Udinese – Sampdoria 2-1: succede tutto in 13 minuti

1320

Udinese Sampdoria cronaca diretta live risultato in campo reale

La partita Udinese – Sampdoria del 5 marzo 2022 in diretta: in doppio vantaggio con Deulofeu e Udogie la squadra di Cioffi subisce il gol di Caputo ma riesce a portare a casa tre punti importantissimi

UDINE – Sabato 5 marzo, alle ore 15, alla Dacia Arena, andrà in scena Udinese – Sampdoria, anticipo della ventottesima giornata, nona del girone di ritorno del campionato di calcio di Serie A 2021/2022.

Cronaca con commento in tempo reale

RISULTATO FINALE: UDINESE - SAMPDORIA 2-1

La redazione di calciomagazine.net ringrazia per l'attenzione e dà appuntamento ai prossimi live. Buon proseguimento di giornata a tutti!

SECONDO TEMPO

49' finisce qui, con la vittoria meritata ma soprattutto molto importante dell'Udinese sulla Sampdoria. Per la squadra di Cioffi tre punti preziosi in chiave salvezza

48' Deulofeu prova a colpire la palla d'esterno ma non gli riesce e la palla termina fuori si un soffio!

44' quattro minuti di recupero

43' Deulofeu ammonito per proteste

42' Deulofeu lamenta un fallo di mano in area di Ferrari ma per l'arbitro é tutto regolare

40' Pussetto prova ad avanzare verso la porta avvesraria ma viene fermato provvidenzialmente da Colley!

37' ancora un cambio per Cioffi: dentro Pussetto per Beto

35' OCCASIONE UDINESE! Deulofeu dribbla tutti e cerca di servire Beto ma interviene Falcone 

32' doppio cambio per Giampaolo: dentro Giovinco per Sensi e Augello per Murru

29' ammonito Becao per aver cercato di perdere tempo

28' cambio anche nell'Udinese: dentro Jajalo per Arslan

27' cambio nella Sampdoria: dentro Ferrari per Yoshida

26' OCCASIONE SAMPDORIA! Caputo si smarca da Marì prova la conclusione ma Silvestri si oppone!

23' ammonito Arslan per un fallo su Caputo

23' ammonito Caputo per intervento falloso

22' doppio cambio nella Sampdoria: dentro Vieira per Ekdal e Sabiri per Candreva 

21'OCCASIONE UDINESE! Prolungata azione dell'Udinese con Walace che tenta il tiro dal limite ma trova la respinta di Falcone!

19' ammonito Ekdal per intervento falloso

15' lancio in profondità di Sensi per Quagliarella, la difesa dell'Udinese capisce le intenzioni e allontana la palla

10' ammonito Walace per intervento falloso

8' sugli sviluppi di un calcio d'angolo calciato da Deulofeu, uscita in presa alta sicura di Falcone 

6' scontro tra Arslan e Rincon: rimane a terra il giocatore dell'Udinese

4'Pereyra serve Deulofeu, ottimo duetto, ma il tiro di quest'ultimo viene deviato in corner. Sugli sviluppi del calcio d'angolo Sensi allontana la palla

2' Deulofeu si appoggia ad Arslan che scaglia la palla in curva!

1' si riprende a giocare

PRIMO TEMPO

48' finisce qui alla Dacia Arena. Squadre negli spogliatoi con l'Udinese in vantaggio. Succede tutto nei primi 13 minuti

47' sugli sviluppi del secondo corner Caputo e Quagliarella non si intendono

46' calcio d'angolo battuto da Candreva per Yoshida, al termine dell'azione ancora ancolo dall'altra parte

44' saranno tre i minuti di recupero

43' ammonito Pereyra per un fallo su Caputo

39' OCCASIONE SAMPDORIA!  Candreva mira il palo lontano con l'interno ma la palla termina sul fondo!

38' OCCASIONE SAMPDORIA! Caputo si smarca da Marì, prova la conclusione ma non inquadra lo specchio della porta!

37' sugli sviluppi di un corner Molina mette la palla in mezzo ma Udogie mette la palla fuori

34' Sensi si linera in area ma si allarga troppo, Silvestri e può uscire dai pali, anticiparlo e far sua la palla

33' Rincon e Arslan restano a terra dopo un contrasto

31' Quagliarella prova ad andare alla conclusione su lancio in profondità di Candreva ma senza riuscirci

29' sugli sviluppi di un nuovo corner, falcone mette ancora in amgolo un tiro di Walace! Questa volta Deuloferu mette la palla in mezzo per Beto ma la difesa blucerchiata la allontana

27' Candreva devia in corner un tiro di Deulofeu: sugli sviluppi del corner la palla arriva a Falcone

25' tocco morbido di Deulpfeu per Walace sul secondo palo! Ottima chiusura di Murru!

23 Deulofeu e Molina si cercano di tacco, Pereyra si gira e calciae chiusura di Yoshida.

22' conclusione col sinistro di Pereyra, Palla ancora fuori!

