Udinese, Guidolin: “Lottare fino alla fine”

Lecce-Udinese vuol dire peggior difesa contro miglior attacco della Serie A. Nonostante i favori del pronostico siano tutti per i bianconeri mister Guidolin tiene ben alta la guardia: “Conosciamo la forza del Lecce e le difficoltà che troveremo in Salento.

Non si può essere sempre al 100% e pensare di andare a fare risultato su tutti i campi ogni domenica perché nessuno ci riesce, nemmeno il Barcellona o il Real Madrid. Gli avversari sono in campo proprio per impedirti di realizzare ciò che vorresti”.

Lo score dei giallorossi al “Via del Mare”, infatti, è di tutto rispetto: “In Puglia Inter e Milan hanno pareggiato, mentre la Juventus ha perso. Non solo, ricordo che i ragazzi di De Canio hanno vinto anche a Roma contro la Lazio. Ho citato squadre che stanno davanti a noi o sono immediatamente dietro. Questo deve dare l’idea della complessità del match di domani. Il Lecce sta preparando questo incontro da quindici giorni”.

Mentre i bianconeri si allenano a ranghi compatti da solo tre giorni: “Sappiamo cosa comporta la sosta per gli impegni delle nazionali. Quasi tutti i ragazzi che sono partiti hanno disputato due gare in poche ore”.

A centrocampo mancherà lo squalificato Pinzi, mentre in difesa l’infortunato Angella: “A questo punto del campionato ci può stare una squalifica per somma di ammonizioni. Abbiamo alternative di qualità, carisma e personalità per sostituirlo. Angella, invece, soffre un problemino muscolare”.

I bianconeri scenderanno i campo sapendo già i risultati delle dirette rivali per la corsa alla Champions, impegnate negli anticipi del sabato e di domenica a mezzogiorno: “Non sarà condizionante per i miei uomini. Sarebbe bello vedere tutte le partite in contemporanea, ma resta un’utopia. Capisco che per un appassionato di calcio questo sia un week-end fantastico da seguire in televisione”.

Otto partite al termine del campionato da affrontare come otto finali: “Ci siamo e vogliamo lottare fino alla fine per tagliare un traguardo importante. Si percepisce euforia all’interno dello spogliatoio e anche dall’esterno. Siamo sempre sotto esame e in discussione, non diamo niente per scontato”.

[Sito Ufficiale Udinese Calcio – Fonte: www.udinese.it]