Hellas Verona – Fiorentina 0-3: in gol Barak, Cabral e Biraghi

1395 0

Hellas Verona - Fiorentina cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Hellas Verona – Fiorentina di Lunedì 27 febbraio 2023 in diretta: i viola costruiscono il successo nella prima parte del match

VERONA – Lunedì 27 febbraio 2023, allo Stadio “Marc’Antonio Bentegodi”, andrà in scena Hellas Verona – Fiorentina, primo posticipo della quinta giornata del girone di ritorno del campionato di Serie A 2022-2023; calcio di inizio alle ore 18.30.

Gli scaligeri sono reduci dalla sconfitta di misura rimediata all’Olimpico contro la Roma e occupano la terzultima posizione, a -2 dalla quartultima, con 19 punti che sono il frutto di quattro vittorie, cinque pareggi e sedici sconfitte, venti gol fatti e trentaquattro subiti. I viola, che in settimana si sono qualificati per gli ottavi di finale della Conference League dove incontreranno il Sivasporr, nelle ultime cinque sfide, hanno raccolto un solo punto, in quanto domenica scorsa, dopo k.o. consecutivi, hanno pareggiato in casa contro l’Empoli; occupano il quattordicesimo posto con 24 punti, frutto di sei vittorie, sette pareggi e dieci sconfitte, ventiquattro gol fatti e trenta  subiti. ono settantanove i precedenti tra le due compagini, con il bilancio di trentotto vittorie per la Fiorentina, ventiquattro pareggi e diciassette affermazioni per il Verona. All’andata, lo scorso 18 settembre, ebbe la meglio la squadra di Italiano grazie alle reti di Gonzalez e Ikoné.

Cronaca della partita con tabellino

RISULTATO FINALE: HELLAS VERONA - FIORENTINA 0-3

SECONDO TEMPO

50' finisce qui il match tra Verona e Fiorentina, risultato forse un pò troppo pesante per quanto visto in campo. Vi ringraziamo per l'attenzione e appuntamento ai prossimi live

50' dal vertice destro dell'area calcia Saponara, ci mette i pugni Montipò

49' prova a farsi spazio Braaf in area da posizione defilata e conclusione sul primo palo respinta da Terracciano in angolo. Sugli sviluppi ci arriva di testa Cabal ma alza la mira

48' conclusione centrale dal limite dell'area di Castrovilli, blocca in due tempi Montipò

44' 5 minuti di recupero

43' BIRAGHI! 3-0 FIORENTINA! Su conclusione battuta a sorpresa da centrocampo con difesa intenta a protestare palla che supera Montipò fuori dai pali e traiettoria davvero molto bella

42' cross di Lazovic per la bella incornata sul secondo palo a incrociare di Gaich ma palla che sbatte sul palo prima di terminare sul fondo!

41' pochi rischi in questa ripresa per la viola che sta per portare a casa tre punti molto preziosi

37' cartellino giallo all'indirizzo di Braaf, gamba molto alta su Dodò

35' in campo Zeefuik per Faraoni

34' traversone di Lazovic insidioso in area, Terracciano con un guantone anticipa tutti in angolo. Nulla di fatto sugli sviluppi dello stesso

33' imbucata di Duda in area per Lazovic anticipato dall'uscita bassa di Terracciano

29' dentro Saponara per Ikone, fuori anche Terzic per Biraghi

27' in campo Verdi per Ngonge

26' gioco fermo, Terzic ancora fermo per problemi muscolari e fra poco ci sarà il cambio

21' su cross dalla destra non ci arriva Faraoni, la sfiora soltanto Gaich ma palla sul fondo

20' dentro Jovic e Castrovilli per Jovic e Amrabat

19' problemi all'adduttore per Terzi a seguito del tentativo di un cross, per adesso prova a restare in campo

18' in campo Gaich per Lasagna

15' Ikone e Gonzalez hanno provato la conclusione in area ma c'è il muro della difesa a protezione della porta