21' grande azione personale di Deulofeu, girata in area di Beto e palla sul fondo!

19' sugli sviluppi di un calcio d'angolo per l'Udinese, il colpo di testa di Perez, servito da Molina, non inquadra lo specchio della porta!

17' colpo di testa di Quagliarella, servito da Candreva! Palla sul fondo!

15' Gol di Caputo convalidato. Si riparte dal 2-1

14' check del VAR perche Caputo stava rientrando dalla posizione di fuorigioco

13' LA SAMP ACCORCIA LE DISTANZE! Errore difensivo di Becao, inserimento di Caputo che mette la palla in rete!

11' RADDOPPIO UDINESE! ancora un'ottima azione di Molina, Deulofeu stoppa la palla, si gira e  prova il tiro col mancino! Deviazione di Colley! La palla arriva a Udogie che batte Falcone!

8' I blucerchiati provano a reagire. Per ora senza riuscirci

6' Molina prova a mettere la palla sul secondo palo per Beto ma non calibra bene il tiro e la palla termina sul fondo

3' VANTAGGIO UDINESE! dopo soli tre minuti si sblocca il risultato alla Dacia Arena. Deulofeu stoppa e controlla la palla, ruba il tempo a Yoshida e Falcone, e col sinistro mette la palla in rete!

2' Pereyra cerca, senza riuscire, l'1-2 con Deulofeu

1' Quagliarella cerca la profondità per Candreva ma viene chiuso da Perez

1' partiti! primo pallone battuto dall'Udinese

le squadre hanno fatto il loro ingresso in campo

Un cordiale buon pomeriggio a tutti i lettori collegati per vivere insieme alla redazione di calciomagazine.net ogni emozione di Udinese - Sampdoria

UDINESE (3-5-2): Silvestri; Becao, Pablo Marí, Perez; Molina, Arslan, Walace, Pereyra, Udogie; Beto (dal 37' st Pussetto), Deulofeu. A disposizione: Padelli, Gasparini, Zeegelaar, Makengo, Samardzic, Benkovic, Nestorovski, Soppy. Allenatore: Cioffi

SAMPDORIA (4-3-1-2): Falcone; Bereszynski, Yoshida (dal 27' sy Ferrari), Colley, Murru (dal 32' st Augello); Candreva (dal 22' st Sabiri), Ekdal (dal 22' st Vieira), Rincon; Sensi (dal 32' st Giovinco); Quagliarella, Caputo. A disposizione: Audero, Ravaglia, Magnani, Montevago, Trimboli. Allenatore: Giampaolo

Reti: al 3' Deulofeu, all'11 Udogie, al 13' Caputo

Ammonizioni: Pereyra, Walace, Ekdal, Arslan, Caputo, Becao

Recupero: 3' nel primo tempo e 4' nella ripresa

I convocati della Sampdoria

Portieri: Audero, Falcone, Ravaglia.
Difensori: Augello, Bereszynski, Colley, Ferrari, Magnani, Murru, Yoshida.
Centrocampisti: Candreva, Ekdal, Rincón, Sabiri, Sensi, Trimboli, Vieira.
Attaccanti: Caputo, Giovinco, Montevago, Quagliarella.

Le dichiarazioni di Cioffi alla vigilia

“Dalla sfida di San Siro usciamo con tante risposte in più. Fino agli ultimi minuti i ragazzi mi hanno dato la sensazione di potere e volere vincere la partita. Questa è stata una emozione percepita da molti, se non da tutti. Mi è piaciuta la gestione degli ultimi due minuti, memori dello scivolone in casa. Nessuna partita va sbagliata e ai ragazzi non ho chiesto niente di diverso da quello che ho chiesto fino ad oggi, anche se quella contro la Sampdoria é uno scontro diretto. Il messaggio che ci stiamo passando nella quotidianità è il riconfermarsi quotidianamente e andare a cercare risposte nel lavoro quotidiano. Mi aspetto una squadra che ha voglia di rivalsa dopo la gara di Bergamo. Ha eseguito due grandi prestazioni contro Sassuolo ed Empoli. Mi aspetto una Sampdoria che ha preso la piena identità del suo allenatore, mi aspetto la Sampdoria di Giampaolo. Le partite si preparano in base ai principi di gioco dell’allenatore che si affronta, che è colui che conduce la squadra. La settimana di lavoro è andata molto bene. Durante la settimana cerchiamo sempre di consolidare quello che stiamo facendo o migliorare il migliorabile. Nuytink è un giocatore importantissimo che considero un titolare indipendentemente che giochi, entri o stia in panchina. Lo stiamo recuperando, non è ancora al pieno ma lui ci vuole essere e non vediamo l’ora di rivederlo in campo con noi. Vedere gli stadi pieni è bellissimo, ci dà gioia ed energia. Vedere la Dacia Arena piena ce lo darà ancora di più, il loro entusiasmo è un incentivo per noi. É vero che giochiamo per noi stessi e per i nostri obiettivi, sia individuali che di squadra, ma giochiamo anche per tifosi. La loro gratificazione è quello che rende speciale il calcio. Noi dovremmo essere bravi a trasformare il loro calore in energia, solidità, coraggio e gioco per renderli fieri di noi.”

