Ilicic-Bernardeschi, si sblocca l’attacco viola

Un derby toscano praticamente a senso unico porta alla squadra viola una forte boccata di Ilicic-Bernardeschi, si sblocca l'attacco violaossigeno in vista del prossimo impegno previsto alle 21.00 di lunedì prossimo, quando la Fiorentina scenderà al Meazza di San Siro per affrontare l’Inter.

Il tecnico della compagine fiorentina Paulo Sousa è stato avvicinato dai microfono di Rai Sport dopo la sonante vittoria in quel di Empoli per 4-0 grazie alle doppiette di Ilicic e Bernardeschi, e ha avuto modo di esprimere la propria soddisfazione per l’operato in campo dei propri giocatori che hanno dominato la sfida oltre al dato del responso numerico: “Dobbiamo giocare sempre con questa continuità e offrire performance di questo tipo, ieri abbiamo parlato della concretezza di questa squadra e oggi questo è stato sufficiente per vivere la partita. Abbiamo avuto anche altre occasioni, poteva essere un risultato più rotondo. Il gioco che i ragazzi hanno espresso credo che sia stato molto buono. Cerchiamo da adesso di dare un po’ di continuità alle vittorie: ci mancava questa concretezza e spero che sia un buon segno. L’Europa? Ho detto ai ragazzi che non è ancora chiuso il discorso, dobbiamo essere tutti pronti a giocare per passare il girone da primi. Solo vincendo possiamo trovare questa mentalità“.

In effetti quella della continuità di risultati e soprattutto di gioco è stato il grosso problema dei viola già fin dall’inizio del campionato. In questo scorcio di stagione la Fiorentina ha mostrato spesso due volti, alternando buone prestazioni, come quella fornita oggi ad Empoli o in occasione del 5-3 ottenuto a Cagliari, a periodi di stallo come col pareggio casalingo contro il Crotone. La partita di Milano contro l’Inter potrebbe rivelare le ambizioni della Fiorentina che in questa stagione non ha ancora ottenuto i riconoscimenti che nelle scorse stagioni aveva guadagnato incutendo il rispetto delle altre compagini e degli addetti ai lavori.