UEFA, El Pais annuncia: prima gare a porte chiuse, priorità ai campionati

73

UEFA, El Pais annuncia: prima gare a porte chiuse, priorità ai campionati

Indiscrezioni importanti arrivano dal quotidiano spagnolo El Pais, le prime partite dovrebbero giocarsi a porte chiuse.

NYON – Il quotidiano spagnolo El Pais approfondisce alcune tematiche riguardanti il summit UEFA di quest’oggi. Le proposte ascoltate dai rappresentanti del calcio europeo dalla UEFA presentavano due linee da seguire, per quanto concerne la programmazione della stagione:

  • Concludere i tornei e cercare di separarli in due blocchi per il loro completamento, seconda ipotesi però già svanita.
  • L’intenzione è che i campionati nazionali inizino per primi e, poco dopo, i club inizino a giocare in Champions League, di cui rimangono ancora 17 partite da giocare (tra cui quattro ottavi di ritorno), e in Europa League, dove restano ben 24 partite da disputare

Un’altra tematica importante riguarda la disputa degli incontri a porte chiuse. Sempre secondo El Pais le partite a porte chiuse sono ritenute obbligatorie almeno nei primi giorni dopo la fine delle misure di contenimento. Secondo la proposta della UEFA, nello scenario migliore, i campionati nazionali riprenderanno all’inizio di giugno con 3-4 gare a settimana per ogni società, un vero tour de force. Per fare questo, le federazioni hanno rinunciato alle date delle partite della nazionale che erano state programmate. Il secondo scenario sarebbe a fine giugno con la conclusione della stagione entro e non oltre il 3 agosto, come anticipato dalla Federcalcio olandese.

Articoli correlati