Fantacalcio, 16° giornata di Serie A: chi gioca?

510

Serie A

Lungo weekend di calcio in Serie A con Bologna – Milan che chiuderà martedì sera. In primo piano il derby di Torino di sabato sera

La Serie A ripartirà domani alle 18 con Inter-Udinese e si concluderà martedì alle 20.30 con Bologna – Milan. I riflettori saranno puntati sull’Olimpico di Torino dove alle 20.30 di domani andrà in scena il derby della mole.  Andiamo a vedere, partita per partita, le probabili formazioni previste, ricordando che nel link qui di seguito potete trovare gli ultimi aggiornamenti con squalificati, indisponibili e panchine.

Le probabili formazioni della 16° giornata

INTER – UDINESE

L’Inter dovrebbe schierarsi con una formazione simile a quella che si è vista contro il Tottenham. Spalletti cambia solo gli interpreti del centrocampo che saranno Gagliardini, Brozovic e Joao Mario.Per l’Udinese ballottaggio in attacco tra Pussetto e Lasagna con l’argentino leggermente avanti nelle gerarchie. Ancora confermato De Paul.

TORINO – JUVENTUS

Il Torino dovrebbe scendere in campo con il 3-5-2 con Iago Falque e Belotti a formare il tandem d’attacco. De Silvestri è favorito su Aina per la fascia destra.La Juve dovrebbe rispondere con un 4-3-3 che vede Dybala e Ronaldo agire ai fianchi di Mandzukic. Il centrocampo sarà affidato a Can, Pjanic e Matuidi.

SPAL – CHIEVO

La squadra di casa procederà con la classica formazione: 3-5-2 con Pategna e Antenucci riferimenti offensivi. Nel Chievo ci sarà ancora Sergio Pellissier dal primo minuto al fianco di Stepinski. Birsa agirà dietro le due punte.

SAMPDORIA – PARMA

Nella Samp Bereszynski è infortunato e, quindi, sarà Sala a prendere il suo posto sulla fascia destra. In attacco ballottaggio Caprari-defrel con il primo favorito. Il Parma si presenterà a Marassi con il consueto 4-3-3 con Siligardi, Inglese e Di Gaudio a formare il tridente offensivo. Dubbi su chi giocherà dall’inizio tra Stulac e Rigoni, anche se, quest’ultimo è favorito.

FROSINONE – SASSUOLO

Nell’attacco dei ciociari l’unico ad avere la maglia sicura sembra essere Ciano perchè sia Cassata che Ciofani sono in ballottaggio rispettivamente con Campbell e Pinamonti. Ballottaggi in attacco anche per gli ospiti con Matri e Babacar che si contendono la maglia da titolare. Di Francesco sembra essere di poco favorito rispetto a Rogerio per il ruolo di esterno di centrocampo.

FIORENTINA – EMPOLI

Sono molti gli squalificati nei viola quindi troveranno spazio dal primo minuto Laurini, Norgaard e Gerson. In attacco Mirallas potrebbe essere preferito a Pjaca nel tridente completato da Simeone e Chiesa. L’Empoli farà ancora affidamento alla coppia d’attacco Caputo-La Gumina, mentre i tre difensori saranno Vaseli, Silvestre e Maietta.

CAGLIARI – NAPOLI

Srna e Cappitelli sono squalificati nel Cagliari, al loro posto scenderanno in campo Faragò e Pisacane. Barella sarà nuovamente nel centrocampo e Cerri farà coppia con Sau. Il Napoli scenderà in campo con Ospina tra i pali e la difesa a 4 che vedrà Malcuit titolare sulla destra e Maksimovic al fianco di Koulibaly. Rog sarà al fianco di Allan nel centro del centrocampo e Zielinski con Callejon saranno i due esterni. Milik e insigne formeranno la coppia d’attacco.

ROMA – GENOA

4-2-3-1 per la Roma con Under, Zaniolo e Kluivert che agiranno alle spalle di Schick. Cristante e Nzonzi saranno invece i due mediani. Nel Genoa non ci sarà Criscito per squalifica, quindi troverà spazio dal primo minuto l’ex Zukanovic. Pietek e Kouame , come sempre, i due riferimenti offensivi.

ATALANTA – LAZIO

Negli orobici torna dal primo minuto Ilicic che si schiererà al fianco di Zapata con Gomez che agirà alle spalle dei due. In difesa ci saranno Toloi, Palomino e Masiello con quest’ultimo che sembra favorito su Mancini. Nella Lazio sono infortunati sia Leiva che Badelj quindi le redini del centrocampo saranno affidate a Cataldi. Per affiancare Immobile al momento è favorito Caicedo visto l’impiego di Correa e Alberto nella gara di Europa League.

BOLOGNA – MILAN

Inzaghi dovrebbe riproporre come mezz’ala Orsolini, mentre Poli sembrerebbe in vantaggio su Dzemaili. Il Milan dovrebbe presentarsi con il 4-4-2 con Zapata e Abate Centrali di difesa. Suso e Calhanoglu saranno i due esterni di centrocampo con Cutrone e Higuain coppia d’attacco.