Sampdoria – Venezia 1-1: Henry nel finale risponde a Gabbiadini

1680

Sampdoria Venezia cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Sampdoria – Venezia del 19 dicembre 2021 in diretta: un giro di lancetta e la squadra di D’Aversa è già avanti ma sul più bello arriva la prodezza dell’attaccante lagunare che fissa il punteggio

GENOVA – Domenica 19 dicembre, alle ore 18, allo Stadio “Luigi Ferraris” di Genova, andrà in scena Sampdoria – Venezia, gara valida per la diciottesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022.

Cronaca e tabellino della partita

RISULTATO FINALE: SAMPDORIA - VENEZIA 1-1

SECONDO TEMPO

50' si chiude qui Sampdoria - Venezia, 1-1 il finale. Una prodezza di Herny a tre minuti dal 90esimo regala un punto prezioso ai lagunari. Vi ringraziamo per l'attenzione e appuntamento ai prossimi live

48' contropiede rapido di Kyine che al limite vede meglio piazzato Henry ma conclusione alta!

46' incredibile Caldara! Su bolide dal limite di Candreva di mette la testa il difensore a salvare la porta quasi sulla linea!

45' 5 minuti di recupero

43' intervento in ritardo di Adrien Silva su Henry, giallo per lui

42' HENRYY!!! PAREGGIO DEL VENEZIA!!! Su palla recuperata sulla trequarti palla all'attaccante che marcato da Yoshida si sposta palla sul destro e dal limite calcia a giro, palla alla sinistra di Audero. Spettacolare!

41' in campo Askildsen per Ekdal

37' fallo di Forte su Silva e giallo per lui

36' giallo per Audero per perdita di tempo nel rinvio

35' contropiede di Ebuehi per Sigursson ma conclusione ravvicinata deviata in angolo! Palla sul primo palo dove Ceccaroni impatta male sulla sfera fallendo un'occasione

33' dentro Forte per rafforzare l'attacco del Venezia, esce Aramu

30' dentro Quagliarella per Caputo

27' Thorsby in area per Caputo, tacco dietro per Candreva e conclusione sul primo palo respinta da Romero!

23' fuori Johnsen per Sigurdsson e Crnigoj per Busio

20' si riparte a giocare, tutto ok per il portiere del Venezia

19' problema muscolare per Romero, gioco fermo

17' errore clamoroso di Thorsby da due passi! Su conclusione bassa velenosa dal limite di Verre non trattiene Romero ma il giocatore della Samp spara alto il tap in!

15' dentro Verre per Gabbiadini che ha un problemino fisico e Dragusin per Bereszynski

14' cross di Kiyine per la spizzata di Caldara, palla sopra la traversa

13' su cambi per Zanetti: Vacca per Ampadu e Henry per Tessmann

11' questa volta prova a concludere direttamente Kiyine sul primo palo, Audero attento devia sul fondo!

9' bella giocata in area di Kiyine in area e sponda su Aramu, conclusione ravvicinata di poco a lato!

6' scontro di gioco dove ha la peggio Yoshida a terra e staff medico in campo. Giocatore a bordo campo pronto a rientrare, si riprende con il possesso Venezia

3' contrasto di gioco, qualche problemino al ginocchio per Gabbiadini che sembra non aver bisogno dell'intervento dello staff medico

1' Thorsby! Cross molto preciso di Candreva per il colpo di testa ravvicinato del compagno ma palla a lato!

si riparte con la Samp subito in zona d'attacco, nessun cambio nell'intervallo

PRIMO TEMPO

45' si chiude senza recupero il primo tempo tra Sampdoria e Venezia. 1-0 all'intervallo grazie alla rete lampo di Gabbiadini. Per ora è tutto fra poco torneremo a commentare il match

42' apertura di Gabbiadini per Candreva, destro a giro insidioso e buona risposta in tuffo per Romero! Sul corner la palla sbatte sul petto di Ceccaroni e altro angolo e Candreva si fa murare il tentativo

40' buon primo tempo della Samp al momento piuttosto propositiva e ordinata dietro

36' tiro cross rasoterra di Candreva dalla destra, sul secondo palo non arriva alla zampata vincente Gabbiadini anche grazie alla copertura di Caldara

32' punizione a giro di Kiyine e palla che esce di un soffio a lato!

28' giocata di fino per Candreva su Ebuehi e su azione di rimessa conclusione centrale di Gabbiadini

24' altra punizione conquistata quest volta ai 25 metri centralmente da Thorsby: batte Gabbiadini sul muro della difesa quindi fallo ingenuo sulla destra e altra punizione regalata: questa volta prova Candreva con il collo esterno con il destro e palla di poco sopra la traversa!

