Serie A, Sassuolo – Verona 2-4: tripletta per Barak

818

Sassuolo Hellas Verona cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Sassuolo – Verona del 16 gennaio 2022 in diretta: formazioni e tabellino in tempo reale. Dove vedere in tv e streaming la gara valida per la ventiduesima giornata di Serie A 2021/2022

REGGIO EMILIA – Domenica 16 gennaio, alle ore 12.30, al Mapei Stadium di Reggio Emilia, andrà in scena Sassuolo – Verona, lunch match della ventiduesima giornata, la terza del girone di ritorno, del campionato di calcio di Serie A 2021/2022I neroverdi vengono dallo schiacciante successo per 1-5 sul campo dell’Empoli e sono decimi, a pari merito proprio con i toscani, a quota 28 punti, con un cammino di sette partite vinte, sette pareggiate e sette perse; 36 reti segnate e 33 subite.  Voglia di riscatto anche per gli scaligeri, che domenica scorsa hanno perso in casa sono dodicesimi, a quota 27 punti, con un cammino di sette partite vinte, sei pareggiate e otto perse; 34 reti segnate e 35 subite. Sono trentatré i precedenti tra le due compagini, con un bilancio di quindici successi veneti, nove pareggi e nove affermazioni azzurre. Parlando delle gare giocate a Venezia sarà l’incontro numero diciassette, con un bilancio di undici vittorie per i padroni di casa, due pareggi e tre vittorie azzurre. Nella gara di andata il Venezia si é imposto con il risultato di 1-2.

Tabellino e statistiche

SASSUOLO: Consigli A., Chiriches V. (dal 36′ st Harroui A.), Ferrari G. M., Frattesi D. (dal 36′ st Ayhan K.), Kyriakopoulos G., Lopez M., Muldur M. (dal 18′ st Defrel G.), Raspadori G., Rogerio, Scamacca G., Toljan J.. A disposizione: Pegolo G., Satalino G., Abubakar S., Aucelli C., Ayhan K., Defrel G., Harroui A., Mata A., Paz Y., Pieragnolo E., Ruan Allenatore: Dionisi A..

VERONA: Montipo L., Barak A., Caprari G. (dal 41′ st Kalinic N.), Casale N., Ceccherini F. (dal 36′ st Coppola D.), Depaoli F. (dal 24′ st Faraoni D.), Gunter K., Lazovic D., Simeone G. (dal 23′ st Lasagna K.), Tameze A. (dal 36′ st Bessa D.), Veloso M.. A disposizione: Berardi A., Pandur I., Bessa D., Cancellieri M., Coppola D., Faraoni D., Kalinic N., Lasagna K., Ragusa A., Ruegg K., Sutalo B. Allenatore: Tudor I..

Reti: al 9′ st Scamacca G. (Sassuolo), al 22′ st Defrel G. (Sassuolo) al 37′ pt Caprari G. (Verona), al 44′ pt Barak A. (Verona), al 12′ st Barak A. (Verona), al 49′ st Barak A. (Verona).

Ammonizioni: al 14′ st Kyriakopoulos G. (Sassuolo), al 39′ st Ferrari G. M. (Sassuolo) al 15′ st Depaoli F. (Verona), al 20′ st Ceccherini F. (Verona), al 44′ st Montipo L. (Verona), al 45′ st Kalinic N. (Verona).

Possesso palla: 56%-44%

Conclusioni: 13 (5 in porta) –  21 (6 in porta)

Angoli: 9-7

Fuorigioco: 0-8

Parate del portiere: 2-3

Formazioni ufficiali di Sassuolo – Verona

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Rogerio, Ferrari, Chiriches, Toljan; Lopez, Raspadori, Frattesi; Kyriakopoulos, Scamacca, Muldur. A disposizione: Satalino, Pegolo, Ayhan, Harroui, Mata, Aucelli, Tressoldi, Abubakar, Paz, Pieragnolo, Defrel. Allenatore: Dionisi

VERONA (3-4-2-1): Montipò; Casale, Günter, Ceccherini; Depaoli, Tameze, Veloso, Lazovic; Barak, Caprari; Simeone. A disposizione: Pandur, Berardi, Faraoni, Kalinic, Lasagna, Cancellieri, Ruegg, Bessa, Sutalo, Ragusa, Coppola. Allenatore: Tudor.

Le dichiarazioni di Dionisi alla vigilia

Alla vigilia del match, Alessio Dionisi, tecnico del Sassuolo, ha dichiarato a Sassuolo Channel che il Verona sta portando in avanti una propria identità nonostante un cambio di allenatore e di pochi giocatori. Prevede una gara molto difficile perchP gioca uomo su uomo ha giocatori offensivi, importanti.  Pensa che difficilmente finirà 0-0, vuoi per la propensione offensiva nostra, vuoi per la forza offensiva del Verona. Ha anticipato che al Sassuolo mancherà Berardi  e spera che questo possa essere uno stimolo a tirare fuori qualcosa di buono anche senza di lui.

