Squalificati della 34^ giornata: 3 turni a Bellusci e Andujar

logo-serieaPesanti squalifiche per due giocatori del Catania, il difensore Bellusci ed il portiere Andujar che saranno fermi per tre turni. Nel primo caso questa la motivazione: “per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Dodicesima sanzione); per avere, al termine della gara, nel recinto di giuoco, afferrato al il collo un calciatore avversario, strattonandolo e spingendolo reiteratamente”. Nel secondo: “per avere, al 49° del secondo tempo, a giuoco fermo, afferrato con veemenza al collo un avversario, colpendolo quindi con pugni allo stomaco”.

Sono stati squalificati per un turno: Bonaventura, Scaloni (Atalanta), Gabbiadini (Bologna), Spolli (Catania), Dessena, Ekdal (Cagliari), Bostjan Cesar, Frey (Chievo), Portanova (Genoa), Gonzalez (Lazio), Zapata (Milan), Behrami, Cavani (Napoli), Dossena (Palermo), Destro (Roma), Darmian, Vives (Torino). Tra i tecnici, due turni al vice di Mazzarri, Nicolò Frustalupi, e una giornata al tecnico del Cagliari Ivo Pulga.

Ammenda invece di 30.000 alla società della Juventus per alcuni cori razzisti che una parte della tifoseria ha indirizzato verso il calciatore rossonero Boateng, durante la partita Juventus-Milan. Così nello specifico la motivazione: “per avere alcuni suoi sostenitori, al 26° del primo tempo, indirizzato ad un calciatore della squadra avversaria delle grida costituenti espressione di discriminazione razziale; per avere inoltre suoi sostenitori, al 2° del secondo tempo, rivolto reiteratamente ad un calciatore della squadra avversaria, non schierato in campo, un coro insultante; per avere infine, tra il 38° e il 41° del primo tempo, esposto uno striscione di grande dimensione dal contenuto oltraggioso per le Forze dell’Ordine”.