Segnale di Gasp: nuovo ruolo per Sneijder, oggi c’è la prova nel 3-4-3

Continuano gli esperimenti della nuova Inter di Gian Piero Gasperini, che oggi, alle ore 17,00, sfiderà la selezione di Serie D del Mezzocorona allo stadio Pineta di Pinzolo. In attesa del rientro dei sudamericani impegnati in Copa America, a cui spettano ancora le dovute vacanze, il tecnico di Grugliasco sta studiando le carte che ha adesso a disposizione, nel ritiro in Trentino. Pomeriggio non ci saranno neanche Samuel, Cordoba, Jonathan, Thiago Motta, e Pazzini, tutti alle prese con il recupero dai rispettivi problemi fisici. Niente di grave per il numero 7 nerazzurro, a segno già contro il ‘Trentino Team’, che ha accusato un affaticamento al gluteo e che dovrebbe rientrare regolarmente a disposizione di Gasp mercoledì, nel match contro la Cremonese.

Spazio dal primo minuto quindi per Luc Castaignos, messosi in luce con un gol nell’amichevole di giovedì. Il bomber olandese sarà affiancato da Samuel Eto’o e Ricardo Alvarez, in un modulo che potrebbe fare a meno dal trequartista. Gasperini potrebbe infatti provare il suo più congeniale 3-4-3, con Wesley Sneijder, che verrebbe arretrato in linea mediana in coppia con Stankovic. Sarebbe un forte segnale nei confronti dello United e della stessa Inter: come a dire, la classe e l’apporto di Wesley dato alla squadra non possono essere messi in discussione, qualunque sia la zona del campo occupata, e nemmeno davanti alle maxi-offerte dello United. Il gioiello di Utrecht può benissimo trovare spazio nei piani tattici di Gasp: a lui oggi il compito di convincere i più scettici.

Potrebbe essere anche la volta di Luca Caldirola, che partirebbe in difesa dal primo minuto a fianco di Chivu e Ranocchia. In porta Luca Castellazzi, per cui in attesa di Julio Cesar si profila la seconda staffetta consecutiva con Viviano. Per ciò che riguarda l’ex portiere del Bologna, sembra essere in ebollizione la pista che lo porterebbe al Genoa. Il club di Preziosi ha convinto Eduardo a trasferirsi al Benfica (il portoghese non è stato neanche convocato per il ritiro pre-campionato) ed è prevista a giorni la chiusura dell’affare. La trattativa sboloccherebbe quindi l’approdo alla Lanterna di Viviano e il conseguente arrivo di Rodrigo Palacio in nerazzurro. Tralasciando il mercato e tornando invece alla gara amichevole di oggi contro il Mezzocorona, ci sarà ancora spazio per Yuto Nagatomo, confermato ala sinistra di centrocampo, e per Joel Obi, schierato a destra.

[Daniele Alfieri – Fonte: www.fcinternews.it]