Roma: dicembre di passione, tra campionato e Champions League

282

Battere la Spal per arrivare carichi e tonici al match decisivo in Champions League contro il Qarabag. É questo l’obiettivo della Roma

ROMA – La Roma continua a prepararsi in vista del match di venerdì contro la Spal in programma venerdì 1 dicembre alle ore 18.30: gara che aprirà la quindicesima giornata. Attualmente i giallorossi sono al quarto posto in classifica a 3 punti dalla Juventus.

Nel match di venerdi si dovrebbe vedere una staffetta tra Dzeko e Schick. Il bosniaco necessita di riposo, soprattutto perché servirà in piena efficienza contro il Qarabag, sfida decisiva per il passaggio agli ottavi di Champions League. E per questo non giocherà novanta minuti. Mister Di Francesco non è così convinto di buttare l’ex Sampdoria nella mischia contro la Spal, almeno a inizio partita perché il ceco non è ancora al top ed è meglio utilizzarlo a partita in corso: questo significa che al centro dell’attacco ci sarà ancora Edin Dzeko.

Il centravanti bosniaco ha sempre giocato, ma è pur vero anche che ha anche bisogno di ritrovare la via del gol per se stesso e per il suo morale che per la Roma. Contro la Spal si prevede una staffetta, anche se una decisione definitiva verrà presa nell’immediata vigilia della gara. Intanto Di Francesco sta lavorando su Schick, spiegandogli i movimenti in campo, sia quando deve partire da destra sia quando deve lavorare da una posizione più centrale. I cinque/otto minuti disputati da Schick contro il Genoa sono piaciuti all’allenatore, ma sono onestamente pochi.

L’importante per l’allenatore è il ritrovare un calciatore che fino a questo momento è sempre stato indisponibile: Schick sta superando i problemi muscolari e ora sta bene anche sotto l’aspetto psicologico.

La gara contro la Spal

La partita contro la Spal vedrà l’impiego di Nainggolan, con il rientro in squadra di Pellegrini più Gonalons, che dovrà sostituire lo squalificato De Rossi.  Florenzi e uno tra Fazio e Jesus. El Shaarawy potrebbe giocare a sinistra, facendo così riposare Perotti, mentre a destra giocherà Gerson.

Per quanto riguarda la situazione dei altri singoli della rosa. Lavoro individuale programmato per Luca Pellegrini, Nainggolan e Perotti, terapie per Karsdorp e Defrel. Emerson, pure lui dato definitivamente per recuperato.