Le dichiarazioni di Giampaolo alla vigilia

“Voltiamo pagina e dimentichiamoci la sconfitta di Bergamo, concentrandoci soltanto sull’Udinese. Sappiamo che ci attende una partita altrettanto difficile, contro un avversario forte fisicamente ma anche tecnicamente. La squadra come sta? Sta bene perché deve stare bene: deve avere la capacità di resettare e ripartire, solo così possiamo tirarci fuori dalla situazione di classifica in cui ci troviamo. Fino a questo momento il rendimento esterno è deficitario, anche se prima o poi un colpo dovremo farlo – prosegue -. Che partita sarà? Una partita coraggiosa perché mi aspetto che la squadra faccia sempre partite di personalità. I calciatori pavidi non mi piacciono perché con la paura perdi sul campo, perdi fuori dal campo e perdi con te stesso: è una sconfitta infinita”.

L’arbitro

A dirigere il match sarà Massimiliano Irrati della sezione di Pistoia, coadiuvato dagli assistenti Carbone di Napoli e Valeriani di Ravenna. Quarto ufficiale Meraviglia di Pistoia. Al VAR Abisso di Palermo, assistente VAR Longo di Paola.

La presentazione del match

I friulani vengono dal pareggio esterno per 1-1  contro il Milan e prima ancora da quello casalingo contro la Lazio; sono quindicesimi in classifica, a pari merito con Sampdoria e Spezia, a quattro lunghezze dalla zona retrocessione ma con ancora due partite da recuperare. I bianconeri sono arrivati a 26 punti con un cammino di cinque partite vinte, undici pareggiate e nove perse, siglando trentadue gol e incassandone quarantadue. Il bilancio delle ultime cinque sfide della squadra di Cioffi parla di una vittoria, tre pareggi e una sconfitta con quattro reti segnate e sei subite. I blucerchiati sono chiamati a riscattare il pesante 4-0 rimediato in casa dall’Atalanta; i loro 26 punti sono frutto di sette vittorie, cinque pareggi e quindici sconfitte con trentacinque gol fatti e quarantasei subiti. Nelle ultime cinque sfide hanno vinto due volte e perso tre, siglando sei reti e subendone altrettante. Sono ottantotto i precedenti tra le due compagini, con il bilancio di ventitré vittorie per l’Udinese, ventotto pareggi e trentasette affermazioni per la Sampdoria. All’andata, lo scorso 3 ottobre, finì con un pirotecnico 3-3: in vantaggio due volte con Pereyra prima e Beto poi, l’Udinese si fece raggiungere dall’autorete di Stryger Larsen e dal rigore di Quagliarella per poi subire il gol di Candreva e neutralizzarlo con Forestieri.

QUI UDINESE –  Cioffi, che dovrà rinunciare a Nuytinck, dovrebbe affidarsi al consueto modulo 3-5-2 con Silvestri in porta e difesa composta da Becao, Perez e Pablo Mari. In cabina di regia Arslan con Walace e Pereyra; sulle fasce Molina e Udogie. Coppia di attacco composta da Deulofeu e Beto.

QUI SAMPDORIA –  Giampaolo dovrà fare a meno dello squalificato Morten Thorsby e dei lungodegenti Mikkel Damsgaard e Manolo Gabbiadini, oltreche a Kristoffer Askildsen, alle prese con l’iter di recupero dall’infortunio al ginocchio sinistro, Andrea Conti,sottoposto a una terapia medica per la quale, in base alla nuova normativa anti-doping del CONI, è richiesto qualche giorno di sospensione dall’attività agonistica, e Vladyslav Supriaha, per un trauma contusivo alla caviglia destra.; ritrova Bereszynski e Candreva, che hanno scontato il turno di squalifica. Probabile modulo 4-3-1-2 con Falcone tra i pali e con Bereszynski  e Conti e con Colley e Alex Ferrari al centro a comporre il blocco difensivo. In mezzo al campo Candreva, Rincon e Ekdal. Sulla trequarti Sensi, di supporto alla coppia di attacco formata da Caputo  e Quagliarella.

Le probabili formazioni di Udinese – Sampdoria

UDINESE (3-5-2): Silvestri; Becao, Marì, Perez; Molina, Arslan, Walace, Pereyra, Udogie; Deulofeu, Beto. Allenatore: Cioffi.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Falcone; Bereszynski, Colley, Yoshida; Conti, Candreva, Rincon, Ekdal, Sensi, Quagliarella, Caputo. Allenatore: Giampaolo.

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro Udinese – Sampdoria, valido per la ventottesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022, verrà trasmesso in diretta su DAZN. Sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), al TIMVISION BOX oppure ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick.