Supercoppa Italiana 2016, domani in campo Pescara e Real Rieti

supercoppa-italiana-2016TERAMO – Il Pescara per confermarsi, il Real Rieti per iscrivere per la prima volta il suo nome nell’albo d’oro. Saranno i biancazzurri abruzzesi di Fulvio Colini e gli amarantocelesti laziali di Mario Patriarca a giocarsi la diciannovesima edizione della Supercoppa Italiana di futsal.

Appuntamento mercoledì 9 novembre al Pala San Nicolò di Teramo, con calcio d’inizio alle 20.30. Per il Rieti è il primo appuntamento decisivo di un mese che al Real riserverà anche la trasferta in Kazakistan, dove è in programma l’Elite Round di Uefa Futsal Cup: dopo aver superato il primo turno a Foligno, chiudendo al secondo posto il girone vinto dai portoghesi dello Sporting Lisbona, le prossime avversarie saranno i padroni di casa del Kairat Almaty (dove milita l’ex pivot amarantoceleste Maluko), i kosovari del Feniks e i lettoni del Nikars Riga.

Il Pescara è arrivato a questa Supercoppa grazie alla Coppa Italia vinta nel marzo scorso ai tiri di rigore contro l’Asti; il Real Rieti, invece, ha guadagnato il diritto a giocarla grazie alla finale scudetto raggiunta nello scorso campionato, a coronamento di una grande stagione che ha portato il club di patron Roberto Pietropaoli ad alzare per la prima volta un trofeo, la Winter Cup nel dicembre scorso. C’è già un precedente in questo campionato tra le due squadre e risale a sabato 29 ottobre: il Pescara vinse 4-3 in rimonta (doppietta di Duarte e gol di Borruto e Waltinho), dopo essere stato sotto 2-0 (Brizzi e Saul) e prima dell’inutile rete di Jeffe nei secondi finali del match.

Il Pescara recupera Chimanguinho (per il pivot sarebbe l’esordio stagionale) ma perde Caputo, squalificato dopo l’espulsione rimediata venerdì scorso sul campo del Kaos Futsal e da scontare – come da regolamento – nella prima gara ufficiale successiva. Tre, gli ex della partita: Ghiotti e De Luca da una parte, il tecnico Mario Patriarca dall’altra. Patriarca che, prima dello scudetto vinto nel 2015 dal Pescara, era stato il primo e unico allenatore a raggiungere la finale per il titolo nel 2011 sulla panchina abruzzese.

premiazione-2015IL REGOLAMENTO In caso di parità al termine dei 40’ regolamentari, si giocherebbero due tempi supplementari della durata di 5’ ciascuno: in caso di ulteriore parità, la Supercoppa sarebbe decisa dai tiri di rigore (tre per parte).

ARBITRI: Andrea Sabatini (Bologna), Ettore Quarti (Imperia), Massimo Tiberio (Teramo)

CRONO: Marco Di Filippo (Teramo)

SUPERCOPPA LIVE SOCIAL

Sarà una prima volta social per la Divisione Calcio a cinque in occasione della Supercoppa Italiana che andrà in scena mercoledi 9 novembre a Teramo. La sfida tra Real Rieti e Pescara sarà autoprodotta dalla Divisione e distribuita da PMG s.r.l. (Pulse Media Group), consentendo la diretta streaming su piattaforme web nazionali, tra cui Corrieredellosport.it. Inoltre, dalla pagina Facebook di PMG, www.facebook.com/pmglive, e dal nuovo sito www.pmgsport.it sarà possibile per tutti condividere il la diretta streaming sul proprio profilo e sulla propria pagina, rendendo la Supercoppa il primo vero evento social del calcio a 5 italiano. A portata di clic per tutti, su pc, smartphone e tablet, sarà quindi possibile godere di un’esclusiva “poltronissima” digitale per gustarsi live il primo evento stagionale del calcio a 5 tricolore, raggiungendo un target sempre più ampio e diversificato.

ALBO D’ORO

1992 Bnl Roma, 1993 non disputata, 1994 Ladispoli, 1995 non disputata, 1996 non disputata, 1997 Torino, 1998 non disputata, 1999 Torino, 2000 non disputata, 2001 non disputata, 2002 Furpile Prato, 2003 Furpile Prato, 2004 Arzignano, 2005 Perugia, 2006 Arzignano, 2007 Luparense, 2008 Luparense, 2009 Luparense, 2010 Marca Futsal 2011, Marca Futsal, 2012 Alter Ego Luparense, 2013 Alter Ego Luparense, 2014 Acqua&Sapone Emmegross, 2015 Pescara