Salernitana – Empoli 2-4: doppietta per Pinamonti

949

Salernitana Empoli cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Salernitana – Empoli del 23 ottobre 2021 in diretta: presentazione, formazioni e cronaca con commento in tempo reale, dove vedere il match valido per la nona giornata di Serie A

La cronaca con commento minuto per minuto

RISULTATO FINALE: SALERNITANA-EMPOLI 2-4

SECONDO TEMPO

90′ Triplice fischio, è terminato l’incontro tra Salernitana e Empoli con il risultato di 2 a 4. Calciomagazine vi ringrazia per l’attenzione e vi rimanda ai prossimi incontri

90′ Andrea Pinamonti (Empoli ) fuori campo per dar spazio al compagno

90′ Andrea La Mantia (Empoli ) in campo, prende il posto del compagno di squadra

86′ Riccardo Marchizza (Empoli ) viene ammonito dall’arbitro

80′ Filippo Bandinelli (Empoli ) abbandona il terreno di gioco

80′ L’allenatore inserisce Empoli Szymon Żurkowski (Empoli ) in campo

76′ Intervento di Luca Ranieri, inevitabile il cartellino giallo per lui

73′ Fuori dal rettangolo di gioco Liam Henderson (Empoli ) per Empoli

73′ Mossa dell’allenatore entra sul terreno di gioco Leo Štulac (Empoli )

73′ Fuori Patrick Cutrone (Empoli ), ecco la mossa dell’allenatore

73′ Nedim Bajrami (Empoli ) in campo, prende il posto del compagno di squadra

67′ Finisce qui la partita di Simeon Nwankwo che lascia il campo

67′ L’allenatore inserisce Salernitana Milan Đurić in campo

55′ Attenzione! Ardian Ismajli tocca nella sua porta e cambia il risultato. Salernitana – Empoli RISULTATO

53′ L’arbitro è irremovibile, giallo per Nicolas Haas (Empoli )

48′ Rete per Salernitana, in gol Luca Ranieri, assist di Franck Ribéry! Il punteggio è di 1 a 4

46′ Termina qui la partita di Wajdi Kechrida che abbandona il rettangolo di gioco

46′ Forze fresche in campo per Salernitana con l’ingresso di Joel Obi

46′ Fuori dal rettangolo di gioco Ramzi Aya per Salernitana

46′ Dalla panchina si alza Nadir Zortea che fa il suo ingresso

46′ Fuori Petar Stojanović (Empoli ), ecco la mossa dell’allenatore

46′ Dalla panchina si alza Lorenzo Tonelli (Empoli ) che fa il suo ingresso

46′ Inizia la ripresa di Salernitana e Empoli. Vediamo se i due allenatori hanno cambiato qualcosa nella formazione

46′ Fuori dal campo Cedric Gondo per Salernitana

46′ Federico Bonazzoli in campo, prende il posto del compagno di squadra

PRIMO TEMPO

45′ Scaduto il tempo a disposizione per questa prima parte di gioco. Salernitana e Empoli vanno agli spogliatoi sul risultato di 2 a 4

45′ Andrea Pinamonti! Cambia il risultato grazie alla rete sfruttando la chance su penalty!

33′ Cartellino di color giallo per Petar Stojanović (Empoli )

13′ Ultimo tocco nella propria porta per Stefan Strandberg, sfortunato nel tentativo

11′ In rete Patrick Cutrone! assist di Nicolas Haas, il punteggio diventa: 0 a 2

2′ Gol per Empoli, in gol Andrea Pinamonti, assist di Filippo Bandinelli! Il punteggio è di 0 a 1

1′ Fischio iniziale del match!

Un saluto da Calciomagazine, benvenuti alla diretta di Salernitana – Empoli. Squadre a centrocampo pronte a partire

Tabellino

SALERNITANA: Vid Belec; Paweł Jaroszyński, Stefan Strandberg, Ramzi Aya (dal 1′ st Nadir Zortea), Luca Ranieri, Wajdi Kechrida (dal 1′ st Joel Obi), Franck Ribéry, Francesco Di Tacchio, Grigoris Kastanos, Cedric Gondo (dal 1′ st Federico Bonazzoli), Simeon Nwankwo (dal 22′ st Milan Đurić). A disposizione: Vincenzo Fiorillo, Antonio Russo, Riccardo Gagliolo, Filippo Delli Carri, Andrea Schiavone, Edoardo Vergani. Allenatore: Stefano Colantuono.

