Udinese: Andrea Coda, il condottiero lotta per rientrare

Un infortunio grave, bruttissimo, forse tra i peggiori che possano capitare a un calciatore durante la sua carriera. Uno stop che fa rabbia, soprattutto perché arrivato in un momento importante per lui e che ne ha compromesso il finale della scorsa stagione e la preparazione estiva.

Ma Andrea Coda non demorde e si è messo subito al lavoro, non appena ha smaltito i postumi dell’operazione che gli ha ricostruito il legamento crociato, per tornare quanto prima a disposizione di mister Francesco Guidolin che non vede l’ora di riaverlo a disposizione per poter contare un’altra opzione nel pacchetto arretrato.

Nel ritiro di Arta Terme, il natio di Massa, sta lavorando duramente, sotto lo sguardo attento dei fisioterapisti e dei medici che ne stanno monitorando in maniera molto scrupolosa il recupero e l’obiettivo è quello di essere poter tornare a correre insieme ai compagni il prima possibile perché, per la nuova stagione e la sicura avventura europea, ci sarà bisogno di tutti, anche di lui.

[Sito Ufficiale Udinese Calcio – Fonte: www.udinese.it]