11' in campo Bonaventura per Barak

10' spunto personale di Ngonge che arriva ai 25 metri ma con il mancino calcia a lato

5' trattenuta di Amrabat su Lasagna che lo aveva superato in corsa, giallo per il centrocampista viola. Sulla punizione battuta da Lazovic palla sul secondo palo dove sbuca Cabal, tocco sotto alto ma tutto fermo per offside

4' scambio tra Ngogne e Lasagna che in area invece di tirare prova a servire Braaf ma la sua conclusione centrale è debole e viene bloccata da Terracciano

1' fermato in offside la squadra di casa

si riparte con il calcio d'avvio battuto dal Verona che non può permettersi di lasciare l'intera posta oggi

Braaf e Cabal per Doig e Magnani le mosse del tecnico Zaffaroni

Verona e Fiorentina tornano nuovamente in campo, ci sono delle novità in casa gialloblù

PRIMO TEMPO

45' senza recupero si chiude il primo tempo di Verona - Fiorentina, all'intervallo i viola conducono 2-0 in virtù della reti di Barak e Cabral. Squadre negli spogliatoi ci sentiamo fra qualche minuto

45' due tentativi in area prima per Dodò quidi tap in di Barak ma la difesa fa scudo

43' duro scontro tra Tameze e Gonzalez, colpo sul petto il giocatore viola che ha avuto la peggio nella circostanza. Si riprende a giocare dopo una piccola interruzione per consentire l'ingresso dello staff medico. Nessun problema per l'esterno

38' CABRALL!!! RADDOPPIO DELLA FIORENTINA! Su corner dalla sinistra l'attaccante anticipa Hein e con il piatto sinistro a centroarea batte da due passi Montipò

33' cartellino giallo per Faraoni, intervento in scivolata su Gonzalez che lo aveva preso in velocità

31' gioco fermo, fermato in fuorigioco Faraoni su lancio dalle retrovie di Tameze

30' buon riflesso di Terracciano sulla conclusione dal limite con il destro a giro di Duda, bello il tuffo e palla deviata sul fondo! Dal corner la squadra di casa non sfrutta l'occasione

30' carellino giallo per Barak, Tameze gli prende il tempo a centrocampo ed è stato costretto a trattenerlo

28' bello scambio tra Lazovic e Lasagna e pallonetto morbido in area a liberare l'attaccante ma colpo di testa ravvicinato a lato!

27' intervento energico di Igor in ritardo su Ngonge, giallo per lui

26' cross basso in area di Lazovic che la mette in area ma ci arriva prima la difesa. Tutto fermo per posizione di offside

24' primo giallo della partita per Doig che ha perso palla su Dodò e lo ha vistosamente trattenuto per la maglietta

22' tentativo di filtrante in area, al limite intercetta Amrabat che controlla e allontana la sfera

15' gara in salita per la squadra di Zaffaroni che ha rischiato con un intervento di Faraoni da dietro su Gonzalez tra i più mobili in questo avvio

12' BARAK!! VANTAGGIO DELLA FIORENTINA! Giocata di Ikoné in velocità infila Dawidowicz, ingresso in area e scarico a centroarea per l'ex gialloblù che mira con il mancino e palla sotto l'incrocio dei pali alla destra di Montipò. Il giocatore non esulta per rispetto della sua ex squadra

11' primo corner per il Verona dalla sinistra d'attacco, provato lo schema con Lazovic troppo profondo sul secondo palo dove prova a inserirsi Hein ma colpo di testa alto da posizione defilata

10' risposta della Fiorentina con una bella conclusione con il mancino dal limite dell'area di Gonzalez e palla di un soffio a lato alla destra di Montipò

7' lancio in verticale per Lasagna che sulla trequarti aggancia la sfera, tiene la marcatura di Igor e prova con il mancino dal limite dell'area ma palla a lato

2' fallo in attacco su Igor di Ngonge tra i giocatori più attesi

Si parte con il calcio d'avvio battuto dalla Fiorentina in maglia a sfondo bianco, Verona nella classica gialloblù

Verona e Fiorentina fanno il loro ingresso in campo, prepariamoci a vivere le emozioni del match assieme

Un saluto ai lettori di Calciomagazine, benvenuti a Verona - Fiorentina, prima gara in programma oggi di Serie A. Dalle ore 18.30 seguiremo assieme questa sfida.

