centrocampo i due mediani saranno De Paul e Fernandez, mentre l’unica punta Lautaro sarà sostenuta dal trio Di Maria, Messi e Mac Allister.

Le probabili formazioni di Polonia – Argentina

POLONIA (3-4-1-2): Szczesny; Glik, Kiwior, Bereszynski; Cash, Krychowiak, Bielik, Frankowski; Zielinski; Milik, Lewandowski. Allenatore: Michniewicz.

ARGENTINA (4-2-3-1): E. Martinez; Molina, L. Martinez, Otamendi, Acuña; De Paul, Fernandez; Di Maria, Messi, Mac Allister; Lautaro. Allenatore: Scaloni.

Dove vedere la partita in tv e in streaming

Sarà possibile seguire il match Polonia – Argentina valido per la terza ed ultima giornata del girone C della Coppia del Mondo di Qatar 2022 in diretta tv su Rai 1 e su Rai 4K, e in streaming su Rai Play, piattaforma a cui si può accedere scaricando l’app su smartphone o tablet, oppure collegandosi da pc.