Sampdoria – Parma 3-0: diretta live e risultato finale

885

Sampdoria Parma cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Sampdoria – Parma del 22 maggio 2021 in diretta: presentazione, formazioni e cronaca con commento in tempo reale, dove vedere il match valido per la trentottesima giornata di Serie A

La cronaca del match e tabellino

RISULTATO FINALE: SAMPDORIA-PARMA 3-0

SECONDO TEMPO

90′ Finisce qui Sampdoria – Parma. Le squadre lasciano il campo di gioco. Risultato finale 3 a 0. Vi ringraziamo per averci seguito e vi ricordiamo di seguire la nostra sezione dedicata alle dirette per non perdere le prossime cronache in tempo reale

85′ Gli fa spazio Maxime Busi per Parma

85′ Forze fresche in campo per Parma con l’ingresso di Chaka Traorè

80′ Gli fa spazio Fabio Quagliarella per Sampdoria

80′ Forze fresche in campo per Sampdoria con l’ingresso di Ernesto Torregrossa

80′ Antonio Candreva abbandona il terreno di gioco

80′ Sul terreno di gioco per Sampdoria Kristoffer Askildsen

80′ Alex Ferrari abbandona il terreno di gioco

80′ In campo per Sampdoria Vasco Regini

73′ Finisce qui la partita di Vincent Laurini che lascia il campo

73′ Buttato nella mischia Botond Balogh

73′ Finisce qui la partita di Albin Ekdal che lascia il campo

73′ Adrien Silva rimpiazza il compagno di squadra

73′ Esce dal campo Manolo Gabbiadini per Sampdoria

73′ Buttato nella mischia Valerio Verre

64′ Rete di Manolo Gabbiadini , assist di Antonio Candreva! Cambia il risultato, ora è di 3 a 0

61′ Fuori dal campo Gastón Brugman per Parma

61′ Spazio a Simon Sohm, nuova mossa per l’allenatore

60′ Fuori dal campo Gervinho per Parma

60′ Graziano Pellè fa il suo ingresso in campo

49′ Intervento sanzionabile di cartellino, irremovibile il direttore di gioco

48′ Mehdi Léris viene ammonito dall’arbitro

46′ Tutto pronto, si parte con il secondo tempo di Sampdoria-Parma. Pronti a vivere le emozioni del match

46′ Termina qui la partita di Lautaro Valenti che abbandona il rettangolo di gioco

46′ Vasilios Zagaritis rimpiazza il compagno di squadra

PRIMO TEMPO

45′ Duplice fischio del direttore di gioco, le squadre vanno all’intervallo. Restate collegati per non perdervi il secondo tempo dell’incontro

44′ Rete per Sampdoria, in gol Omar Colley !

20′ Fabio Quagliarella in rete! Il calciatore supera il portiere, varia il risultato, ora siamo 1 a 0

1′ Tutto pronto, parte l’incontro tra Sampdoria e Parma!

Benvenuti alla diretta di Sampdoria – Parma, squadre in campo pronte all’inizio del match

Tabellino

SAMPDORIA: Karlo Letica; Tommaso Augello, Omar Colley, Maya Yoshida, Alex Ferrari (dal 35′ st Vasco Regini), Albin Ekdal (dal 28′ st Adrien Silva), Jakub Jankto, Mehdi Léris, Antonio Candreva (dal 35′ st Kristoffer Askildsen), Manolo Gabbiadini (dal 28′ st Valerio Verre), Fabio Quagliarella (dal 35′ st Ernesto Torregrossa). A disposizione: Emil Audero, Nicola Ravaglia, Kaique Rocha, Gastón Ramírez, Mikkel Damsgaard, Keita Baldé, Antonino La Gumina. Allenatore: Claudio Ranieri.

PARMA: Luigi Sepe; Mattia Bani, Vincent Laurini (dal 28′ st Botond Balogh), Daan Dierckx, Lautaro Valenti (dal 1′ st Vasilios Zagaritis), Maxime Busi (dal 40′ st Chaka Traorè), Gastón Brugman (dal 16′ st Simon Sohm), Hernani, Márk Kosznovszky, Andreas Cornelius, Gervinho (dal 15′ st Graziano Pellè). A disposizione: Simone Colombi, Bruno Alves, Drissa Camara. Allenatore: Roberto D’Aversa.

Reti: al 20′ pt Fabio Quagliarella, al 44′ pt Omar Colley, al 19′ st Manolo Gabbiadini.

Ammonizioni: al 3′ st Mehdi Léris (SAM), al 4′ st Mattia Bani (PAR).

Le parole di Ranieri e D’Aversa

Ranieri: “Per prima cosa vorrei rendere omaggio alla squadra campione. 30 anni fa dei ragazzi eccezionali, guidati da un allenatore come Vujadin Boskov e soprattutto il presidente Paolo Mantovani, hanno regalato un sogno alla tifoseria doriana. Mi sembra doveroso, e lo faccio di vero cuore, rendere omaggio a quella squadra di campioni. Parliamo della partita di domani. Il Parma è una squadra già retrocessa ma sta giocando veramente in tranquillità. Ha perso a Roma al 95′ con un gol rocambolesco, ci sarà da correre e da fare i 52 punti ed è quello che voglio. E poi vorrei porre fine alla telenovela del mio contratto. Oggi ho detto alla squadra che non resterò un altro anno. Non ci sono i contenuti, i presupposti per restare. Voglio ringraziare tutti: dallo staff medico, allo staff di fisioterapisti, i miei collaboratori e soprattutto la squadra. Oggi ho parlato loro, sono stati dei ragazzi meravigliosi perchè soprattutto l’anno scorso nel lockdown, quando noi mandavamo le mail per lavorare, loro lo hanno fatto alla grande e i risultati si sono visti. Questo grazie alla loro grande professionalità. Quest’anno è stato un campionato bello, combattuto, abbiamo fatto delle ottime partite. Qualcuna l’abbiamo sbagliata ma questo ci sta nel calcio. Voglio ringraziarli di vero cuore. Voglio ringraziare tutti i giornalisti che ci hanno seguito in questi due anni. Grazie per il lavoro che hanno svolto e, con mille difficoltà, non abbiamo più potuto fare la conferenza stampa vis à vis. Però spero di essere stato esauriente in ogni mia intervista. Ultima cosa, voglio salutare e ringraziare i tifosi. Mi è dispiaciuto tantissimo non averli allo stadio, non potergli far vedere la Sampdoria che ha lottato su ogni pallone e contro ogni avversario. Spero con tutto il cuore di essere stato un rappresentante che a loro sia piaciuto come allenatore della Sampdoria. Arrivederci a tutti e grazie”.

