Esordio esaltante dell’Italia a Euro 2020, travolta la Turchia 3-0

3037

Turchia Italia euro 2020 cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Turchia – Italia dell’11 giugno 2021 in diretta: resiste un tempo la diga difensiva turca con l’autorete di Demiral che spiana la strada del successo azzurro. Completa l’opera una zampata di Immobile anche assistman per Insigne

La cronaca con commento minuto per minuto

RISULTATO FINALE: TURCHIA-ITALIA 0-3

SECONDO TEMPO

48' è finita! All'esordio l'Italia supera con un perentorio 3-0 la Turchia grazie a un secondo tempo quasi perfetto. Non poteva partire meglio la nazionale di Mancini che dopo un primo tempo largamente condotto dove non era riuscito a pungere a dovere si sblocca nella ripresa. Complice la linfa sulla destra data dall'ingresso di Di Lorenzo quindi l'autorete fortuita di Demiral che ha spalancato la via del successo. Seconda rete grazie a una zampata di Immobile che manda in gol l'amico Insigne mandando in estasi l'Olimpico. Turchi attenti nel primo tempo hanno mostrato limiti qualitativi e in avanti nella ripresa con il solo Under in grado di creare qualche grattacampo alla difesa. Vi ringraziamo per averci scelto per questo live e vi ricordiamo che su Calciomagazine seguiremo tutte le partite dell'Europeo con commenti, curiosità e approfondimenti

47' filtrante di Calhanoglu in area per Yilmaz, conclusione sul primo palo murata da una perfetta scivolata di Chiellini. Palla in angolo con il capitano e Donnarumma che esultano come se avessero segnato. Nulla di fatto sul tiro dalla bandierina

45' 3 minuti di recupero

45' fallo di frustrazione per Dervisoglu, entrato in ritardo su Barella. Giallo inevitabile

42' primo giallo del match, intervento con le braccia larghe di Söyüncü su Bernardeschi: punizione fuorimisura del giocatore Azzurro con sfera che sfila sul fondo

41' punizione del neo entrato in area, dove la difesa svirgola in angolo: sugli sviluppi l'arbitro vede una spinta di Di Lorenzo

40' crampi per Berardi, al suo posto Bernardeschi

39' duro intervento a centrocampo di Söyüncü su Chiesa, nessun problema per lui

35' spazio a Chiesa per Insigne e Belotti per Immobile

34' LORENZO INSIGNEEEE!!! 3-0 ITALIA!!!! Su errato rilancio del portiere sulla sinistra tre passaggi: da Berardi a Barella a Immobile per il compagno libero sulla sinistra e calcio a giro a incrociare con palla che si infila alla sinistra del portiere

33' segnalata posizione di fuorigioco a Cristante, decisione del guardalinee per lo meno discutibile ma azione che non aveva comunque dato esito positivo per gli Azzurri

31' in campo Dervisoglu per Karaman

30' giocata di alza classe per Jorginho a centorcampo

29' prova a rendersi pericoloso Under questa volta a destra ma cross basso intercettato dalla difesa e qualche istante più tardi di spizzare sotto porta un pallone Yilmaz raccogliendo un traversone dalla destra, blocca senza problemi Donnarumma

28' è il momento di Cristante per Locatelli salutato dagli applausi dell'Olimpico

26' freseggio prolungato degli Azzurri che adesso trovano molti più spazio per aggredire

24' angolo per la Turchia segnalato fallo in attacco

21' CIRO IMMOBILEEE!!! 2-0 ITALIA!!! Cross in area di Berardi per Spinazzola che dopo un controllo trova la ribattuta del portire che nulla può sulla zampata con il destro di Immobile da due passi

19' Ayahn per Tufan la seconda mossa per la Turchia, c'è anche Can Kahveci per Yokuslu

15' punizione conquistata da Berardi sulla destra d'attacco, palla bassa di Insigne, sulla traiettoria i difensori ospiti

14' pericoloso Berardi che in area da posizione defilata non inquadra lo specchio della porta. Ottimo avvio di tempo dei cursori esterni Di Lorenzo e Spinazzola, turchi in difficoltà

13' palla velenosa di Locatelli che si mette in proprio e scaricare un rasoterra con il destro deviato in angolo dal portiere! Sugli sviluppi del corner, difesa che ha la meglio

12' spazio per colpire sulla sinistra con Immobile che vede largo Insigne, il giocatore perde un attimo per colpire e si fa deviare la conclusione dalla difesa in angolo: nulla di fatto sugli sviluppi

