Slavia Praga – Inter: le formazioni ufficiali

269

Slavia Praga Inter cronaca diretta live risultato in tempo reale

Le formazioni ufficiali di Slavia Praga – Inter

SLAVIA PRAGA (4-2-3-1): Kolar; Coufal, Frydrych, Kudela, Boril; Soucek, Husbauer; Masopust, Stanciu, Sevcik; Olayinka A disposizione: Markovic, Zeleny, Van Buren, Skoda, Takacs, Traoré, Helal. Allenatore: Trpišovský

INTER (3-5-2): Handanovic; Godin, de Vrij, Skriniar; Candreva, Borja Valero, Brozovic, Vecino, Biraghi; Lautaro, Lukaku. A disposizione: Padelli, Bastoni, D’Ambrosio, Lazaro, Gagliardini, Politano, Esposito. Allenatore: Conte

SEGUI LA CRONACA DIRETTA

PRAGA – Questa sera dalle ore 21 Slavia Praga e Inter si affronteranno per la fase a girone dalla Champions League. All’andata fu 1-1 al San Siro, nell’ultimo precedente esterno a Praga nerazzurri sconfitti per 3-1, era l’anno 2016. La classifica non lascia spazio a esitazioni con la squadra di Conte chiamata a vincere per restare in corsa qualificazione. Molto importante il risultato che verrà fuori da Barcellona – Borussia Dortmund con i tedeschi che potrebbero centrare la qualificazione con un turno d’anticipo mentre al Barça basterebbe un punto. Quali saranno i giocatori che scenderanno in campo lo scopriremo intorno alle 20 con le formazioni ufficiali, intanto presenti le previsioni della vigilia con il tecnico nerazzurro che dovrebbe inserire come novità a centrocampo Borja Valero vista l’assenza di Barella mentre sulla sinistra Biraghi favorito su D’Ambrosio. Il match sarà arbitrato dal polacco Szymon Marciniak coadiuvato dagli assistenti Sokolnicki e Listkiewicz e si potrà seguire in tempo reale con la nostra webcronaca. Alla vigilia del match Antonio Conte ha sottolineato come il cammino è molto difficile: “Vogliamo giocarci le nostre chance. Non sono tante, lo sappiamo. Mi aspetto una partita aperta, che vinca il migliore”. Quindi prova a preparare la ricetta vincente: “Dobbiamo crescere nel gioco, creare occasioni. Rispetto alla partita di andata a settembre al Meazza siamo molto più squadra, abbiamo messo in pratica un’idea di calcio. Mi auguro che il cammino in Europa prosegua. Ne abbiamo bisogno per crescere”.

Articoli correlati