Le dichiarazioni di Tudor alla vigilia

“Sarà una gara difficile, ma in settimana abbiamo lavorato molto bene. Andiamo a Reggio Emilia con le nostre qualità e caratteristiche, restando sempre noi stessi. Vogliamo fare un bel girone di ritorno, abbiamo grande motivazione e vogliamo arrivare alla salvezza il prima possibile. Il Sassuolo è una società seria che lavora bene ormai da diversi anni, hanno un’impronta di gioco chiara e giovani forti. Sarà una bella sfida tra due modi diversi di interpretare il calcio. Sono felice della mia squadra e di come stiamo lavorando. L’obiettivo è la salvezza, abbiamo fatto tanti punti lottando per questo traguardo. Anche il girone di ritorno è iniziato bene, con una grande vittoria a La Spezia e una prestazione comunque significativa contro la Salernitana. Il risultato ci lascia un po’ di amaro in bocca, ma avremmo meritato di più. Ora possiamo solo continuare a cercare di migliorare: nel calcio non puoi mai fermarti. Togliendo i rigori, che lui non ha calciato, è stato il miglior realizzatore del girone di andata: ha fatto qualcosa di strepitoso fin qui. Ora deve continuare a non accontentarsi, perché può darci ancora molto. Barak? E’ in crescita e può darci una grossa mano, ne gestiremo il minutaggio nelle prossime gare. Frabotta? Ha saltato qualche settimana di lavoro a causa della positività al COVID-19, ma sta lavorando per rientrare. Cetin? Ragazzo d’oro e giocatore di valore, non è semplice entrare nelle rotazioni quando i tuoi compagni giocano bene. Gli auguro di fare bene nella nuova esperienza che lo attende. Situazione Covid? Sta migliorando, i numeri dei positivi è in calo, sono guariti Magnani, Cancellieri e Ragusa, oltre a Cetin. Per gli altri dobbiamo attendere i test specifici di domani”

L’arbitro

A dirigere il match sarà Alessandro Prontera della sezione di Bologna, coadiuvato dagli assistenti Bresmes e Yoshikawa; Marchetti il IV uomo. Al Var Ghersini, Costanzo assistente Avar. Il fischietto emiliano ha diretto due volte il Sassuolo con altrettante vittorie per i neroverdi; cinque i precedenti con il Verona con il bilancio di quattro sconfitte e una vittoria per i gialloblu.

La presentazione del match

QUI SASSUOLO –  Dionisi dovrà fare a meno dello squalificato Berardi e degli indisponibili Goldaniga e Boga ormai ceduti, Magnanelli, Matheus Henrique, Djuricic e Traore. Recuperati Scamacca, Peluso e Frattesi. Probabile modulo 4-2-3-1, con Consigli tra i pali e Toljan, Chiriches, Ferrari e Rogerio in posizione arretrata. In mediana Frattesi e Maxime Lopez. Sulla trequarti Defrel, Raspadori e Kyriakopoulos, di supporto all’unica punta Scamacca.

QUI HELLAS VERONA – Scelte obbligate anche per Tudor, alle prese con molti casi di positività al Covid, ma nelle prossime ore le cose potrebbero cambiare. La formazione scaligera potrebbe scendere in campo con il modulo 3-4-2-1, con Pandur in porta e Casale, Gunter e Ceccherini in posizione arretrata. In mezzo al campo Tameze e Veloso; sulle fasce Depaoli e Lazovic. Unica punta Simeone davanti a Barak e Caprari.

Le probabili formazioni di Sassuolo – Verona

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Chiriches, Ferrari, Rogério; Frattesi, M. Lopez; Defrel, Raspadori, Kyriakopoulos; Scamacca. Allenatore: Dionisi

VERONA (3-4-2-1): Pandur; Casale, Günter, Ceccherini; Depaoli, Tameze, Veloso, Lazovic; Barak, Caprari; Simeone. Allenatore: Tudor.

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro Sassuolo – Verona, valido per la ventiduesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022, verrà trasmesso in diretta e in esclusivo su DAZN. Sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), al TIMVISION BOX oppure ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick. La gara sarà visibile anche su Sky Sport Calcio (numero 202, 240 e 249 del satellite, numero 473 del digitale terrestre) o su Sky Sport (numero 251 del satellite) e , per gli abbonati Sky, in streaming anche su SkyGo.

Articoli correlati