Ventura e A. Masiello: “Derby a porte chiuse un dispiacere enorme”

La notizia della decisione (sconcertante) del Prefetto di Lecce di chiudere le porte dello stadio Via del Mare in occasione del derby del 6 gennaio a tutti i tifosi, ha fatto il giro d’Italia. Inevitabile, quindi, che tale notizia arrivasse anche all’interno del ritiro romano dei biancorossi, rimasti letteralmente increduli di tale provvedimento.

Ad esprimere rammarcio e dissenso, mister Ventura e Andrea Masiello. Ecco le parole dell’allenatore ligure: “Sono dispiaciuto per questa decisione perchè conosco bene, per i miei trascorsi, i tifosi leccesi e la straordinaria tifoseria del Bari. Sarebbe stato uno spot per il nostro calcio. E’ un’occasione persa per vendere l’immagine fantastica della nostra tifoseria e della Puglia”.

Gli fa eco il vice capitano del galletto, Andrea Masiello: “Lo abbiamo appreso poco fa, in ritiro. Ovviamente non sarà bello giocare un derby senza tifosi. Per quanto riguarda la partita in sè a Lecce avremo solo un risultato possibile per buttarci alle spalle un finale di 2010 non proprio entusiasmante ed incominciare nei migliori dei modi il nuovo anno”.

Il difensore ha poi anche parlato del suo nuovo compagno di reparto Glick: “E’ un bravo ragazzo, è da noi da poco, solo due giorni, ma credo che ci potrà dare una mano. E’ un tipo silenzioso ma noi gli faremo capire in che squadra è arrivato”. Poi sul suo futuro dice: “Io l’ho detto tante volte, per quest’anno resterò al Bari. Io ed i miei compagni vogliamo raggiungere l’obiettivo della salvezza per regalare ancora una gioia a questa squadra”.

[Andrea Dipalo – Fonte: www.tuttobari.com]