EMPOLI: Guglielmo Vicario; Riccardo Marchizza, Petar Stojanović (dal 1′ st Lorenzo Tonelli), Sebastiano Luperto, Ardian Ismajli, Liam Henderson (dal 28′ st Leo Štulac), Samuele Ricci, Nicolas Haas, Patrick Cutrone (dal 28′ st Nedim Bajrami), Filippo Bandinelli (dal 35′ st Szymon Żurkowski), Andrea Pinamonti (dal 45′ st Andrea La Mantia). A disposizione: Samir Ujkani, Klemen Hvalič, Riccardo Fiamozzi, Mattia Viti, Fabiano Parisi, Kristjan Asllani, Leonardo Mancuso. Allenatore: Aurelio Andreazzoli.
Reti: al 2′ pt Andrea Pinamonti, al 11′ pt Patrick Cutrone, al 13′ pt Stefan Strandberg (Autogol), al 45′ pt Andrea Pinamonti, al 3′ st Luca Ranieri, al 10′ st Ardian Ismajli (Autogol).

Ammonizioni: al 31′ st Luca Ranieri (SAL), al 41′ st Riccardo Marchizza (EMP), al 33′ pt Petar Stojanović (EMP), al 8′ st Nicolas Haas (EMP).

Le parole di Colantuono e Andreazzoli

Colantuono: “Scelta semplice. Torno in serie A, categoria che conosco bene e che ha un fascino particolare. Sono molto legato a Salerno, pur essendo rimasto appena un anno. Ho instaurato un rapporto importante con la piazza, ho tanti amici e la città è bella. E’ venuto facile dire sì alla Salernitana. Mi ha chiamato la proprietà, ho sentito sia Marchetti, sia Fabiani. Mi sembra un po’ riduttivo questo discorso, ma è chiaro che sono gare importanti. Le mie motivazioni sono altissime, sapete tutti perchè andai via. La squadra è dispiaciuta, a tal proposito apro una parentesi per salutare con stima e affetto mister Castori. Nel calcio ho pochi amici, Fabrizio è uno di quelli. Da 30 anni siamo legati e ci vogliamo bene, è come un fratello e mi dispiace tanto. Non sono parole di circostanza, ci tenevo a dire queste parole. Tornando al campo, il cambio di mister è una sconfitta per tutti. Molti giocatori erano legati a Fabrizio, ma il calcio è questo. Lui ha scritto una pagina indelebile della storia calcistica della Salernitana, io lo invidio. Ha lasciato una traccia, mi auguro di poter fare altrettanto conquistando la salvezza. Sarri, Giampaolo, Andreazzoli, Dionisi: c’è sempre stata continuità, nel segno del 4-3-1-2. Ha la forza dei nervi distesi, la classifica permette di giocare con maggiore serenità. Mi aspetto un grande Empoli”.

Andreazzoli“Di solito parliamo di tre punti, questa volta possiamo parlare di quattro. È evidente che le partite assumono importanza diversa dallo strettamente riferito al risultato. noi arriviamo da un ko che abbiamo analizzato in modo serio e preciso e sappiamo quanto dobbiamo raccogliere da quella partita. E’ quel percorso che diciamo spesso ci deve portare a migliorare. I miglioramenti, se si vedono contro l’Atalanta, hanno un valore consistente perché di un certo livello. Crediamo odi avere imparato da questa sconfitta. Ci abbiamo lavorato molto, anche sugli aspetti positivi. Sappiamo in cosa dobbiamo migliorare, nelle cose semplici. Andiamo avanti per la nostra strada nel tentativo di fare il più in fretta possibile ma sempre con lo stesso ordine di idee. Continuare sulla nostra strada diventando più completi di quello che siamo ora. Non penso che sia auspicabile per nessuno uscire da qualche parte sconfitti, è normale e naturale. Noi come sempre e come tutte le squadre, si gioca per vincere. Io preferisco vincere per merito, personalmente. Per come si propone e per le idee. Se poi qualche volta succede che raccolgo più di quanto ho fatto, non mi lamento e vengo via soddisfatto. Se non riesco a vincere come la scorsa settimana, è un bel risultato anche non perdere. Però tutto è destinato spesso a rendere per quello che tu dai e noi andiamo avanti con questa filosofia. Cercare il massimo per accontentarci anche del meno o essere dispiaciuto per il niente. Anche io vorrei vedere Bajrami dietro le punte e vedere tutte le punte giocare insieme. Sono tutte soluzioni e le valutiamo a seconda dell’avversario, di quello che mi fanno vedere e della condizione. Sono tutti eccellenti nel comportamento e questo mi mette in difficoltà. Noi abbiamo l’abitudine di stimolare a dare ancora di più e se ciò succede siamo più contenti di dargli una possibilità rispetto a chi potrebbe dare ancora di più e attualmente non riesce a darlo”.

