Spezia – Hellas Verona 1-2: doppietta per Caprari

1325

Spezia Hellas Verona cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Spezia – Hellas Verona del 6 gennaio 2022 in diretta: formazioni e cronaca in tempo reale. Dove vedere in tv e streaming il match valido per la ventesima giornata di Serie A 2021/2022

LA SPEZIA – Giovedì 6 gennaio, alle ore 14.30, allo Stadio “Alberto Picco”, andrà in scena Spezia – Hellas Verona, gara valida per la ventesima giornata, prima del girone di ritorno, del campionato di calcio di Serie A 2021/2022Gli Aquilotti vengono dal successo esterno di misura contro il Napoli, deciso da un’autorete di Juan Jesus, e in classifica sono diciassettesimi con 16 punti, frutto di quattro vittorie, quattro pareggi e undici sconfitte; 19 gol fatti e 39 subiti. Gli scaligeri sono reduci dal casalingo per 1-1 contro la Fiorentina e sono dodicesimi, a pari merito con il Sassuolo, a quota 24 punti con un cammino di sei partite vinte, sei pareggiate e sette perse con 34 reti realizzate e 32 incassate. Sono 45 i precedenti tra le due compagini con il bilancio di 11 vittorie dello Spezia, 10 pareggi e 23 affermazioni del Napoli. L’unico precedente in Serie A, in terra ligure, é quello della passata stagione quando i gialloblù si imposero per 0-1. La gara di andata, lo scorso 3 ottobre, finì col risultato di 4-0 in favore della squadra di Tudor.

Cronaca con commento

PRIMO TEMPO

Al via il match, primo angolo battuto da Caprari ma la difesa fa buona guardia al 4′. Passa un minuto e dell’altra parte su angolo dalla destra colpo di testa di Erlic a centro area e palla sul fondo. Al 10’gol sfiorato da Simeone fermato in offside: lancio millimetrico di Lazovic per l’attaccante che in area ha lasciato partire un bel diagonale da posizione leggermente defilata. Al quarto d’ora si va luce in area Lasagna che taglia bene e prova a incrociare ma rasoterra di poco a lato. Grande palla gol sui piedi di Reca al 23′, inserimento in area ma conclusione rasoterra respinta da Pandur. Passano 3 minuti e ci pensa Maggiore a rendersi pericoloso in area ma viene chiuso al momento del tiro. Primo giallo della partita a Veloso, reo al 30′ di un intervento falloso su Maggiore. Al 33′ traversa centrata da Lazovic in area dopo un bel controllo a rientrare, Verona a un passo dal vantaggio. Ancora Lazovic ci prova in area al 37′ con il destro un pò fiacco e blocca senza problemi a terra Provedel. Azione insistita di Caprari sulla sinistra ma conclusione in area da posizione defilata piuttosto prevedibile e nessun problema per il portiere. Secondo giallo del match per Casale che allo scadere ha steso Reca: sugli sviluppi della punizione prova a impattare Erlic ma non inquadra lo specchio della porta. Senza recupero si chiude il primo tempo sullo 0-0 tra Spezia e Verona.

SECONDO TEMPO

Si riparte con il secondo tempo e nessun cambio nell’intervallo. Primo spunto al 7′ con il filtrante di Lazovic per il taglio in area di Lasagna, palla murata da Nikolaou. Un minuto prima Motta ha inserito Verde per Strelec. Al 14′ il Verona sblocca il risultato: ripartenza di Lasagna che riconquista palla e a limite serve Simeone in area, un rimpallo libera al tiro Caprari, preciso a infilare con il mancino all’angolino. Al 18′ spunto di Bastoni che accentra e arriva fino al limite dove lascia partire un rasoterra un pò strozzato che termina sul fondo. Raddoppio del Verona al 26′ con Caprari molto bravo a concludere con il mancino dal limite e palla che si infila sotto l’incrocio dei pali alla destra del portiere. Spazio a Kalinic per Simeone mentre Barak subentra a Lasagna. Dopo il secondo gol gli ospiti hanno preso le redini del gioco: due gialli tra il 30′ e il 34′, prima Verde quindi Agudelo. Prova Erlic da fuori area al 39′, palla indirizzata sotto l’incrocio dei pali ma ottimo intervento in tuffo di Pandur che devia in angolo. Sugli sviluppi dell’angolo dalla destra arriva la rete dello Spezia: palla che arriva a centro area dove ben appostato Erlic, libero da marcatura colpisce da due passi di testa. Al 41′ entrata scomposta di Agudelo sulla schiena di Depaoli e rosso diretto per lui. In pieno recupero filtrante di Depaoli per Barak bravo in area a smarcarsi in mezzo a due difensore e rasoterra di poco a lato. Dopo 4 minuti di recupero si chiude l’incontro con il successo per 2-1 del Verona sullo Spezia.