21' punizione dalla sinistra per Candreva: palla in area ma ha buon gioco la difesa quindi spunto di Ebuehi ma Kiyine viene chiuso da Ekdal

17' provvidenziale uscita bassa in area Audero su Tessmann!

15' primo angolo per la squadra di casa: scambio tra Augello e Candreva e palla in area bassa allontanata dalla difesa

14' apertura di Augello per Thorsby che non ne comprende le intenzioni e azione che sfuma

13' a terra Ampadu dopo uno scontro di gioco, solo una botta e si riprende rapidamente

11' lungo lancio dalle retrovie su Johnsen fermato in offside

7' sponda di Candreva per Gabbiadini al limite, questa volta la conclusione è larga

5' pressione alta della Doria in questi primissimi minuti

1' GABBIADINI!!! VANTAGGIO FLASH PER LA SAMP! Su palla dentro di Augello, sponda di Caputo in area per il compagno che sfruttando una caduta di Caldara che scivola incrocia con il destro e palla sotto la traversa alla sinsitra di Romero

partiti con il calcio d'avvio battuto dal Venezia

Squadre in campo, tutto pronto all'inizio del match!

Benvenuti alla diretta di Sampdoria - Venezia, dalle 18 seguiremo le fasi salienti del match live.

TABELLINO

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski (dal 15' st Dragusin), Yoshida, Colley, Augello; Candreva, Silva, Ekdal (dal 41' st Askildsen), Thorsby; Caputo (dal 30' st Quagliarella), Gabbiadini (dal 15' st Verre). A disposizione: Falcone, Ravaglia, Chabot, Ciervo, Depaoli, Ferrari, Murru, Yepes. Allenatore: Roberto D'Aversa.

VENEZIA (4-3-3): Romero; Ebuehi, Caldara, Ceccaroni, Mazzocchi; Tessmann (dal 13' st Henry), Ampadu (dal 13' st Vacca), Busio (dal 23' st Crnigoj); Aramu (dal 33' st Forte), Kiyine, Johnsen (dal 23' st Sigurdsson). A disposizione: Lezzerini, Bjarkason, Heymans, Molinaro, Peretz, Schnegg, Svoboda. Allenatore: Paolo Zanetti.

Reti: al 1' pt Gabbiadini, al 42' st Henry

Ammonizioni: Audero, Forte, Adrien Silva

Recupero: nessuno nel primo tempo, 5 minuti nella ripresa

Formazioni ufficiali

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello; Candreva, Silva, Ekdal, Thorsby; Caputo, Gabbiadini. A disposizione: Falcone, Ravaglia, Askildsen, Chabot, Ciervo, Dragusin, Verre, Depaoli, Ferrari, Murru, Quagliarella, Yepes. Allenatore: Roberto D’Aversa.

VENEZIA (4-3-3): Romero; Ebuehi, Caldara, Ceccaroni, Mazzocchi; Tessmann, Ampadu, Busio; Aramu, Kiyine, Johnsen. A disposizione: Lezzerini, Bjarkason, Crnigoj, Forte, Heymans, Molinaro, Vacca, Henry, Peretz, Schnegg, Sigurdsson, Svoboda. Allenatore: Paolo Zanetti.

I convocati della Sampdoria

Portieri: Audero, Falcone, Ravaglia.
Difensori: Augello, Bereszynski, Chabot, Colley, Depaoli, Dragusin, Ferrari, Murru, Yoshida.
Centrocampisti: Askildsen, Candreva, Ekdal, Silva, Thorsby, Trimboli, Verre, Yepes Laut.
Attaccanti: Caputo, Ciervo, Gabbiadini, Quagliarella.

Le dichiarazioni di D’Aversa alla vigilia

La gara con il Venezia è importante e delicata. È una squadra che gioca aperta contro chiunque e lo ha dimostrato mettendo in difficoltà anche alcune big. Non dobbiamo guardare ai nomi dell’avversario ma al loro valore che va rispettato. Indipendentemente da chi affronteremo, dovremo sfoderare lo stesso atteggiamento messo in campo nel derby e con il Torino in Coppa Italia: serviranno impegno e determinazione massimali per dare continuità alle prestazioni e ai risultati delle ultime partite. Se ripenso a quella partita e a molte altre giocate a Marassi durante la mia esperienza alla Samp da calciatore, ricordo che ci bastava un tempo per battere gli avversari, spinti com’eravamo dalla Sud e più in generale da tutta la nostra tifoseria. Proprio per questo motivo spero di rivedere l’ambiente che si è respirato nel derby, e mi riferisco soprattutto alla nostra Gradinata, perché ne abbiamo bisogno, la squadra ne ha bisogno”.