TABELLINO

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Montipò; Magnani (dal 1' st Cabal), Hien, Dawidowicz; Doig (dal 1' st Braaf), Tameze, Duda, Faraoni (dal 35' st Zeefuik); Lazovic, Ngonge (dal 27' st Verdi); Lasagna (dal 18' st Gaich). A disposizione: Berardi, Perilli, Zeefuik, Verdi, Terracciano, Braaf, Abildgaard, Depaoli, Kallon, Cabal, Gaich, Coppola, Cisse, Joselito. Allenatore: Marco Zaffaroni

FIORENTINA (4-2-3-1): Terracciano; Terzic (dal 29' st Biraghi), Igor, Martinez Quarta, Dodò; Mandragora; Amrabat (dal 20' st Castrovilli); Ikoné (dal 29' st Saponara), Barak (dall'11' st Bonaventura), Gonzalez; Cabral (dal 20' st Jovic). A disposizione: Cerofolini, Sirigu, Biraghi, Milenkovic, Bonaventura, Jovic, Saponara, Castrovilli, Ranieri, Venuti, Duncan, Sottil, Bianco, Brekalo, Kouamé. Allenatore: Vincenzo Italiano

Reti: al 12' pt Barak, al 38' pt Cabral, al 43' st Biraghi

Ammonizioni: Doig, Igor, Barak, Faraoni, Amrabat, Braaf

Recupero: nessuno nel primo tempo, 5 minuti nella ripresa

Convocati Verona

Portieri: Montipo, Berardi, Perilli.
Difensori: Hien, Magnani, Dawidowicz, Cabal, Coppola.
Centrocampisti: Zeefuik, Doig, Faraoni, Lazovic, Terracciano, Abildgaard, Depaoli, Duda, Tameze, Joselito.
Attaccanti: Verdi, Lasagna, Braaf, Ngonge, Kallon, Gaich, Cissé.

Convocati Fiorentina

Portieri: Terracciano, Sirigu, Cerofolini
Difensori: Biraghi, Terzic, Ranieri, Igor, Milenkovic, Quarta, Dodò, Venuti.
Centrocampisti: Amrabat, Barak, Bianco, Bonaventura, Castrovilli, Duncan, Mandragora.
Attaccanti: Brekalo, Kouame, Ikone, Jovic, Cabral, Saponara, Sottil, Gonzalez.