11' gioco ferma, a terra Barella che ha subito un pestone

9' percussione di Spinazzola che conclude in area sul primo palo con Çakir che ci mette i pugni, sulla respinta tocco dell'azzuro per Immobile ma il tentativo di rovesciata è errato

8' ITALIA IN VANTAGGIO!!!! Apertura di Barella per Berardi che in area crossa, sulla traiettoria di petto Demiral colpisce nella sua porta nel tentativo di anticipare Immobile pronto a colpire da due passi! Il difensore era messo male con il corpo e ha combinato la frittata

7' lancio di Bonucci con Çakir coraggioso a uscire di testa appena fuori area

6' palla persa da Jorginho, si scatena il contropiede di Under che viene contrastato in area da Spinazzola, diagonale non molto forte sul primo palo bloccato a terra da Donnarumma!

5' scontro tra Barella e il 13 turco che resta a terra colpito sul fianco, gioco fermo. Staff medico in campo per soccorrere Meras che si rialza prontamente ma si porta temporaneamente a bordo campo

4' lancio leggermente lungo di Barella per Immobile anticipato dall'uscita del portiere, dall'altra parte fuorigioco per Yilmaz

3' contrasto di Di Lorenzo su Under che lo aveva saltato, l'arbitro lascia giocare, ci poteva stare la punizione dal fondo

1' avvio positivo per l'esterno Azzurro che dopo uno scambio arriva sul fondo e conquista un corner: scambio tra Insigne e Berardi con quest'ultimo in offside, giocata male questa occasione

si riparte! Questa volta il calcio d'inizio è stato battuto dall'Italia

esce Yazici per Under mentre Di Lorenzo ha preso il posto di Florenzi

nazionali pronte a giocarsi il secondo tempo, c'è Di Lorenzo come novità per l'Italia mentre per la Turchia c'è Under

PRIMO TEMPO

quali saranno le mosse dei due ct nella ripresa? Lo scopriremo fra qualche istante, possibile innesto di Chiesa a cercare di dare maggior spinta sulle corsie esterne

positivo il primo tempo di Spinazzola che in più occasioni ha mandato fuori giri il marcatore tanto da costringere nel finale al raddoppio. A tratti si è illuminato Insigne con Immobile sempre ben controllato. Si è cercato più volte la conclusione da fuoriarea con la grande densità dei turchi nella proprio trequarti. Da rivedere Florenzi che non sempre ha dato il giusto supporto a Berardi a destra. Pochi rischi della difesa con Chiellini solo in un'occasione di contropiede in leggera difficoltà e nessun intervento per Donnarumma se si esclude un'uscita di pugni

45' dopo 1 minuto di recupero l'arbitro manda Turchia e Italia agli spogliatoi. Clima caldo con gli Azzurri che protestano sul mancato penalty assegnato. Primo tempo positivo dell'Italia che ha condotto per larghi tratti il match sfiorando il bersaglio in un paio di occasione, restano dubbi sull'intervento sul finale di tempo del tocco con il braccio non segnalato da rigore per il VAR. Ci aggiorniamo fra pochi minuti per seguire il secondo tempo

45' check del VAR per un presunto intervento con il braccio del 2 turco su cross dal fondo di Spinazzola. Finisce il check e non viene richiamata l'attenzione dell'arbitro sul potenziale rigore

44' episodio in area dell'Italia con contrasto di Chiellini in area regolare, non è stato necessario l'intervento del VAR

43' non si chiude uno scambio nello stretto Insigne e Immobile ma la trincea turca non lascia spazi. Qualche istante più tardi questa volta sulla destra palla in area per Immobile ma diagonale rasoterra bloccato da Çakir

41' palla di Locatelli dal limite a scodellare in area per Immobile ma traiettoria troppo sul portiere

39' prova a convergere dal vertice destro dell'area Berardi ma la tiro alto sopra la traversa

36' scambio Chiellini con Insigne che viene liberato al limite per la conclusione ma traiettoria centrale che non impensierisce il portiere

35' contropiede di Yilmaz dalla sinistra, in area con i pugni allontana Donnarumma

34' pressione su Chiellini che lancia in profondità ma senza che nessun compagno seguisse l'azione

33' cross dal fondo di Berardi sul secondo palo su Immobile che anticipa il marcatore ma di testa spedisce sul fondo

31' bello spunto di Spinazzola che cede palla a Insigne ma il giocatore cerca un dribbling di troppo ma guadagna un corner: palla scodellata da Jorginho dopo uno scambio, i area con i pugni allontana Çakir

