Prandelli: ”Ho rifiutato offerte per rimanere a Firenze”

Cesare Prandelli parla alla Gazzetta dello Sport e chiude definitivamente (forse) la polemica a distanza con i Della Valle legata alla scorsa stagione: “Guardi, ringrazierò sempre Firenze per ciò che mi ha dato. Io mi sono solo scocciato di quei calciatori che non vedono l’ora che vada via un allenatore per attaccarlo. Penso che quelli credono che tutto sia loro dovuto, che per loro le regole non valgono, ecco, quelli – e solo quelli – sono viziati.

Nel senso dei 7 vizi capitali, primo dei quali è la superbia. Ma a Firenze sanno com’è andata. Io non mi sono mai proposto ad altre società, ho solo rifiutato offerte proprio per restare. Mi spiace che la polemica sia diventata offensiva e scaduta sul personale.

Comunque, “a volte la pace è preferibile alla verità”, dice Voltaire. E qui mi fermo. Anzi no, ho letto da poco un proverbio arabo che dice così: “Il frutto della pace sta sull’albero del silenzio”. Non parlerò più di questa storia”.

[Simone Bargellini – Fonte: www.violanews.com]