UEFA Nations League – Promozioni e retrocessioni: il quadro completo

230

UEFA Nations League

Finita la prima fase della UEFA Nations Legue è tempo di bilanci e, quindi, andiamo a vedere quali nazionali sono state promosse e quali, invece, sono state retrocesse

GUIMARAES – Si è conclusa nella serata di ieri la fase a gironi della UEFA Nations League. Oltre alle quattro semifinaliste che concluderanno il torneo in Portogallo, ci sono state delle squadre che sono state promosse (quattro per ogni Lega) e delle squadre che sono state retrocesse (quattro dalla Lega A alla Lega C). Alcune di queste retrocessioni sono state del tutto inaspettate: ad esempio nessuno avrebbe mai pronosticato che la Germania arrivasse ultima nel suo girone composto da Francia e Olanda (non qualificata ai Mondiali del 2018).

Lo stesso si può dire anche per la Croazia, finalista dell’ultima edizione dei Mondiali, arrivata ultima nel girone di Spagna e Inghilterra. Nella Lega B l’Ucraina conquista la promozione ai danni di Repubblica Ceca e Slovacchia, mentre la Bosnia arriva davanti all’Austria. Buona la prova della Danimarca che si mette alle spalle il Galles garantendosi la partecipazione alla Lega A nella competizione del 2020-2021. Nella Lega C Cipro viene retrocessa essendo la peggior terza (la classifica prevedeva solo i punti fatti contro la prima e la seconda del proprio girone) consegnando di fatto la salvezza all’Albania.

Conquistano la promozione sia la Serbia che la Norvegia che sono arrivate prime nei rispettivi gironi. Nella Lega D la Georgia conquista la promozione dopo un girone dominato e concluso a +10 sulla seconda. San Marino è stata l’unica Nazionale dell’intera competizione a non aver realizzato reti.

UEFA Nations League – Promozioni e retrocessioni: il quadro completo

LEGA A
GRUPPO 1: Olanda 7, Francia 7, Germania 2
GRUPPO 2: Svizzera 9, Belgio 9, Islanda 0
GRUPPO 3: Portogallo 8, Italia 5, Polonia 2
GRUPPO 4: Inghilterra 7, Spagna 6, Croazia 4

LEGA B
GRUPPO 1: Ucraina 9, Rep.Ceca 6, Slovacchia 3
GRUPPO 2: Svezia 7, Russia 7, Turchia 3
GRUPPO 3: Bosnia 10, Austria 7, Irlanda del Nord 0
GRUPPO 4: Danimarca 8, Galles 6, Irlanda 2

LEGA C
GRUPPO 1: Scozia 9, Israele 6, Albania 3
GRUPPO 2: Finlandia 12, Ungheria 10, Grecia 9, Estonia 4
GRUPPO 3: Norvegia 13, Bulgaria 11, Cipro 5, Slovenia 3
GRUPPO 4: Serbia 14, Romania 12, Montenegro 7, Lituania 0
GRUPPO TERZO POSTO: Grecia 6, Albania 3, Montenegro 1, Cipro 1

LEGA D
GRUPPO 1: Georgia 16, Kazakistan 6, Lettonia 4, Andorra 4
GRUPPO 2: Bielorussia 14, Lussemburgo 10, Moldavia 9, San Marino 0
GRUPPO 3: Kosovo 14, Azerbaigian 9, Far Oer 5, Malta 3
GRUPPO 4: Macedonia 15, Armenia 15, Gibilterra 6, Liechtenstein 4

QUALIFICATE ALLE FINAL FOUR: Olanda , Svizzera, Portogallo , Inghilterra

PROMOSSE IN LEGA A: Ucraina, Svezia , Bosnia e Danimarca
PROMOSSE IN LEGA B: Scozia, Finlandia, Norvegia e Serbia
PROMOSSE IN LEGA C: Georgia, Bielorussia, Kosovo e Macedonia

RETROCESSE IN LEGA B: Germania, Islanda, Polonia e Croazia
RETROCESSE IN LEGA C: Slovacchia, Turchia, Irlanda del Nord e Irlanda
RETROCESSE IN LEGA D: Estonia, Cipro, Slovenia e Lituania

Articoli correlati