30' non si chiude uno scambio ai 25 metri tra Spinazzola e Immobile che non ha fatto il movimento in profondità

29' tentativo quasi dal limite di Barella ma palla alta, il giocatore era stato qualche istante prima contrastato regolarmente in area

26' fermato in offside Yilmaz, sale bene la linea difensiva azzurra

25' buona palla recuperata da Calhanoglu che è il faro della squadra, bella sventagliata per Celik che non riesce a superare Spinazzola

24' due squilli dell'Italia in questo avvio, buono l'atteggiamento soprattutto in questi ultimi minuti dove i turchi si sono molto schiacciati

22' straordinario Çakir! Su angolo dalla destra di Insigne stacco di testa di Chiellini a centroarea e colpo di reni del portiere a salvare i suoi! Sul successivo corner Chiellini prova un tacco sotto misura ma era in offside

21' azione da moviola: Immobile supera un avversario e calcia in porta dal limite ma sulla traittoria un tocco di mano del difensore ma era attaccata al corpo e l'arbitro lascia giocare

19' sale la pressione Azzurra, ci prova dalla distanza Bonucci che si era sganciato, palla abbondantemente a lato

17' Insigne! Prima azione gol per l'Italia con il giocatore che viene liberato in area da Berardi, conclusione a giro larga, palla sul fondo

15' cross dal fondo di Spinazzola, a centroarea giganteggia Demiral che libera di testa. Fallo in attacco di Locatelli che ha provato a pressare alto

14' Barella scambia al limite per Berardi che prova a concludere un pò frettolosamente, palla smorzata dalla difesa che diventa innocua per il portiere

12' buona ripartenza sulla destra di Yilmaz ma sul cross in area poche maglie a raccogliere il suggerimento e fallo in attacco commesso da Calhanoglu

11' raddoppio di marcatura costante su Immobile

9' lancio di Locatelli per Berardi, intercetta Meras che alleggerisce sul portiere

8' prova un'azione in verticale la Turchia dai piedi di Calhanoglu, senza troppi complimenti spazza via Chiellini. Sventagliata di Bonucci fuori misura per Spinazzola, palla in out

7' filtrante in area di Immobile per Berardi, buona copertura della difesa a coprire l'uscita di Çakir

6' lungo lancio di Demiral ma nessuno attacca la profondità e palla alla difesa

5' molto compatta la Turchia che gioca con la linea difensiva piuttosto alta e poco spazio con quella di centrocampo

4' efficace la pressione alta dell'Italia a conquistare fallo laterale

3' verticalizzazione di Florenzi per Berardi bravo a crossare basso sul primo palo per Immobile conclusione sull'esterno della rete. Bella l'idea dell'esterno azzurro che ha visto il movimento del compagno dientro la linea difensiva

2' primo possesso palla per la Turchia che si affida un lungo rilancio del portiere ma palla consegnata agli avversari

1' palla subito recuperata dall'Italia, l'Olimpico è già una bolgia. Lancio di Chiellini per Insigne, Turchia in fallo laterale

si parte! Calcio d'avvio battuto dalla Turchia, benvenuti a Euro2020

Turchia e Italia nell'ordine in campo, tutto pronto all'inizio del match ma prima gli inni nazionali

Ci avviciniamo alla conclusione della cerimonia iniziale con l'esibizione virtuale di Martin Garrix feat. Bono Vox e il brano "We are the people" inno della competizione Euro 2020

E' l'ora di Andrea Bocelli in "Nessun dorma" a conquistare la scena

Le note del Guglielmo Tell di Rossini eseguite dalla banda musicale della Polizia Stato hanno aperto la cerimonia che prosegue con una suggestiva coreografia, spettacolo davvero suggestivo all'Olimpico. 24 sfere giganti simboleggianti le nazionali che partecipano alla competizione volteggiano in area tra fuochi d'artificio e altri effetti scenici

Totti e Nesta in campo per dare il via alla cerimonia inaugurale, 16mila sugli spalti

Tutto pronto per la cerimonia inaugurale di Euro 2020 quindi ci tufferemo nel match

Le due nazionali proseguono il riscaldamento pre partita, ricordiamo che nei 10 precedenti Azzurri vittoriosi 7 volte, 3 i pareggi, 0 le sconfitte

I due ct hanno confermato le formazioni della vigilia: da una parte Yokuslu sulla mediana, davanti la linea difensiva mentre Yilmaz terminale offensivo supportato da Karaman, Yazici, Tufan e Calhanoglu. Dall'altra parte Mancini conferma nel 4-3-3 la presenza di Locatelli a centrocampo con Barella e Jorginho mentre in avanti Insigne e Berardi a comporre il tridente con Immobile

Cari lettori di Calciomagazine, un saluto e benvenuti a Euro 2020! Questa sera Turchia e Italia inaugureranno la competizione che seguiremo live in tutti gli incontri. Siamo pronti a vivere le emozione degli Azzurri con il commento in diretta del match.