D’Aversa: “Sicuramente sarà l’ultima pre-gara di questo campionato. Ci tengo a ringraziare tutte le persone che lavorano attorno al Parma giorno per giorno, sia in campo che non. Chiaro che quello che mi preme dire è che mi dispiace per l’esito finale, ma credo sia anche normale per chi è qui da diverso tempo e ha fatto qualcosa di importante per uscire dalla situazione particolare in cui il Parma si trovava. C’è dispiacere. Quello che mi sento di dire è che i tifosi continuino a mostrare vicinanza come hanno sempre fatto, per tornare nella categoria che compete a Parma. Quest’anno mi ha insegnato molto di più di altri anni in cui si sono fatte ottime cose. Negli ultimi mesi ho dormito veramente poco, non l’ho vissuta bene quest’ultima parte di campionato. Questi sei mesi mi serviranno di più, e sarà il tempo a dire cos’ha funzionato e cosa no. Sto ricevendo più affetto adesso e ringrazio tutti, perché Parma dimostra che nei momenti di difficoltà reagisce sempre con attaccamento alla squadra”.

La presentazione del match

GENOVA – Questa sera, sabato 22 maggio, allo Stadio Luigi Ferraris, va in scena Sampdoria – Parma, gara valida per la trentottesima e ultima giornata del campionato di Serie A; calcio di inizio previsto per le ore 20.45. I blucerchiati sono reduci dalla vittoria esterna di misura contro l’Udinese e in classifica sono noni con 49 punti, frutto di 14 successi, 7 pareggi e 16 sconfitte; 49 gol fatti e 54 subiti. Il bilancio nelle ultime cinque partite é di 2 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte: 6 reti fatte e 8 incassate. L’obiettivo è vincere per chiudere la stagione a 52 punti, come più volte richiesto da Ranieri, che proprio ieri ha annunciato che lascerà la Sampdoria. Il Parma, già matematicamente retrocesso, viene dalla sconfitta casalinga per 1-3 contro il Sassuolo ed é ultimo a quota 39 con un percorso di 3 vittorie, 11 pareggi e 23 sconfitte: 29 gol fatti e ben 80 subiti. Nelle ultime cinque sfide ha collezionato 5 sconfitte realizzando 5 gol e subendone 14. La gara di andata si è chiusa con la vittoria della Sampdoria per 0-2. Pronostico a favore degli ospiti con vittoria quotata mediamente a 1.85. La sfida verrà diretta dal signor Paterna della sezione di Teramo.

QUI SAMPDORIA – Modulo 4-4-2 per Ranieri, che dovrà fare a meno dello squalificato Thorsby e degli indisponibili Tonelli e Bereszynski. In porta  Audero tra i pali; al centro della difesa la coppia formata da Yoshida e Colley; ai lati Ferrari e Augello. In mediana Ekdal e Adrien Silva, Jankto e Candreva sulle corsie esterne mentre in attacco tandem offensivo composto da Quagliarella e Gabbiadini.

QUI PARMA – Tra lo squalificato Kurtic e gli infortunati tantissime assenze per D’Aversa, che dovrebbe mandare in campo la sua squadra col modulo 4-3-3 con Sepe tra i pali, reparto arretrato formato da Bruno Alves e Dierckx al centro e da Laurini e Valenti sulle fasce. A centrocampo Hernani, Brugman e Sohm. Tridente offensivo composto da Brunetta, Pellé e Gervinho,

Le probabili formazioni di Sampdoria – Parma

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Ferrari, Yoshida, Colley, Augello; Candreva, Ekdal, Adrien Silva, Jankto; Quagliarella, Gabbiadini. Allenatore: Ranieri

PARMA (4-3-3): Sepe; Laurini, Bruno Alves, Dierckx, Valenti; Hernani, Brugman, Sohm, Brunetta, Pellé, Gervinho. Allenatore: D’Aversa

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro Sampdoria – Parma, valevole per la trentottesima giornata del campionato di Serie A 2020/2021, verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva su  DAZN. Gli abbonati potranno seguire la gara da PC, tablet e smarphone sul sito di DAZN. e sarà visibile per i suoi clienti anche sulle moderne smart tv compatibili con la app e su tutti i televisori collegati ad una console Xbox (Xbox One, Xbox One S, Xbox One X) o PlayStation 4, oppure a un dispositivo Amazon Fire TV Stick o Google Chromecast. La sfida sarà disponibile alla visione anche sul canale satellitare DAZN1 per i clienti che hanno aderito all’offerta Sky-DAZN. Gli utenti DAZN abbonati a Sky potranno inoltre seguire la partita in tv attraverso la app disponibile sul decoder Sky Q.

Articoli correlati