Tabellino

SPEZIA: Provedel I., Agudelo K., Amian K., Bastoni S., Erlic M., Gyasi E., Kiwior J., Maggiore G., Nikolaou D., Reca A. (dal 26′ st Antiste J.), Strelec D. (dal 6′ st Verde D.). A disposizione: Zoet J., Zovko P., Antiste J., Bertola N., Bourabia M., Ferrer S., Podgoreanu S., Sala J., Salcedo E., Sher A., Verde D. Allenatore: Motta T..

VERONA: Pandur I., Caprari G., Casale N., Ceccherini F., Gunter K., Ilic I., Lasagna K. (dal 26′ st Barak A.), Lazovic D., Simeone G. (dal 26′ st Kalinic N.), Tameze A. (dal 37′ st Depaoli F.), Veloso M.. A disposizione: Kivila K., Toniolo G., Barak A., Depaoli F., Kalinic N., Pierobon C., Ruegg K., Sutalo B., Terracciano F. Allenatore: Tudor I..

Reti: al 40′ st Erlic M. (Spezia) al 14′ st Caprari G. (Verona), al 25′ st Caprari G. (Verona).

Ammonizioni: al 30′ st Verde D. (Spezia), al 34′ st Agudelo K. (Spezia) al 29′ pt Veloso M. (Verona), al 45′ pt Casale N. (Verona).

Espulsioni: al 44′ st Agudelo K. (Spezia).

Formazioni ufficiali

SPEZIA: Provedel I., Agudelo K., Amian K., Bastoni S., Erlic M., Gyasi E., Kiwior J., Maggiore G., Nikolaou D., Reca A., Strelec D.. A disposizione: Zoet J., Zovko P. Antiste J., Bertola N., Bourabia M., Ferrer S., Podgoreanu S., Sala J., Salcedo E., Sher A., Verde D. Allenatore: Motta T..

VERONA: Pandur I., Caprari G., Casale N., Ceccherini F., Gunter K., Ilic I., Lasagna K., Lazovic D.,  (Portiere), Simeone G., Tameze A., Veloso M.. A disposizione: Kivila K., Toniolo G., Barak A., Depaoli F., Kalinic N.,  Pierobon C., Ruegg K., Sutalo B., Terracciano F. Allenatore: Tudor I..