TABELLINO

TURCHIA (4-1-4-1): Çakir; Celik, Söyüncü, Demiral, Meras; Yokuslu (dal 19' st Can Kahveci); Karaman (dal 31' st Dervisoglu), Yazici (dal 1' st Under), Tufan (dal 19' st Ayhan), Calhanoglu; Yilmaz. A disposizione: Gonuk, Bayindir, Tokoz, Antalyali, Kabak, Unal, Kokcu, Muldur. Ct: Gunes

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Florenzi (dal 1' st Di Lorenzo), Bonucci, Chiellini, Spinazzola; Barella, Jorginho, Locatelli (dal 28' st Cristante); Berardi (dal 40' st Bernardeschi), Immobile (dal 35' st Belotti), Insigne L. (dal 35' st Chiesa). A disposizione: Sirigu, Meret, Pessina, Emerson, Acerbi, Raspadori, Bastoni. Ct: Mancini

Reti: all'8' st Demiral (autorete), al 21' st Immobile, al 34' st Insigne

Ammonizioni: Söyüncü, Dervisoglu

Recupero: 1' minuto nel primo tempo, 3 minuti nella ripresa

Le parole di Gunes e Mancini

Gunes: “Mancini conosce la Turchia avendo allenato il Galatasaray, ha avuto successo, ha tanti ottimi giocatori a disposizione. Non siamo i favoriti per questo girone ma vorrei poter disputare la finale di questo torneo contro l’Italia. Il nostro percorso parte nel 2002 con la semifinale Mondiale, sarebbe bello giocare una finale con loro. Tutti vorrebbero vincere, noi compresi: vincere è una cosa, perdere un’altra, ma sono certo che ci sarà tanto da imparare durante questa manifestazione. Tutti i 26 sono pronti per l’Europeo, vorremmo che tutti si divertissero. Sarà complicata, conosciamo la forza degli avversari ma anche i loro punti deboli. Guardate Donnarumma: è giovane e bravo, ma hanno anche Insigne e Immobile. Vedi queste individualità e sai che giocano tutti quanti in Serie A, più due del Chelsea e uno del PSG. Noi siamo consci della classe e della tradizione dell’Italia che si qualifica per quasi tutti i tornei. Hanno una grande cultura calcistica, ci sono parallelismi tra noi e loro. Dal punto di vista tecnico, tattico e fisico, sarà combattuta. Non voglio scendere nei dettagli, vorrei vedere la classe dei miei in campo. Abbiamo avuto momenti difficili e positivi, sia a livello Nazionale che di club. Vorremmo esserci sempre in queste manifestazioni sportive. L’importante è non soffermarsi troppo sul passato. Domani abbiamo la prima gara da giocare, qualunque sia il risultato, vittoria, pareggio o sconfitta, le cose da fare sono sempre le stesse. La priorità è il gioco, più dei risultati stessi. Spero sia una bella partita, nell’insegna del fair play. Poi credo che, tranne Verratti, abbiano tutti a disposizione. E spero che sia una gara tra due squadre forti e che possa vincere la Turchia”.

Mancini: “Ora che la situazione sta volgendo al meglio, è l’ora di tornare a dare soddisfazioni. Sarà il nostro obiettivo: far divertire le persone anche se per novanta minuti. Sarà un momento bello per tutti. Cercheremo di fare del nostro meglio, la prima gara è la più difficile ma come abbiamo già detto dovremo essere liberi mentalmente. Dobbiamo pensare al lavoro e divertirci. La mia lettera sui social era per gli sportivi, per gli italiani: tutto il paese, anche chi non s’intende di calcio, segue ugualmente. Saremo tutti coinvolti. Da stanotte sarà tanta. E’ l’inaugurazione, non ci si può non emozionare. La voglia di vivere questo Europeo da protagonisti è importante. Eccesso di entusiasmo? I tifosi possono averlo. Noi sappiamo che è importante averlo ma sapere anche cosa stiamo andando ad affrontare. E’ una gara di calcio, da affrontare con spensieratezza. Se facciamo quel che sappiamo fare, con tranquillità, possiamo farcela. Non è ancora deciso nulla, ci possono essere situazioni indirizzate ma tutti i giocatori sono molto concentrati. Sanno che se anche non dovessero giocare dal 1′, dovrebbero fare la differenza a gara in corso. Dobbiamo rispettare la Turchia, Nazionale piena di talento. L’esordio è sempre difficile ma dobbiamo pensare a giocare a calcio”.

