Russia 2018 – Viaggio negli stadi che ospiteranno il Mondiale

605

Mondiale Russia 2018

La presentazione dei 12 stadi che ospiteranno tutte le partite della fase finale del Campionato Mondiale di calcio di Russia 2018

SAN PIETROBURGO – Tra poco meno di giorni, il 14 giugno, avrà inizio il 21esimo Campionato Mondiale della storia del calcio, la massima manifestazione calcistica per le Nazionali. In quest’edizione la prestigiosa competizione verrà ospitata dalla Russia, che ha stanziato un importo di circa 12 miliardi di dollari per modernizzare stadi ed infrastrutture di undici città diverse. Le città in questione sono: Mosca, San Pietroburgo, Kazan, Saransk, Sochi, Kaliningrad, Samara, Ekaterinburg, Volgograd, Rostov sul Don e Nizhny Novgorod. La capitale che sarà l’unica città a mettere a disposizione due stadi.

Gli stadi di Mosca e San Pietroburgo

La finale si disputerà proprio in uno dei due impianti di Mosca, ovvero il Luzhniki Stadium. In vista dei Mondiali lo stadio della Nazionale Russa e in precedenza di Unione Sovietica, Cska e Spartak Mosca, ha subito una radicale ristrutturazione, che ha previsto la demolizione totale degli spalti riducendo i posti disponibili da circa centomila spettatori agli attuali 82 540. Costruito nel 1956, ha ospitato le Olimpiadi del 1980 e, oltre alla finale, sarà il teatro della partita inaugurale dell’imminente Mondiale. L’altro stadio di Mosca è lo Spartak Stadium, impianto che ospita le partite casalinghe dello Spartak Mosca. Inaugurato nel 2014 e con una capienza di circa 45mila persone, questo stadio ha una particolare caratteristica, ovvero quella di cambiare il colore della facciata a seconda della squadra impegnata sul rettangolo di gioco.

La finale del terzo e quarto posto invece andrà in scena nel Saint Petersburg Stadium, noto anche come Zenit Arena per ospitare le partite dell’omonima squadra di San Pietroburgo. Inaugurato lo scorso anno e progettato dall’architetto Kisho Kurokawa, ha una capienza di circa 70mila persone ed è probabilmente l’impianto più all’avanguardia dell’intera Russia. Infatti, quest’impianto è dotato di un terreno di gioco estraibile e di una copertura mobile per mantenere una buona efficienza nel corso degli anni.

Gli altri impianti

La Ekaterinburg Arena è situata nell’omonima città e con una capienza di 23mila spettatori, aumentata a 35mila per l’occasione. Il Fisht Stadium di Sochi è stato costruito nel 2013 per i Giochi Invernali e ha una capienza di circa 40mila persone. La Kazan Arena, impianto che ospita le partite casalinghe del Rubin Kazan è stato inaugurato nel 2013 e ha una capienza di 45mila persone. Il Kaliningrad Stadium è stato progettato proprio in occasione dei Mondiali. La Mordovia Arena è stata costruita nel 2010 ed è in grado di contenere 40mila spettatori. Il Nizhny Novgorod Stadium è utilizzato dal FC Olympiets, club militante nella seconda serie nazionale. Completano il quadro la Rostov Arena, la  Samara Arena  e la Volgograd Arena.

 

Articoli correlati