Serie D, Vastese – Trastevere 4-4: cronaca, risultato e post partita

31
esultanza trastevere
esultanza Trastevere – foto Ferri

AGNONE – Il Trastevere torna dalla trasferta di Agnone, contro la Vastese, con un punto e tanto rammarico, dopo aver chiuso la prima frazione avanti 4-1. Cioci conferma in blocco la squadra che ha vinto all’esordio in campionato contro il Roma City e l’avvio è ancora più brillante rispetto all’esordio della scorsa settimana: Massimo al 13′ sblocca il risultato sugli sviluppi di un angolo, quattro minuti più tardi Bertoldi viene atterrato in area da Del Giudice e, dal dischetto, Alonzi sigla il gol dell’ex. Di Nardo, al 33′, riapre i giochi servito da Calì ma prima del duplice fischio gli amaranto sembrano ipotecare la vittoria. Al 35′ è Crescenzo a ribadire in rete una respinta di Del Giudice sul tiro dello stesso centrocampista trasteverino mentre al 41′ Massimo infila l’incrocio dei pali, finalizzando uno schema su punizione laterale calciata da Tortolano. La ripresa, però, si apre con l’episodio che sposta l’inerzia della gara: al 50′ Laurenzi, appostato sul palo, intercetta con il braccio attaccato al corpo una conclusione di Ricciardo. Per l’arbitro è rigore e rosso per il terzino, dal dischetto Di Nardo non sbaglia. Passano cinque minuti e Busetto trova il gol del 3-4. La squadra di Ferazzoli spinge e al 67′ trova il pareggio, ancora con Busetto, che batte Semprini con un destro a giro di prima intenzione. Nel finale, Maiorino rimedia il secondo giallo e ristabilisce la parità numerica, l’ultima emozione la regala Di Nardo, che all’89’ non inquadra la porta di testa su corner.

TABELLINO

VASTESE-TRASTEVERE 4-4

VASTESE: Del Giudice, Altobelli, Minchillo (1’st Ricciardo), Favo (1’st Greselin), Montebugnoli, Sansone, Busetto, Maiorano, Di Nardo, Calì (41’st Bracaglia), Menna (1’st Chrysovergis). A disp. Pitarresi, Valerio, Romano Sabato, Mazzotti, Martiniello. All. Ferazzoli

TRASTEVERE: Semprini, Cesari (29’st Cervoni), Laurenzi, Berardi, Massimo, Giordani, Bertoldi, Crescenzo, Alonzi (29’st Scuderi), Tortolano (8’st Carta), Sadek (20’st De Costanzo). A disp. Imbastaro, Santovito, Briatico, Calderoni, Santilli. All. Cioci

Arbitro: Cortese di Bologna
Assistenti: Lanfredi di Bologna – Lauri di Modena

Reti: 13’pt Massimo (T), 17’pt rig. Alonzi (T), 33’pt Di Nardo (V), 35’pt Crescenzo (T), 41’pt Massimo (T), 5’st rig. Di Nardo (V), 10’st, 22’st Busetto (V)

NOTE – Espulsi Laurenzi al 5’st per fallo di mano in area su chiara occasione da rete e Maiorino al 32’st per somma di ammonizioni. Ammoniti: Sadek, Greselin, Altobelli. Angoli: 6-4. Recupero: 3’pt, 4’st

FRANCO CIOCI

L’analisi di mister Franco Cioci al termine della gara di Agnone, contro la Vastese, terminata 4-4: «Sono dispiaciuto per il risultato perché la squadra ha disputato un primo tempo a dir poco strepitoso. Neanche io mi aspettavo una prestazione di un livello simile, anche in considerazione del fatto che stavamo giocando contro una delle favorite alla vittoria finale del campionato. Purtroppo, nella ripresa, sono emersi quei problemi che avevo evidenziato già dall’amichevole contro il Real Monterotondo Scalo di metà agosto: quando andiamo in difficoltà non riusciamo a reagire da squadra ma diventiamo un’accozzaglia di uomini e quando si gioca in questo modo, non si portano a casa risultati. Stiamo lavorando per migliorare sotto questo aspetto, mi assumo personalmente tutta la responsabilità se ancora non siamo riusciti a crescere in maniera importante da questo punto di vista».

FEDERICO ALONZI

Secondo gol in due partite di campionato per Federico Alonzi, autore del momentaneo 2-0 contro la Vastese. L’attaccante ha commentato la prestazione del Trastevere e il 4-4 finale: «Nello spogliatoio c’è tanta amarezza per questo pareggio e per come è maturato. Abbiamo disputato un primo tempo ai limiti della perfezione e lo dimostra il vantaggio di tre reti con cui abbiamo chiuso la frazione. Nella ripresa, l’episodio del rigore con annessa espulsione di Laurenzi ha rimesso tutto in discussione, loro sono stati bravi a crederci e a segnare subito il 4-3 che ci ha tolto delle certezze a livello mentale. Dispiace aver perso due punti in questo modo, proveremo a rifarci immediatamente domenica prossima, contro il Termoli». Per Alonzi una sfida dal sapore particolare, anche se non si è giocato a Vasto: «In biancorosso ho lasciato tanti amici e mi ha fatto piacere rivederli oggi, però adesso sono un giocatore del Trastevere e penso solo al bene della mia squadra. Sul piano realizzativo ho iniziato bene questa stagione, spero di continuare così».