La presentazione del match

SALERNO – Oggi pomeriggio, sabato 23 ottobre, alle ore 15 si giocherà Salernitana – Empoli, incontro valido per la nona giornata del campionato di Serie A 2021/2022. I padroni di casa vengono dalla sconfitta esterna per 2-1 contro lo Spezia e in classifica sono ultimi con 4 punti, frutto di una vittoria, un pareggio e sei sconfitte:6 gol fatti e 17 subiti- Gli ospiti sono reduci dalla sconfitta casalinga per 1-4 contro l’Atalanta, che é costata la panchina a Castori, e sono undicesimi, insieme a Udinese e Sampdoria, a quota 9 punti, con un percorso di tre partite vinte, pareggiate e perse; 10 reti realizzate e 16 incassate. A dirigere il match sarà Daniele Doveri della sezione di Roma 1, coadiuvato dagli assistenti Lombardo e Moro e come quarto uomo Marchetti. Al Var ci sarà Nasca, all’Avar Paganessi.

QUI SALERNITANA – Out Lassana e Mamadou Coulibaly, Ruggeri, Capezzi, Gyomber, Veseli e Bogdan. Recuperati Obi e Strandberg. Colantuono dovrebbe mandare in campo la sua squadra col 4-3-1-2 con Belec tra i pali, reparto arretrato formato da Aya e Zorteasulle corsie esterne mentre nel mezzo spazio a Gagliolo e Ranieri. A centrocampo Di Tacchio; Kastanos eJaroszynski  mentre davanti Riberyalle spalle del tandem offensivo composto da Gondo e Simy.

QUI EMPOLI – Assente Romagnoli, infortunatosi contro l’Atalanta. “Empoli Football Club -si legge in una nota ufficiale della società- comunica che gli esami strumentali eseguiti sul calciatore Simone Romagnoli hanno evidenziato una lesione di primo grado ai muscoli flessori della coscia destra. Il calciatore ha già iniziato le terapie necessarie con lo staff medico sanitario azzurro”. Andreazzoli dovrebbe mandare in campo la sua squadra col modulo speculare con Vicario in porta, pacchetto difensivo composto da Stojanovic e Marchizza sulle corsie esterne mentre nel mezzo spazio a Tonelli e Viti. A centrocampo Stulac in cabina di regia con Haas e Bandinelli mezze ali mentre davanti spazio a Bajrami alle spalle del tandem offensivo composto da Di Francesco e Pinamonti.

Le probabili formazioni di Salernitana – Empoli

SALERNITANA (4-3-1-2): Belec; Aya, Gagliolo, Ranieri; Zortea, Di Tacchio; Kastanos; Jaroszynski, Ribery, Simy, Gondo. Allenatore: Colantuono

EMPOLI (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, Tonelli, Viti, Marchizza; Haas, Stulac, Bandinelli; Bajrami; Di Francesco, Pinamonti. Allenatore:  Andreazzoli

STADIO: Arechi di Salerno

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro Salernitana – Empoli, valido per la nona giornata del campionato di Serie A 2021/2022,  verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva su DAZN. Sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), al TIMVISION BOX oppure ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick. Gli utenti DAZN che lo preferissero potranno vedere Udinese – Bologna in diretta streaming anche sui dispositivi mobili quali smartphone e tablet, scaricando la app per sistemi iOS e Android, e sul proprio personal computer o notebook, in questo caso semplicemente collegandosi con il sito ufficiale della piattaforma. Dopo il fischio finale gli highlights della gara e l’evento integrale saranno a disposizione per la visione on demand.

Articoli correlati