Speciale finale Mondiali 2010: Del Bosque: “Non siamo favoriti”, Van Marwijk: “rispetto e non paura della Spagna”

SPAGNA, DEL BOSQUE – Il commissario tecnico della Spagna, Vicente Del Bosque, non sembra intenzionato a cambiare l’undici titolare nella finale con l’Olanda: “Dobbiamo continuare a portare avanti la nostra idea tattica e di organizzazione di gioco. Dall’inizio del Mondiale abbiamo avuto un blocco di titolari e anche per quest’ultima sfida – ha detto il tecnico – non ci saranno grossi cambiamenti. L’Olanda ha una rosa importante, non è solo Sneijder e Robben e perciò dovremo difenderci con ordine. In ogni caso non siamo la grande favorita perché l’Olanda ha fatto grandi cose e non dimentichiamoci che ha sconfitto il Brasile”.

OLANDA, VAN MARWIJK – L’Olanda arriva alla finale Mondiale da outsider, sia pure di lusso, e si trova ad affrontare i campioni europei in carica. Niente paura, però, perché il ct degli orange Bert Van Marwijk è sicuro: “La Spagna è la nazionale più forte degli ultimi anni, noi la rispettiamo, ma certamente non abbiamo paura. Non mi interessa se loro sono i favoriti, sarà una bella sfida cercare di batterli e penso che entrambe le squadre possano vincere. Per la terza volta nella sua storia l’Olanda arriva ad una finale del Mondiale e questo ci dà ancora più motivazioni per far bene. Noi conosciamo bene loro, loro conoscono bene noi e per questo sarà una grande sfida”.

[Antonio Gaito – Fonte: www.tuttomercatoweb.com]