La presentazione del match

ROMA – Finalmente ci siamo. Questa sera, venerdì 11 giugno ,alle ore 21 andrà in scena Turchia – Italia, incontro valido per la prima giornata del Gruppo a di Euro 2020 e gara inaugurale della competizione. Di seguito potremo seguire la cronaca del match con il commento in tempo reale. I due ct hanno confermato le formazioni previste alla vigilia: Gunes con Yokuslu davanti la linea difensiva a 4 quindi fitto centrocampo con Yilmaz terminale offensivo; Mancini nel 4-3-3 dà fiducia a Locatelli nel trio con Jorginho e Barella mentre in avanti con Immobile ci saranno Insigne e Berardi. Da una parte, dunque, c’è la Nazionale di Gunes che ha centrato la qualificazione a Euro 2020 chiudendo al secondo posto il Gruppo H, alle spalle della Francia ma davanti a squadre come Islanda e Albania. Dall’altra parte troviamo la Nazionale di Mancini che ha staccato il pass per Euro 2020 chiudendo al primo posto il suo girone con 27 punti, davanti alla Finlandia. Sono 10 i precedenti tra Turchia e Italia con il bilancio favorevole agli Azzurri che hanno raccolto 7 vittorie contro gli 0 successi della Nazionale Turca, 3 i pareggi. Un precedenti agli Europei con il successo dell’Italia nell’edizione del 2000. La sfida tra Turchia e Italia, in programma allo Stadio Olimpico di Roma, si giocherà davanti a 16.500 spettatori, pari al 25% della capienza dell’impianto. La sfida verrà diretta dall’arbitro olandese Danny Makkelie mentre i suoi assistenti saranno Hessel Steegstra e Jan de Vries. Il quarto uomo sarà Stéphanie Frappart mentre al VAR ci saranno Kevin Blom, Pol van Boekel, Christian Gittelmann e Bastian Dankert.

QUI TURCHIA – Gunes dovrebbe mandare in campo la sua squadra col 4-1-4-1 con Cakir in porta, pacchetto difensivo composto da Celik e Meras sulle corsie esterne mentre nel mezzo spazio a Soyuncu e Demiral. A centrocampo Yokuslu in cabina di regia con Yazici e Tufan mezze ali mentre davanti spazio a Karaman e Calhanoglu alle spalle di Yilmaz.

QUI ITALIA – Mancini manderà in campo gli Azzurri col 4-3-3 con Donnarumma tra i pali, reparto arretrato formato da Florenzi e Spinazzola sulle corsie esterne mentre nel mezzo spazio a Bonucci e Chiellini. A centrocampo Jorginho in cabina di regia con Barella e Locatelli mezze ali mentre in attacco tridente offensivo composto da Berardi, Immobile e Insigne.

Le probabili formazioni di Turchia – Italia

TURCHIA (4-1-4-1): Çakir; Celik, Söyüncü, Demiral, Meras; Yokuslu; Karaman, Yazici, Tufan, Calhanoglu; Yilmaz. Allenatore: Gunes

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Florenzi, Bonucci, Chiellini, Spinazzola; Barella, Jorginho, Locatelli; Berardi, Immobile, Insigne. Allenatore: Mancini

STADIO: Olimpico

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro Turchia – Italia, valido per la prima giornata del Gruppo A di Euro 2020, verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva su RAI 1. La partita inoltre sarà disponibile in diretta per gli abbonati anche su Sky , che trasmetterà Turchia – Italia sui canali Sky Sport Uno (satellite e digitale terrestre), Sky Sport Football e Sky Sport (canale 251 del satellite). La sfida degli Azzurri sarà visibile anche in streaming attraverso RaiPlay su dispositivi come pc, notebook, tablet o smartphone: sarà sufficiente collegarsi al sito ufficiale e immettere i propri dati di accesso, o in alternativa utilizzare la apposita app. L’alternativa per vedere Turchia – Italia in diretta streaming è Sky Go , applicazione che gli abbonati a Sky potranno scaricare e utilizzare su dispositivi come pc, smartphone e tablet.

Articoli correlati