Sguardo agli Europei 2012: i gironi

L’8 giugno 2012 scatterà la 14ma edizione del campionato europeo per nazioni. Come paesi organizzatori sono stati scelti la Polonia e l’Ucraina. Questa sarà l’ultima edizione a 16 squadre in quanto l’Uefa, dalla prossima edizione in Francia, ha deciso l’allargamento a 24 nazionali.

Le squadre qualificate sono state suddivise in quattro gruppi:

GRUPPO A: Polonia, Grecia, Russia, Repubblica  Ceca

GRUPPO B: Olanda, Danimarca, Germania, Portogallo

GRUPPO C: Spagna, Italia, Eire, Croazia

GRUPPO D: Ucraina, Svezia, Francia, Inghilterra

I campioni in carica della Spagna esordiranno, il 10 giugno, contro la “nostra” nazionale. Match affascinante, con tantissime stelle in campo, e con una rivalità che dura da decenni. Quasi sicuramente entrambe le squadre riusciranno a passare il turno. I padroni di casa della Polonia e dell’Ucraina esordiranno, rispettivamente, contro Grecia e Svezia. Non sono accreditate per il passaggio del turno, in quanto Grecia e Russia nel gruppo A e Francia e Inghilterra nel gruppo D sono rivali molto forti. Il gruppo più affascinante e difficile è sicuramente il B: l’urna ha sorteggiato infatti Olanda, Germania e Portogallo. Nazionali ricche di stelle (Van Persie, Klose e Cristiano Ronaldo su tutti) e che sicuramente daranno spettacolo.
Ecco il programma della prima giornata:

GRUPPO A
Varsavia, 8 giugno (ore 18,00): Polonia – Grecia
Breslavia, 8 giugno (ore 20,45): Russia – Repubblica Ceca

GRUPPO B
Charkiv, 9 giugno (ore 19,00): Olanda – Danimarca
Leopoli, 9 giugno (ore 21,45): Germania – Portogallo

GRUPPO C
Danzica, 10 giugno (ore 18,00): Spagna – Italia
Poznan, 10 giugno (ore 20,45): Eire – Croazia

GRUPPO D
Donec’k, 11 giugno (ore 19,00): Francia – Inghilterra
Kiev, 11 giugno (ore 21,45) Ucraina – Svezia
Di seguito, gli otto stadi dove verranno disputati i 31 incontri della manifestazione:

POLONIA
– Stadion Narodowy (Varsavia): capacità 58.145 spettatori, squadra di casa: Polonia Varsavia;
– Stadion Miejski (Breslavia): capacità 44.308 spettatori, squadra di casa: Slask Wroclaw;
– PGE Arena Gdansk (Danzica): capacità 42.105 spettatori, squadra di casa: Lechia Danzica;
– Stadion Miejski (Poznan): capacità 41.609 spettatori, squadra di casa: Warta Poznan;

UCRAINA
– Stadio Olimpico di Kiev (Kiev): capacitò 69.004 spettatori, squadra di casa: Dinamo Kiev;
– Donbas Arena (Donec’k): capacità 51.504 spettatori, squadra di casa: Shakthar Donetsk;
– Stadio Metalist (Charkiv): capacità 41.411 spettatori, squadra di casa: Metalist Charkiv;
– Arena Lviv (Leopoli): capacità 34.915 spettatori, squadra di casa: Karpaty;

[Francesco Ranieri – Fonte: www.tuttobari.com]