Le dichiarazioni di Zanetti alla vigilia

Modolo ha una contrattura importante e Haps ha un problemino muscolare, possono recuperare in poco, ma domani non ci saranno, così come Okereke, che però è in via di recupero eccezionale, è possibile che per la Lazio ci sia. Gli altri recuperano tutti. Molinaro chiaramente si candida per una maglia, ma ha preso una botta in rifinitura, dovrebbe esserci, ma se non dovesse essere mi toccherà fare ragionamenti diversi perché Schnegg secondo me non è pronto. Molinaro ha preso una botta, è uscito con il ghiaccio ed è stata una botta con leggera distorsione, a caldo la sensazione è che possa esserci domani ma dovremo vedere. Martedì ha giocato Schnegg perché non sapendo se Haps ce l’avrebbe fatta ho tenuto a riposo Molinaro per averlo pronto: La Sampdoria è una squadra che mi ha impressionato, è migliorata tanto nelle ultime settimane, sono molto compatti e sono micidiali in ripartenza. Non è detto che con noi facciano lo stesso tipo di partita vista con certe squadre, potrebbero anche voler fare la partita e ci starebbe. Di sicuro loro sono molto fisici e aggessivi, sono molto bravi a occupare gli spazi e davanti hanno tanta qualità, Candreva, Gabbiadini, Verre, Caputo, Quagliarella, ne hanno tanti di elementi forti, sicuramente per noi sarà una gara difficile. Voglio fare una partita solo di difesa, dobbiamo cercare di andare là e colpire, con la voglia di far male all’avversario dove loro possono concedere. Dovremo essere bravi a interpretare che partita sarà”.

L’arbitro

A dirigere il match sarà Rosario Abisso di Palermo, coadiuvato dagli assistenti Ranghetti di Chiari e Miele di Torino. Quarto ufficiale Minelli di Varese. Al VAR Valeri di Roma 2, assistente AVAR Preti di Mantova.

La presentazione del match

I blucerchiati vengono dal successo per 1-3 nel Derby della Lanterna grazie ai goal di Gabbiadini e Caputo e all’autorete finale di Vanheusden; tre punti preziosi che hanno permesso alla squadra di D’Aversa di risalire al  quattordicesimo posto, che occupano con 18 punti, frutto di cinque vittorie, tre pareggi e nove sconfitte e con 25 gol fatti e 33 subiti. In settimana si sono qualificati agli ottavi di finale di Coppa Italia, dopo aver battuto il Torino per 2-1. Passaggio del turno anche per i lagunari, che hanno battuto la Ternana per 3-1. In campionato sono reduci dal pareggio casalingo per 1-1 contro la Juventus; sono sedicesimi a quota 16 punti, con un cammino di quattro partite vinte, quattro pareggiate e nove perse e con 16 reti realizzate (secondo peggior attacco del torneo) e 30 incassate. Non vincono dallo scorso 21 novembre 2021 quando si imposero di misura sul campo del Bologna, grazie al goal decisivo di Okereke. Le due compagini non si incrociano dalla stagione 1988/1989 quando a Marassi la Sampdoria si impose per 2-1.

QUI SAMPDORIA – Ancora out Damsgaard, Torregrossa e Vieira. D’Aversa dovrebbe affidarsi al modulo 4-4-2 con Audero in porta; Bereszynski e Augello sulle fasce e Yoshida e Colley al centro a comporre il blocco difensivo. In mezzo al campo potremmo trovare dal 1′ Candreva eThorsby sulle corsie esterne e da Ekdal e Adrien Silva al centro. Davanti Quagliarella e Caputo.

QUI VENEZIA –  Zanetti dovrà fare ancora a meno di Okereke e Vacca e dovrebbe far scendere la squadra in campo con il modulo 4-3-3, con Romero in porta e Ebuehi, Caldara, Ceccaroni e Haps in posizione arretrata. A centrocampo troviamo la cerniera composta da Crnigoj, Ampadu e Busio, alle spalle del tridente d’attacco formato da Aramu, Henry e Johnsen.

Le probabili formazioni di Sampdoria – Venezia

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello; Candreva, Ekdal, Adrien Silva, Thorsby; Caputo, Gabbiadini. Allenatore D’Aversa.

VENEZIA (4-3-3): Romero; Ebuehi, Caldara, Ceccaroni, Haps; Crnigoj, Ampadu, Busio; Aramu, Henry, Johnsen. Allenatore: Zanetti.

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro Sampdoria – Venezia, valido per la diciottesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022, verrà trasmesso in diretta e in esclusivo su DAZN. Sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), al TIMVISION BOX oppure ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick.

Articoli correlati