Serie C, Gravina: “Il campionato partirà quando sarà fatta chiarezza”

Serie C, Gravina: "Il campionato partirà quando sarà fatta chiarezza"

Le parole del presidente della Lega Pro nel corso di un’intervista rilasciata stamane ai microfoni di TuttoMercatoWeb.com

MILANO – Il caos che sta inondando il campionato di Serie B, all’indomani della burrascosa presentazione dei calendari, sta coinvolgendo anche la Serie C e la Serie D. A tal proposito è intervenuto il presidente della Lega Pro Gabriele Gravina che, ai microfoni di TuttoMercatoWeb ha parlato così della situazione che sta vivendo il calcio Italiano: “Si, il calcio è allo sfascio, quello di ieri è stato un atto assurdo e avventato. Mi stupisce di come il commissario abbia adottato una decisione debole e pericolosa, per altro a soli pochi minuti dell’avvio del processo dei calendari di B”.

Gravina ha poi proseguito analizzando nel dettaglio la situazione: “Io a questo punto mi aspetto di tutto, sono molto demoralizzato dal peso di questi provvedimenti: non c’è più logica di sistema, ma solo un tirare le giacche da una parte all’altra per ottenere tornaconto proprio. Io conservo gelosamente le risposte del commissario a modifiche che avevo richiesto su alcune norme, mi disse che sarebbe servito il consiglio federale, poi mi trovo a vedere, inerme, che una situazione delicata come quella di ieri è affrontata così. Io non demordo, prima poi ci sarà un consiglio che ripristinerà il tutto”.

Da escludere uno sciopero ad oltranza da parte della Serie C: “Lo sciopero a oltranza no, ma comunque continuiamo a chiedere chiarezza, e aspetteremo quindi le decisioni del tribunale sportivo e ordinario, perché nessuno deve veder calpestati i propri diritti”.