Udinese, Pablo Armero: “Ho ricevuto il massimo supporto da tutti i miei compagni fin dal primo giorno”

Pablo Armero era appena arrivato a Udine quando mister Guidolin ha deciso di vederlo subito all’opera. Così sono arrivate tre partite in fila dal primo minuto per il terzino colombiano, prima della panchina di Brescia al ritorno dalla tournee di gare amichevoli della Colombia negli Stati uniti: “Sono arrivato qui per lavorare, per giocare e poter dare il mio contributo alla squadra. Le decisioni su chi va in campo le prende il mister, il mio compito è solo quello di lavorare per riprendermi il posto da titolare”.

Il difensore colombiano è arrivato dal campionato brasiliano, dove vestiva la maglia del Palmeiras: “Vengo da un calcio diverso rispetto a quello europeo. Credo di essere ancora nel periodo di adattamento, ma mi applico quotidianamente per inserirmi completamente il prima possibile. Ho ricevuto il massimo supporto da tutti i miei compagni fin dal primo giorno. So di poter dare ancora di più alla causa bianconera, quello che ho mostrato finora è solo una parte del mio repertorio. In Brasile ero abituato ad attaccare e a salire maggiormente, ora devo badare più a difendere”.

Il Palermo è caduto pesantemente tra le mura amiche del “Renzo Barbera” nell’incontro di Europa League contro il CSKA Mosca: “Ogni gara ha storia a sé. I rosanero sono una squadra importante e di sicuro domenica ci aspetta una partita difficile. Il nostro obiettivo è quello di scalare posizioni in classifica”.

[Sito Ufficiale Udinese Calcio – Fonte: www.udinese.it]