Le dichiarazioni di Thiago Motta alla vigilia

“Dopo la sosta ho trovato la squadra molto in forma, i giocatori a disposizione si sono allenati benissimo, sono contento e ho grande fiducia che possiamo fare una bella prestazione. Sono concentrato al massimo sul mio lavoro, ogni giorno cergo di dare il meglio per crescere personalmente e far crescere la squadra, in linea con gli obiettivi della società. I giocatori li vedo preparati e motivati, hanno voglia di dimostrare il loro valore, ad oggi sono al 100%. La partita di domani contro l’Hellas Verona dovremo affrontarla come sempre, pensando a fare del nostro meglio in campo per portare a casa un risultato positivo. La sconfitta dell’andata è stata difficile da digerire, era un periodo complicato, con tanti giocatori infortunati. Avevamo iniziato bene, ma loro furono molto efficaci in zona gol e alla fine arrivó una sconfitta pesante dal punto di vista del punteggio;, oggi siamo molto diversi, la mia squadra è cresciuta e maturata: siamo pronti per tornare in campo. Campionato che rischia di esser falsato a causa delle diverse decisioni in ambito COVID? Non sta a me giudicare la situazione dovuta al Covid che stiamo vivendo, noi con professionalità stiamo cercando di fare il nostro lavoro e lo faremo al meglio, mentre chi di dovere si occuperà di decidere le sorti del campionato. Verde è un giocatore che sa di poter dare sempre qualcosa di più, come ha già dimostrato. Al rientro dalle vacanze l’ho visto in forma, si sta allenando molto bene e domani sarà disponibile per la sfida con il Verona, pronto a dare il proprio contributo o nell’undici iniziale o a gara in corso. Sher si è sempre allenato molto bene, è migliorato tantissimo da quando l’ho visto per la prima volta. Non mi ha mai chiesto di andare altrove, se succederà, valuteremo quale sarà la soluzione migliore per lui e per la squadra. Per quanto riguarda Kiwior io mi occupo della parte sportiva, e ho visto un ragazzo che dopo le vacanze si è allenato molto bene come ha sempre fatto; quando accaduto al di fuori del campo riguarda la sua vita personale e sono situazioni che ha valutato il Club, io preferisco concentrarmi sul campo e prendere scelte per quanto concerne quello che vedo”.

L’arbitro

A dirigere il match sarà Maurizio Mariani della sezione AIA di Aprila, coadiuvato dagli assistenti Paganessi e Pagnotta e dal quarto uomo Minelli. Al VAR ci sarà Valeri, assistente AVAR sarà Valeriani. Il fischietto laziale ha diretto lo Spezia dieci volte con il bilancio di sei vittorie due pareggi e due sconfitte per gli Aquilotti. Quattordici precedenti con il Verona con un bilancio di otto vittorie, due pareggi e quattro sconfitte per i gialloblu.

La presentazione del match

QUI SPEZIA – Thiago Motta dovrà rinunciare a Kovalenko, Nzola, Manaj, Verde, Salcedo e Sena. Dovrebbe mandare in campo la squadra con il modulo 3-5-2 con Provedel in porta e difesa composta da Amian, Erlic e Nikolau. In cabina di regia Bastoni con Kiwior e  Maggiore; sulle corsie Gyasi e Reca. Davanti Antiste e Strelec.

QUI VERONA –  Hellas Verona ha  comunicato che “attualmente dieci componenti del gruppo squadra (di cui otto calciatori e due membri dello staff), tutti regolarmente vaccinati, sono positivi al COVID-19 dopo test specifici effettuati nelle scorse ore. La Società ha attivato sin da subito tutte le procedure nel rispetto delle normative vigenti ed è in costante contatto con le autorità sanitarie competenti”. Tudor dovrà inoltre fare a meno di Magnani e Gunter oltre al lungodegente Dawidowicz ma recupera Barak. Potrebbe adottare il modulo 3-4-2-1, con Montipò tra i pali e Sutalo, Ceccherini e Casale in posizione arretrata. A centrocampo la cerniera formata da Faraoni, Ilic, Tameze, Ilic e Lazovic, alle spalle della coppia Barak  e Caprari disposta sulla trequarti. Unica punta Simeone.

Le probabili formazioni di Spezia – Hellas Verona

SPEZIA (3-5-2): Provedel, Amian, Erlic, Nikolaou, Gyasi, Maggiore, Kiwior, Bastoni, Reca, Antiste, Strelec. Allenatore: Thiago Motta.

VERONA (3-4-2-1): Montipò, Sutalo, Ceccherini, Casale, Faraoni, Tameze, Ilic, Lazovic, Barak, Caprari, Simeone. Allenatore: Igor Tudor.

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro Spezia – Hellas Verona, valido per la ventesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022, verrà trasmesso in diretta e in esclusivo su DAZN. Sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), al TIMVISION BOX oppure ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick.

Articoli correlati