Le dichiarazioni di Zaffaroni alla vigilia

“Diciamo che quando siamo partiti il 4 gennaio la situazione era difficile, quasi compromessa, ed il parere degli addetti ai lavori era sostanzialmente questo. In questo mese e mezzo abbiamo fatto una rincorsa importante e oggi il parere è cambiato, siamo a questo punto. Naturalmente ora il percorso diventa difficile, il rischio è quello di rilassarci dopo i tanti punti recuperati, ma ad oggi non abbiamo ancora fatto nulla di concreto nonostante la rincorsa. Penso che ci troviamo allo step successivo: dobbiamo fare il prossimo passo, ovvero aumentare i giri, l’intensità e la qualità, perché le partite che ci aspettano fino alla fine lo richiederanno. Dovremo avere questa forza sotto tutti i punti di vista, sapendo che appunto non abbiamo fatto ancora nulla in termini pratici. Stiamo lavorando per migliorarci, soprattutto nella fase offensiva: vogliamo arrivare presto ad avere un equilibrio tale che ci permetta di essere ancora più pericolosi davanti. Al di là delle difficoltà attuali in campionato, per me la Fiorentina resta una squadra forte. In una stagione ci sono i momenti in cui non si raccolgono i punti che si meritano, ma ho visto molte loro partite: sono una squadra di qualità, organizzata, con lo stesso allenatore da due anni e quindi collaudata. È una squadra con molti giocatori di qualità in tutti i reparti. Per noi sarà una partita difficile, e quindi sarà una gara complessa per questo motivo. Non dobbiamo guardare la gara di Spezia o altro, ma le difficoltà delle nostre partite che dovremmo essere in grado di superare. Mi aspetto una gara di grande intensità e attenzione da parte nostra come sempre. Pensa che la sua squadra in questo momento paghi anche un po’ di stanchezza? “Credo sia fisiologico, può succedere a noi come anche alle altre squadre (pagare un momento di stanchezza, ndr). Nel nostre caso si aggiunge anche l’aspetto nervoso di aver rincorso finora e dove non abbiamo margini di errore, ma in generale la squadra sta bene, sta lavorando bene facendo buone prestazioni. Inoltre bisogna sempre considerare anche l’avversario che si affronta: a Roma abbiamo giocato contro una squadra in condizione, che concede poco, e che era spinta dal suo pubblico. Lunedì dovremo fare una gara di grande intensità perché giocheremo contro un avversario forte e da tutti i punti di vista e dovremo essere al 100%”.

L’arbitro

A dirigere la gara sarà Federico La Penna della sezione di Roma 1, coadiuvato dagli assistenti Marco Bresmes di Bergamo e Vito Mastrodonato di Molfetta e dal IV uomo Ermanno Feliciani di Teramo. Al VAR Luigi Nasca  di Bari, AVAR Giacomo Paganessi di Bergamo.

Presentazione del match

QUI HELLAS VERONA – Out gli infortunati Hrustic, Henry, Veloso e Djuric. Zaffaroni dovrebbe confermare il modulo 3-4-2-1 con Montipò in porta e con una linea difensiva a tre formata da Magnani, Hien e Dawidowicz. In mezzo al campo Tameze e Duda mentre sulle corsie esterne dovrebbero agire Depaoli e Doig. Davanti Ngonge, supportato da Gaiche Lazovic.

QUI FIORENTINA –  Vincenzo Italiano dovrebbe rispondere col modulo 4-3-3 con Terracciano tra i pali e con una difesa a quattro composta al centro da Milenkovic e Igoe e sulle fasce da Dodò e Biraghi. In mediana Amrabat e Bonaventura. Tridente offensivo composto da Kouamé, Gonzalez e Cabral.

Le probabili formazioni di Hellas Verona – Fiorentina

VERONA (3-4-2-1): Montipò; Magnani, Hien, Dawidowicz; Depaoli, Duda, Tameze, Doig; Lazovic, Ngonge; Gaich. Allenatore: Zaffaroni.

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Dodò, Milenkovic, Igor, Biraghi; Bonaventura, Amrabat, Mandragora; Gonzalez, Cabral, Kouamé. Allenatore: Italiano.

Dove vedere la partita in tv e streaming

L’incontro sarà trasmesso  in diretta da DAZN, la cui app è disponibile sulle moderne smart tv, nelle console per videogiochi o collegando il proprio dispositivo a Google Chromecast e Amazon Firestick. la sfida sarà visibile anche in streaming sull’app di DAZN, accessibile da cellulare e tablet o sul sito ufficiale. La gara sarà visibile anche su Zona DAZN (canale 214 satellite), che può essere attivata dagli utenti che siano già abbonati o da coloro che si abbonino al servizio DAZN, sia “DAZN Standard” che “DAZN Plus” purché siano clienti Sky tramite un abbonamento TV attivo, al costo aggiuntivo di 5 euro mensili.