Serie A – Corsa Champions: due poltrone per quattro?

Serie A - Corsa Champions: due poltrone per quattro?

Con Napoli e Juve ormai sicure del primo e secondo posto che si daranno battaglia fino all’ultimo, resta da capire chi si aggiudicherà il terzo e quarto posto. 

Come ormai è ben noto dalla prossima edizione della Champions League l’Italia avrà a disposizione quattro e non più tre posti per l’accesso diretto alla competizione. Con il Napoli e la Juve certe del primo e secondo posto restano gli altri due da assegnare.

QUI ROMA – La Roma di Di Francesco occupa attualmente la terza posizione in classifica con 50 punti. La compagine giallorossa dopo una brusca frenata durata più di un mese è tornata a vincere raccogliendo ben nove punti nelle ultime tre gare giocate rispettivamente con Udinese, Benevento e Hellas Veron Ma domenica sera all’Olimpico arriva un avversario importante come il Milan di Gattuso reduce da ben 6 risultati utili in campionato. Sarà un bel banco di prova per la Roma per continuare la lotta al terzo posto.

QUI LAZIO – Veniamo alla quarta in classifica, che grazie alla vittoria di ieri sera sull’Hellas Verona ha scavalcato l’Inter portandosi proprio al quarto posto. La squadra di Simone Inzaghi, seppur con un modesto Hellas Verona ha saputo rialzare la testa dopo un periodo di quattro sconfitte consecutive, tra cui nel mezzo quella in Europa League in casa del FCSB. Biancocelesti nel prossimo impegno attesi dalla trasferta a Reggio Emilia con il Sassuolo di Iachini per continuare il trend di vittorie di circa un mese fa.

QUI INTER –  Dopo un inizio di stagione oltre tutte le aspettative l’Inter di Luciano Spalletti era riuscita a raggiungere la vetta della classifica e restarci fino al periodo natalizio grazie soprattutto alle prestazioni di Perisic, Candreva  e Mauro Icardi su tutti. Poi la partita con il Pordenone in coppa Italia e da quel momento qualcosa cambia. Dopo la trasferta dell’Allianz Stadium la squadra del tecnico di Certaldo non sa più vincere collezionando cinque pareggi consecutivi e tre sconfitte in campionato, tra cui quella recente ed indegna di sabato sera con il Genoa. Solo una vittoria arrivata in extremis contro il Bologna. Basti pensare che l’Inter nelle ultime cinque uscite ha ottenuto una media punti di 1,20 ( peggio hanno fatto solo Chievo, Hellas e Benevento).

Il campionato ancora è lungo ben 12 giornate e la lotta per la Champions potrebbe farsi molto più avvincente, includendo anche il Milan di Gattuso in netta crescita, ma una cosa è sicura: non vedevamo da parecchio tempo un campionato di Serie A così combattuto nelle zone alte di classifica e qualunque sia il verdetto finale ci terrà ancora per un bel po’ con il fiato sospeso.

A cura di Alessandro Mazzarino